Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 3949 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1128 129 130 131 132
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar gen 01, 2019 10:13 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
Diess, Brandstätter, Welsch & company hanno più volte detto che il continuo rivedere i progetti per migliorarli costava troppo. In BMW alcuni modelli sono stati criticati per le finiture mentre altro hanno visto un miglioramento della qualità percepita (X3 del 2017).

Diess vuole raggiungere un margine del 6% per il marchio Vw entro il 2022, dato che tagli al personale sono stati esclusi in qualche modo dovranno abbassate i costi.
Verranno ridotte in modo drastico le varianti, ove possibile verranno alzati i prezzi e si punterà ad un più rapido ritorno della redditività in Nord e Sud America.

BMW adesso soffre per la guerra dei dazi, interamente ci sono critiche pesanti a Krüger, manager ritenuto non abbastanza risoluto, però il business è ancora solido.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven feb 08, 2019 7:54 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
https://www.automobilwoche.de/article/2 ... -von-bosch


Della serie: "non conosco alcuna vergogna....."
Secondo der Spiegel Vw starebbe pensando di chiedere i danni a Bosch per il Dieselgate.


Top
   
MessaggioInviato: lun feb 11, 2019 11:42 am 
Non connesso

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 1583
Località: Bologna
http://www.tuttosport.com/news/motori/n ... iu_puliti/


Top
   
MessaggioInviato: mar feb 12, 2019 12:09 pm 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 14128
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
:palm:

Dopo la caccia alle streghe, la caccia alla benzina. L'incompetenza di questi governetti di incapaci provinciali buoni solo a far campagna elettorale (a discapito delle categorie deboli) ci costerà i fantastiliardi.

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 1:04 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
https://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2 ... d=ABtWPCpB

Indagato Winterkorn, ceo di Vw fino allo scoppio del dieselgate.
L’accusa è quella di aver saputo a lungo della truffa senza iniziare indagini interne.


Top
   
MessaggioInviato: gio mag 02, 2019 3:02 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
Le multe per il dieselgate hanno raggiunto i 30 miliardi di euro e non è finita qui, ci sono buone possibilità di altri 5 miliardi da accantonare nel 2019.


Top
   
MessaggioInviato: mar mag 07, 2019 2:02 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
euro fine over diesel cheating
Reuters Staff
BERLIN/FRANKFURT (Reuters) - German prosecutors imposed a 535 million euro ($598 million) fine on German luxury carmaker Porsche AG, a unit of Volkswagen, as punishment for lapses in supervisory duties which allowed the company to cheat diesel emissions tests.

A Porsche logo is seen on a new car model at the 89th Geneva International Motor Show in Geneva, Switzerland March 5, 2019. REUTERS/Denis Balibouse
Prosecutors in the southern city of Stuttgart on Tuesday said that the company’s development department had neglected its legal obligations, which ultimately led to the sale of diesel cars that spewed excessive pollution levels.

The fine against Porsche follows a 1 billion euro penalty for management lapses imposed against Volkswagen by prosecutors in Braunschweig, and a fine of 800 million euros against Audi by prosecutors in Munich, Germany last year.

U.S. authorities disclosed Volkswagen’s systematic emissions cheating on Sept. 18, 2015, sparking the biggest business scandal in the company’s history which has cost Volkswagen Group 30 billion euros in penalties and fines.

VW, Porsche and Audi all sold diesel engine cars which failed to conform to clean air rules and cheated emissions tests.


German prosecutors have pursued individual engineers and took action against the companies for lack of oversight because managers failed to prevent heavily polluting cars from hitting European roads.

Prosecutors said Porsche had not appealed the findings by the prosecutor.

Porsche confirmed the fine and said that prosecutors’ proceedings against the company had come to an end.

The fine does not hinder ongoing proceedings against individual people in relation to Porsche’s diesel manipulations, the prosecutors added.

E io pago versione 150.0000, Porsche pagherà quasi 600 milioni di euro di multa per le modifiche del software ai 3.0 V6 TDI, tra l’altro sviluppato e omologato da Audi. Quota 30,5 miliardi di euro raggiunti, complimenti alla dirigenza.


Top
   
MessaggioInviato: mar mag 07, 2019 3:40 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio feb 13, 2014 11:58 am
Messaggi: 3287
Località: Fuerstentum Liechtenstein
daimlerchrysler ha scritto:
Quota 30,5 miliardi di euro raggiunti, complimenti alla dirigenza.


Una quota pazzesca :shock: eppure vanno avanti come nulla (o quasi).

_________________
Life is tough,but it's tougher if you're stupid


Top
   
MessaggioInviato: mer lug 03, 2019 10:03 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 4703
https://www.quattroruote.it/news/indust ... agini.html

Nuovo scandalo in Germania, sotto accusa Audi e la KBA

Il dieselgate rischia di avere nuovi sviluppi per il gruppo Volkswagen, e non solo. L'autorevole testata economica tedesca Handelsblatt e l'emittente pubblica bavarese Bayerischer Rundfunk hanno condotto un'inchiesta che getta nuove, pesanti ombre sull'Audi e ancor di più sui funzionari dell'autorità federale dei trasporti KBA, accusati esplicitamente di aver chiuso un occhio sulla condotta irregolare di alcuni tecnici della Casa di Ingolstadt.

Una lunga inchiesta. I due organi di informazione hanno esaminato oltre 80 mila documenti, dando vita a una lunga inchiesta. La casa automobilistica viene accusata di aver continuato a commercializzare fino ai primi mesi del 2018 veicoli diesel Euro 6 di grossa cilindrata con un software per la manipolazione delle emissione dei gas di scarico. Il dispositivo, considerato illegale, avrebbe consentito di rendere le vetture più pulite sul banco di prova che sulla strada.

Le autorità hanno chiuso un occhio? Sempre dalle carte analizzate dalle due testate emergerebbe, inoltre, come anche al ministero dei Trasporti, fino a pochi mesi fa affidato al bavarese Alexander Dobrindt (lo stesso che aveva puntato il dito contro FCA e le emissioni dei motori della 500X), siano stati in molti a chiudere un occhio. Il titolo dell'articolo dell'Handelsblatt pubblicato sul sito del quotidiano è emblematico: "Perché la KBA ha distolto lo sguardo da Audi per così tanto tempo". Dalle carte emerge come i tecnici della Casa non avessero alcun timore dei controlli delle autorità tedesche, né tantomeno di quelli statunitensi (l'Handelsblatt cita a tal proposito una mail di un tecnico che avrebbe definito i funzionari della californiana Carb come "degli sceriffi provinciali"). Gli uffici della KBA sarebbero stati dunque considerati dagli specialisti del gruppo come dei semplici punti di passaggio, probabilmente perché i vertici del ministero non avevano alcuna intenzione di mettere sotto accusa il settore automobilistico tedesco. Dobrindt stesso viene esplicitamente accusato di "voler rimanere al fianco dei produttori".

Uffici non attrezzati. I funzionari della KBA, sulla base di quanto emerso dalle inchieste, si sarebbero dimostrati "sorpresi, riluttanti, frustrati" davanti agli investigatori. Il perché è presto detto: per decenni l'agenzia federale non è stata messa nelle condizioni di perseguire i colpevoli di eventuali infrazioni. Anche davanti a dubbi sui dati sulle emissioni forniti dai produttori, gli uffici e i laboratori non erano attrezzati per effettuare i necessari test di prova. Ma c'è anche dell'altro: per esempio una lettera dell'ottobre del 2015 in cui l'allora responsabile del marchio Volkswagen e oggi numero dell'intero gruppo tedesco, Herbert Diess, esclude il mancato rispetto delle normative per i motori Euro 6. A tutto ciò si aggiungono ulteriori documenti che dimostrano il tentativo di funzionari dell'agenzia di frenare le inchieste e l'inizio di una vera e propria battaglia con le autorità inquirenti, in particolare della Procura di Monaco di Baviera. Insomma l'Handelsblatt e la Bayerischer Rundfunk hanno scoperchiato un intreccio di connivenze e rivelato dettagli di una vicenda che rischia ora di produrre nuove, serie ripercussioni sull'intero settore automobilistico tedesco.


Top
   
MessaggioInviato: mer lug 03, 2019 10:44 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 27066
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Fosse tutto vero è semplicemente pazzesco


Top
   
MessaggioInviato: mer lug 03, 2019 11:32 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 13622
Ovvio che è vero, all’Audi hanno continuato a truffare almeno fino alla metà del 2016.


Top
   
MessaggioInviato: mer lug 03, 2019 12:45 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 27066
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Però l'articolo dice che hanno commercializzato veicoli con software "farlocco" fino ai primi mesi del 2018


Top
   
MessaggioInviato: lun mag 25, 2020 11:05 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 4703
Non so se questa sentenza sia automaticamente applicabile o meno, e non so quale sia l'impatto reale (come si valuta il deprezzamento in 5 anni?), comunue i fastidi non sembrno finiti


https://www.huffingtonpost.it/entry/un- ... t-homepage

Un pensionato inchioda Volkswagen sul Dieselgate. Volkswagen è tenuta a risarcire i suoi clienti. È quanto ha deciso la Cassazione tedesca, nell’ambito del processo sul dieselgate. I consumatori sono però obbligati a detrarre i km percorsi dalla somma in denaro che riceveranno.

La Corte suprema federale di Karlsruhe (corrispondente alla nostra Corte di Cassazione) ha fatto passare il principio che valga il diritto di risarcimento per i proprietari di automobili nelle quali sia stato ‘falsificato’ il livello di emissioni di gas di scarico - questo il cuore dell’affaire del Dieselgate - attraverso l’installazione di un software illegali.

Quello discusso davanti ai giudici è, per così dire, un ‘caso pilota’: la denuncia è quella di un pensionato della Renania Palatinato che nel 2014 acquistò una Vw Sharan usata per 31.500 euro e dotata di un motore diesel EA 189, esattamente il tipo al centro dello scandalo dei gas di scarico mondiale, quando la casa di Wolfsburg ammise - era il 2015 - che aver installato su ben 11 milioni di vetture il software illecito. I giudici della Corte federale di giustizia hanno “di fatto confermato” la sentenza di un tribunale di grado inferiore secondo cui il querelante Herbert Gilbert può restituire la sua auto alla VW per ottenerne il rimborso, ma che deve anche accettare uno sconto sul prezzo di acquisto originale per il periodo in cui l’ha usata.


Top
   
MessaggioInviato: lun mag 25, 2020 3:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 22474
Località: Milano
Comunque: il danno al massimo è a discapito di tutti quelli che hanno respirato aria emessa da una VW.
Il proprietario ha avuto un'auto che andava meglio e su cui pagava meno tasse sulla Co2 del dovuto, è lui a dovere dei soldi alla collettività :ridi

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: gio giu 25, 2020 10:53 am 
Non connesso

Iscritto il: gio giu 25, 2020 10:49 am
Messaggi: 1
Ciao ragazzi

io ormai penso che il futuro siano le macchine elettriche... truffa o non truffa bisogna pian piano rinunciare al diesel. Io ho comprato una ibrida della Toyota e mi trovo molto bene. Certo il costo iniziale e' maggiore ma ripaghera' sul lungo periodo. Poi se si sceglie la giusta fornitura d'energia, ricaricare la batteria non e' poi cosi costoso... io mi sono affidato a questo sito www.genteallacannadelgas.it (modificato dalla moderazione) magari puo essere utile anche a voi.

A prestoo!! :D


Top
   
MessaggioInviato: gio giu 25, 2020 10:59 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 22474
Località: Milano
NicolaPellegrino ha scritto:
Ciao ragazzi

io ormai penso che il futuro siano le macchine elettriche... truffa o non truffa bisogna pian piano rinunciare al diesel.


Mai avuto un diesel.

Io ti consiglio un V8 a carburatori, magari può essere utile anche a te.

A prestoo :briaco

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: gio giu 25, 2020 11:15 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 15074
fritz287 ha scritto:
NicolaPellegrino ha scritto:
Ciao ragazzi

io ormai penso che il futuro siano le macchine elettriche... truffa o non truffa bisogna pian piano rinunciare al diesel.


Mai avuto un diesel.

Io ti consiglio un V8 a carburatori, magari può essere utile anche a te.

A prestoo :briaco

Mai avuto un'auto.
Io ti consiglio un Agusta Westland, magari può essere utile anche a te.
Baci baci :D

_________________
Volvo S80 D5 Geartronic Momentum - 2010
Volvo V40 D2 Geartronic Business - 2016
Yamaha X-Max 300 - 2018


Top
   
MessaggioInviato: gio giu 25, 2020 11:25 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio feb 13, 2014 11:58 am
Messaggi: 3287
Località: Fuerstentum Liechtenstein
Ciao Nicola,

grazie dei preziosi consigli che sicuramente terrò a mente per il mio futuro acquisto.

Io suggerisco a tutto il forum, visto che siamo oramai in piena estate, di vagliare con attenzione questo https://www.nauticexpo.it/prod/hovercra ... 58759.html
Credo proprio sia ora di finirla con gommoni fuoribordo 2tempi, puzzolenti e inquinanti.

_________________
Life is tough,but it's tougher if you're stupid


Top
   
MessaggioInviato: gio giu 25, 2020 2:00 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 22474
Località: Milano
"con console centrale": avere un diplomatico a bordo può sempre far comodo, specie in acque internazionali :alastio:

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 3949 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1128 129 130 131 132

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net