Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 764 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 122 23 24 25 26 Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar mag 15, 2018 10:12 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 04, 2011 3:58 pm
Messaggi: 5540
secondo me dopo questo post lo schermo di billy è ricoperto di sperma :ridi

_________________
Al secolo BlackBlizzard


Basso addì 11/09/2014 dixit "appena ho un w.e. libero ci butto un occhio"


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 10:53 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Fonte Bloomberg: nel prossimo piano Fiat verranno cancellate la Mito e la punto, il marchio Fiat avrà solo la Panda e la 500, declinate come suv, la Tipo non avrà eredi. Pomigliano riceverà la mini Jeep mentre la Panda andrà in Polonia. Mirafiori riceverà la Levantina. I diesel verranno gradualmente cancellati.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 10:54 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
daimlerchrysler ha scritto:
Fonte Bloomberg: nel prossimo piano Fiat verranno cancellate la Mito e la punto, il marchio Fiat avrà solo la Panda e la 500, declinate come suv, la Tipo non avrà eredi. Pomigliano riceverà la mini Jeep mentre la Panda andrà in Polonia. Mirafiori riceverà la Levantina. I diesel verranno gradualmente cancellati.

Cose che si sanno da mesi/anni:-)

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 10:55 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 12021
Un passo alla volta, Fiat verrà chiusa. Peccato, è stato un grande marchio.
Su Alfa nessuna novità?


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 11:03 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
Strosek ha scritto:
Un passo alla volta, Fiat verrà chiusa. Peccato, è stato un grande marchio.
Su Alfa nessuna novità?

Vediamo se "sbloccano" solo le "inutili" SUV E e Giulia coupé o l'utilissimo b/c SUV crossover base 500x/Renegade al posto di Giulietta/mito da fare a melfi, la più certa alla fine è la 6c:-)
Fiat da Mdm a grande marchio?:-)

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 11:19 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 13861
Località: Bologna
https://www.bloomberg.com/news/articles ... t-in-italy
In realtà mi sembra che l'articolo parli della produzione in Italia, ergo Tipo la turca potrebbe anche continuare a venir prodotta, se i numeri la sosterranno. Vedo arduo che importino Argo dal brasile, comunque al 1 giugno manca poco.

_________________
Fede

"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 11:36 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 12021
Stefano_M ha scritto:
Strosek ha scritto:
Un passo alla volta, Fiat verrà chiusa. Peccato, è stato un grande marchio.
Su Alfa nessuna novità?

Vediamo se "sbloccano" solo le "inutili" SUV E e Giulia coupé o l'utilissimo b/c SUV crossover base 500x/Renegade al posto di Giulietta/mito da fare a melfi, la più certa alla fine è la 6c:-)
Fiat da Mdm a grande marchio?:-)

Quantomeno storico. Un po' come lo è stato la VEB


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 12:03 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
modus72 ha scritto:
https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-05-18/fiat-ceo-is-said-to-plan-sweeping-production-shift-in-italy
In realtà mi sembra che l'articolo parli della produzione in Italia, ergo Tipo la turca potrebbe anche continuare a venir prodotta, se i numeri la sosterranno. Vedo arduo che importino Argo dal brasile, comunque al 1 giugno manca poco.

Infatti, poi a parte la X di 500 in Italia non se ne sono mai viste, quante preoccupazione per tipo:-) coi tempi Fiat ha ancora 5)6 anni di carriera almeno:-) su di lei fanno tempo a cambiare idea 2/3 volte è sicuro non la tolgono come 200c/darti altrimenti erdogan:-):-)
Argo ho letto che è troppo cara da esportare...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 12:27 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Nell´articolo di Bloomberg si parla di "The namesake Fiat brand is set to shrink further to just the 500 and Panda models in Europe with other budget cars to be discontinued, they said". Io l´ho interpretato come un´eutanizzazione della Tipo. Marchionne sostiene che investire in Europa e´da pazzi, veramente mai come adesso i vari costruttori riescono ad essere profittevoli nel vecchio continente sopratutto Vw, PSA, Renault, Toyota e le premium. Sul discorso che anche nei momenti di vacche grasse FCA in Europa guadagna poco ha pienamente Ragione.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 1:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 23937
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Dopo Lancia, siamo al de profundis anche per Fiat. Peccato.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 1:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 13861
Località: Bologna
daimlerchrysler ha scritto:
Nell´articolo di Bloomberg si parla di "The namesake Fiat brand is set to shrink further to just the 500 and Panda models in Europe with other budget cars to be discontinued, they said". Io l´ho interpretato come un´eutanizzazione della Tipo. Marchionne sostiene che investire in Europa e´da pazzi, veramente mai come adesso i vari costruttori riescono ad essere profittevoli nel vecchio continente sopratutto Vw, PSA, Renault, Toyota e le premium. Sul discorso che anche nei momenti di vacche grasse FCA in Europa guadagna poco ha pienamente Ragione.

Tipo non mi pare vada malissimo, ha messo giù 125000pezzi in europa cui va sommato quanto venduto in casa (Turchia), quindi mi sembrerebbe strano che la terminino. Ovvio che il tutto andrà considerato quando dovranno pensare alla nuova generazione, e non credo sia ancora il momento, ma se cessano modelli con questi numeri , boh...

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 1:53 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
modus72 ha scritto:
daimlerchrysler ha scritto:
Nell´articolo di Bloomberg si parla di "The namesake Fiat brand is set to shrink further to just the 500 and Panda models in Europe with other budget cars to be discontinued, they said". Io l´ho interpretato come un´eutanizzazione della Tipo. Marchionne sostiene che investire in Europa e´da pazzi, veramente mai come adesso i vari costruttori riescono ad essere profittevoli nel vecchio continente sopratutto Vw, PSA, Renault, Toyota e le premium. Sul discorso che anche nei momenti di vacche grasse FCA in Europa guadagna poco ha pienamente Ragione.

Tipo non mi pare vada malissimo, ha messo giù 125000pezzi in europa cui va sommato quanto venduto in casa (Turchia), quindi mi sembrerebbe strano che la terminino. Ovvio che il tutto andrà considerato quando dovranno pensare alla nuova generazione, e non credo sia ancora il momento, ma se cessano modelli con questi numeri , boh...


Essendoci di mezzo governo turco in tofas quasi impossibile che cessino...non investono più e la tengono in listino immutata per altri anni cosa normalissima per FCA, a meno che hanno in previsione di produrre altro la...ma nn penso hanno già il problema su cosa fare in Italia e Serbia...
Tipo vende, nel 2018 cmq forte calo, ma più della metà sono non privati flotte o conce a kmO...ai prezzi kmo da segmento B , base da 11k euro, è diventato un ottimo acquisto.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 4:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 13861
Località: Bologna
Più che altro è una delle rare Fiat che non vede esclusivamente in Italia...

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 5:35 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 9008
Località: Sardinia
modus72 ha scritto:
https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-05-18/fiat-ceo-is-said-to-plan-sweeping-production-shift-in-italy
In realtà mi sembra che l'articolo parli della produzione in Italia, ergo Tipo la turca potrebbe anche continuare a venir prodotta, se i numeri la sosterranno. Vedo arduo che importino Argo dal brasile, comunque al 1 giugno manca poco.

Io avrei importato la Toro. Si, sono serio.

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
MessaggioInviato: ven mag 18, 2018 6:07 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
modus72 ha scritto:
Più che altro è una delle rare Fiat che non vede esclusivamente in Italia...

Infatti in Turchia lo scorso anno mi pare sia stata auto più venduta e il mercato turco non è affatto povero come ci si immagina se non si è stati la, e anche in Spagna e Francia, ok a prezzi di 208, alla fine vende...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: lun mag 21, 2018 9:43 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Il problema principale di Fiat in Europa rimane l’utilizzazione delle fabbriche, ce ne sono troppe e non ci sono abbastanza prodotti per tenerle occupate. La fabbrica serba è un’altra bomba ad orologeria. Marchionne ha scommesso che tenere gli impianti in perenne cassa integrazione avrebbe portato perdite minori rispetto a possibili insuccessi per nuovi modelli, d’altronde è dal 2009 che il ceo parla di risoluzione dei problemi degli impianti italiani. Per adesso i risultati sono altalenanti.
Un altro fattore macroeconomico da tener presente è la situazione del mercato europeo che ormai ha raggiunto i valori pre crisi. Ha senso per FCA scontrarsi con colossi come Vw, PSA e RNM che possono schierare una potenza di fuoco ben differente.? Ford Europe sta valutando una strategia simile a quella di FCA, cioè ridurre al lumicino gli investimenti oppure fondere le attività del vecchio continente con un rivale.


Top
   
MessaggioInviato: sab mag 26, 2018 10:02 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Automotive News Europe
May 26, 2018 06:01 CET
MILAN -- When Fiat Chrysler Automobiles presents its 2018-22 business plan June 1, the biggest question mark will be the future of the core Fiat brand, which has been losing share steadily in its two main markets — Europe and Brazil — and is progressively disappearing in the U.S.

The Fiat brand’s future in Europe will depend at least partly on an electrification of its product range led by a full-electric version of its popular 500 minicar. The 500's current electric version, the 500e, is sold only in the U.S. but the next one, due in 2021, will also be sold in Europe. Its global sales target will be 60,000 to 80,000 units a year, supplier sources said.

FCA CEO Sergio Marchionne's plan for Fiat will also include shaking up its production footprint to produce the low-margin Panda minicar in Poland where costs are lower than in Italy where it is built now, Bloomberg reported earlier this month.

Whether these moves will be enough to save the Fiat brand in the long term is unclear.

In Europe, Fiat's biggest problem has been a lack of new products. Marchionne's 2014-18 business plan foresaw eight new models for the brand in Europe, but only five have been launched so far. Fiat will exit the small hatchback market when the Punto goes out of production in July. The new Panda minicar has been delayed by at least two years and will not be available before 2020.

Too few SUVs

Fiat's main problem is too few SUVs, said Felipe Munoz, an analyst at JATO Dynamics. "If you don't have SUVs today, you can’t grow either in the EU nor in global markets, especially if your best-seller is an 11-year old minicar," Munoz said.

With just one SUV and no new products in sight, Munoz expects it will be hard for Fiat to keep its current sales levels. The brand's range has only the 500X small SUV, while mass-market brands such as Volkswagen, Peugeot, Toyota, Nissan, Hyundai and Kia each have three covering various segments.

Ian Fletcher, an analyst at IHS Markit, said it's difficult to forecast Fiat brand sales in Europe, given the relatively little information available so far on the 2018-22 plan and given that past plans never had been fully put in place.

Fletcher forecasts Fiat brand sales in Europe to decline about 14 percent, to 677,029 units in 2019 from 783,769 in 2017, as no big launches are expected during this time frame. A recovery will start in early next decade on the back of the likely launch of the new 500 and Panda, Fletcher said. IHS also expects Fiat to launch a new crossover around 2020.

Fiat brand was once among Europe's top-selling brands. In the 1970s and 1980s it vied with Volkswagen marque for the top spot. Last year Fiat's market share in the EU and EFTA markets was 5.0 percent compared with VW brand's 10.9 percent. Fiat was behind the German luxury brands – Mercedes-Benz had a 5.7 percent share, BMW 5.3 percent and Audi 5.3 percent, according to data from industry association ACEA.

Fiat's fall has been particularly hard in its Italian home market, where sales were down 15 percent in the first four months in a flat market overall. To try to move the metal in Italy, Fiat just launched a 100 million-euro incentive campaign.

Things are not going better in a Brazil, a key market for the brand. Fiat's market share slumped in the first quarter to 8 percent from 9.2 percent in the 1st quarter of 2017. For the same period in 2013, it was 22 percent.

'Not killing Fiat'

"I'm not killing Fiat," Marchionne said in March at the Geneva auto show. His strategy, though, has been to concentrate resources on FCA's premium brands such as Maserati, Alfa Romeo and particularly Jeep. In Geneva, Marchionne said "Fiat's relevance in the marketplace has gone" and that FCA needs "to make room for the emergence of the most powerful brands." In his view, the Fiat brand "has got phenomenal prospects in Latin America," but it will have a less relevant role in Europe, "where I think it will center on the 500 family."

Gabriele Gambarova, an analyst at Banca Akros in Milan, recalls when Fiat brand head Olivier Francois, presenting the 2014-2018 plan, outlined two paths for the brand. One aspirational path centered on the 500 family and one was more practical and cost-conscious, led by the Panda.

The strategy hasn't panned out. Instead Fiat brought to Europe the Tipo family of Turkish-built compact models to beef up its product range with an affordable model and to keep a presence in the key compact segment.

"We could now imagine the cost-conscious side of Fiat morphing into a low-cost brand with production footprints in countries like Turkey, Poland and Serbia," Gambarova said.

JATO's Munoz suggests that with its expertise in cheap cars, "Fiat could possibly launch a low-cost small SUV below the 500X, maybe made in Serbia or Turkey." Or maybe "they can carve up a role as a niche mainstream brand specialized in iconic cars," he said.

Marchionne told analysts last month that FCA's lagging Europe, Middle East and Africa (EMEA) business will be tackled "head on" in the 2018-2022 plan. "Of all the issues that we need to deal with strategically, EMEA is the one that presents the highest level of complexity and certainly the biggest challenge because of the regulatory framework in which we're operating," he said. "There are some fundamental consequences associated with product and positioning of the brands that we need to address."


Ottima analisi di automotive news europe sulla situazione attuale del marchio Fiat. Globalmente il gruppo FCA è in condizioni nettamente migliori rispetto al 2014 ma il marchio Fiat ha mostrato un significativo peggioramento. In Nordamerica Fiat è ridotto al lumicino, non ha alcun senso continuare ad avere una rete di assistenza per vendere neanche 25.000 auto con 4 modelli. In Sud America il bilancio è piuttosto negativo perché è stato dato molto spazio a Jeep ma anche perché i nuovi modelli come Argo e Mobi le prendono dalla concorrenza. Il fortino dei veicoli commerciali dove Fiat ancora domina grazie alla Toro e alla Strada rischia gli assalti di Gm, Vw e Hyundai.
In Europa la situazione è delicata, Marchionne ha fatto capire chiaramente che lui non vede margini per creare una redditività duratura, sarà necessario quindi :”There are some fundamental consequences associated with product and positioning of the brands that we need to address.", tradotto devono tagliare di nuovo la gamma prodotti. Fino al 2020 non ci saranno nuovi modelli per Fiat, in seguito arriveranno le nuove Panda e 500 che avrà tra l’altro una versione elettrica. Possibile ma non sicura una suv al di sotto della 500X da produrre nell’impianto serbo che gira al minimo.


Top
   
MessaggioInviato: dom mag 27, 2018 7:28 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
Ok giù in eu, ma visti i mezzi flop dei modelli a loro dedicati Argo e della microcar da senza patente:-) non vedo perché ancora dire che in America Latina ci sono tante più prospettive che in eu.
Cmq anche in Sudamerica senza mini SUV non fighetto come 500x non vanno da nessuna parte, che si svegliano e producano questa "panduster" in Brazil e in Serbia per eu...potrebbe essere un bel "rattoppone" alla mancanza di punto e in futuro di tipo...basta auto solo per Brazil o solo per eu....non siamo più negli anni 80/90

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: dom mag 27, 2018 10:59 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Penso che questa B-suv al di sotto della 500X per Europa da produrre in Serbia e per il Brasile verrà annunciata il primo giugno. Purtroppo senza suv non si va avanti. I flop di Argo e Mobi saranno difficili da raddrizzare perché sono state lanciate da poco.


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 4:41 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
MILAN -- Sergio Marchionne's last hurrah as CEO of Fiat Chrysler Automobiles entails betting the carmaker's future on Jeeps and Maserati luxury cars while downsizing its namesake brands, according to people familiar with the matter.

Under the plan, the company is considering ending sales of Fiat cars in North America and China in the coming years, while mostly confining Chrysler to the U.S., said the people, who asked not to be identified before Marchionne unveils the strategy on Friday at the Balocco test track outside Turin. FCA declined to comment ahead of the presentation.

The closely watched briefing will be something of a victory lap for the 65-year-old CEO, who is set to retire next year, taking place at the site where he laid out his survival strategy for Fiat in 2004. The presentation "will be the last major event for Sergio Marchionne as CEO and a potential catalyst for a rerating" of the stock, Giulio Pescatore, an analyst with HSBC in London, said in a note to clients.

Marchionne's successor will be appointed by FCA's general meeting in April 2019.

Expansion will be underpinned by rolling out brawny Jeep and Ram vehicles globally. The carmaker is also considering combining Alfa Romeo and Maserati into a single division in FCA's financial reports, the people said. Combining the upscale Italian brands would be seen by investors as a first step to an eventual spinoff.

14th anniversary

The presentation represents an important signal for the post-Marchionne era and comes on the executive's 14th anniversary at the helm after leading the carmaker back from the brink of bankruptcy and boosting the group's value more than 10 times. After the CEO steps down in 2019, Fiat's controlling shareholders are expected to evaluate long-term strategic options, including a potential merger with a larger rival.


IN CASE YOU MISSED IT
An oral history of the DaimlerChrysler merger, 20 years later
On May 7, 1998, DaimlerChrysler debuted with great expectations. Then, disaster. How Chrysler executives who lived it remember the “merger of equals.”
Read more >
Marchionne's final plan focuses FCA's resources on promising niches rather than competing head-to-head with auto giants such as Volkswagen Group and Toyota Motor Corp. in the mass-market car business. Amid a looming transition in the way vehicles are powered, driven and sold, Marchionne has voiced concerns about the risks of mainstream autos becoming "commoditized." Prioritizing a few sharply defined brands could also make the Italian-American automaker more digestible in the event of a deal.

Jeep -- which accounts for more than 70 percent of profits, according to analysts' estimates -- will increasingly become the focal point of the group. Marchionne is set to target doubling the brand's sales volume by 2022 from about 1.4 million vehicles last year. The growth is based on expanding Jeep's presence in Asia, Brazil and Europe as well as widening its product offering with hybrid variants starting next year. Marchionne has already indicated that he sees chances to double the group's profit in the coming five years on booming Jeep sales.

As part of the strategy, which will include details on a new dividend policy, the carmaker will likely announce its intention to set up its own captive finance unit in the U.S., following similar structures of its American competitors, the people said.

The plan could attract criticism in Italy, just as the carmaker's historical home suffers through a new round of political turmoil. After moving its headquarters outside Italy, the company is ready to abandon making mass-market cars in the country, people familiar with the matter said earlier this month, retooling Western European factories for premium cars with a global appeal, they said.

Union concerns

As a consequence, the Fiat brand is set to be reduced to the 500 and Panda families, with sales limited to Europe, Brazil and some emerging markets. That could mean a withdrawal from the U.S., where it sought to make inroads on the heels of the Chrysler merger. The timing of that process may be complicated by dealer contracts. In China, local Fiat models failed to gain traction and are set to be halted, the people said.

Italian unions have voiced concern about the lack of new models, including a decision to ditch production of no-frills cars in the country. The hard-line Fiom Cgil union will host a "workers day" in downtown Turin on Thursday, a day before the investors meeting.

"The pledge for full employment in Italy is again not respected this year," said Federico Bellono, the union's Turin chief. "We are not convinced that this will happen just by building premium cars in Italy as volumes are lower."

Elkann's tie

Along with shrewd dealmaking and spinoffs, Fiat's shift to crossovers from cars in the U.S. has paid off. The company reported wider profit margins than Ford Motor Co. in the first quarter, and Marchionne has set his sights on surpassing General Motors Co. in profitability before he steps down next year. A successor has yet to be named, but Marchionne has said it will be an internal candidate. CFO Richard Palmer, Europe head Alfredo Altavilla and Jeep chief Mike Manley are seen as the leading candidates.

Marchionne will likely take the stage for his final act with unprecedented ceremony: wearing a tie. The iconoclastic executive has vowed to don neckwear if he's ready to declare victory in his bid to rid Fiat Chrysler of net industrial debt. The goal is key to showing that the carmaker he pulled back from the brink is ready to weather the next crisis. Chairman John Elkann, the head of the Agnelli family that controls the company, has the tie waiting in his drawer.


Secondo Bloomberg ( ok non ci volevano gli americani a dircelo) Marchionne venerdì annuncerà l’abbandono del marchio Fiat alla Cina e agli Stati Uniti. Sono stati due disastri e quindi nessuna sorpresa. Chrysler e Dodge rischiano la chiusura o meglio l’eutanizzazione tipo Lancia. La gamma Fiat sarà ridotta notevolmente. Alfa e Maserati saranno fuse in una sola società per separarla più tardi. Ram diventerà un marchio globale ( ai danni di Fiat commercial?).


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 5:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 12021
Insomma, alla fine cosa rimane? Jeep e basta?


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 6:09 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Strosek ha scritto:
Insomma, alla fine cosa rimane? Jeep e basta?


Jeep e Ram riceveranno i maggiori investimenti, Fiat subirà una forte riduzione della gamma, Alfa e Maserati verranno rese progressivamente più indipendenti.


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 6:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 12021
Indipendenti con con quali soldi? Sbaglio o hanno i conti pesantemente in rosso?


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 6:44 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11275
Maserati e ' in attivo. Negli ultimi trimestri ha mostrato un forte calo dei ricavi ma è ancora in attivo. Alfa è in perdita per stessa ammissione del maglionato ma FCA non rilascia i dati finanziari.


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 2:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 13861
Località: Bologna
https://www.fcagroup.com/en-US/investor ... _2018.aspx
Le presentazioni del piano FCA 2018-2022.

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 2:28 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 23937
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
modus72 ha scritto:
https://www.fcagroup.com/en-US/investors/Pages/capital_markets_day_2018.aspx
Le presentazioni del piano FCA 2018-2022.


Nemmeno quando presento il bilancio ai miei soci sono così falso :ridi :ridi


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 3:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 13861
Località: Bologna
Mancano le slide di Fiat e Chrysler...

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 3:58 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 23937
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
modus72 ha scritto:
Mancano le slide di Fiat e Chrysler...


Mi sono limitato a quelle Alfa


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 4:19 pm 
Connesso

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 9524
Località: Earth - Sol III
Nel 2022 il Mid Cycle Restyling della Giulietta? Per quanti anni contano di tenerla in vendita, ventidue?


Top
   
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 4:28 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4106
Niente di nuovo a parte la fantomatica giardiniera, speriamo che arrivi presto un altro al posto del canadese o nuovi acquirenti.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 764 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 122 23 24 25 26 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net