Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 168 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 10:46 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 3565
Cometa
“Anche no. Quando ho preso la mia allo stesso prezzo ( ma ovviamente meno accessoriata) c'era la 330e. 240 cv 2 litri a benzina più batterie da circa 8-9 kw/h. Il maggior peso, a memoria, era attorno ai 200 kg. Una quarantina di km di autonomia in modalità puramente elettrica, prestazioni totali superiori alla mia dati i 50cv in più del motore.“

Con 8-9 kWh su quel bestione non fai 40 km, se ne fai la metà è già buono.

P.S. il 530e ce l’ha un mio cliente che è spesso su Milano, presa per via dell’area C quando con l’elettrico si poteva sdoganare il ticket, a fine leasing la rende.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 10:51 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
mauro65 ha scritto:
Cometa
“Anche no. Quando ho preso la mia allo stesso prezzo ( ma ovviamente meno accessoriata) c'era la 330e. 240 cv 2 litri a benzina più batterie da circa 8-9 kw/h. Il maggior peso, a memoria, era attorno ai 200 kg. Una quarantina di km di autonomia in modalità puramente elettrica, prestazioni totali superiori alla mia dati i 50cv in più del motore.“

Con 8-9 kWh su quel bestione non fai 40 km, se ne fai la metà è già buono.

P.S. ce l’ha un mio cliente che è spesso su Milano, presa per via dell’area C quando con l’elettrico si poteva sdoganare il ticket, a fine leasing la rende.


Se fai salite e discese ok. Altrimenti il 530e appena provato da 4r, batterie da 9,2 kw/h, ha fatto 29 km in città e 33 su statale (dichiarati 40 km).
Ovviamente le prestazioni sono tranquille, data la potenza in gioco.

Ed il tuo cliente quando l'area C sarà vietata ai diesel con cosa ci entrerà?


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 11:02 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Sennò parliamo della Hyundai Ioniq plug in, per chi non ha i soldi per una bavarese plug in.
0-100 in 9.8 secondi.
Consumi a batteria carica (1 ora di strada).
Città solo elettrico
statale 85,8 km/litro
Autotrada 15,4 km/litro

Consumi a batteria scarica (1 ora di strada)
città 24,3 km/litro
statale 21,4 km/litro
autostrada 15,4 km/litro

Autonomia reale in modalità puramente elettrica: città 55 km, statale 53 km

Il tutto con un prezzo di listino da 34k a 37k a seconda dell'allestimento

Ma davvero c'è qualcuno che prenderebbe un'elettrica al posto di questa? O una diesel per portarla a fare i giri in tangenziale per stappare il filtro?


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 11:23 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: mar set 26, 2006 4:08 pm
Messaggi: 14623
Località: Monza
cometa rossa ha scritto:

Ma davvero c'è qualcuno che prenderebbe un'elettrica al posto di questa? O una diesel per portarla a fare i giri in tangenziale per stappare il filtro?


Infatti secondo me dipende tutto (o dovrebbe dipendere) da come si usa l'auto. Non esiste una soluzione unica.

Per me che faccio 30 km andata + 30 ritorno tutti i giorni, in strade molto guidate con saliscendi è meglio un termico.

Per sarina che guida al massimo per 2 km filati ed è un continuo accendi-spegni sarebbe meglio un ibrido.

Per giorgino che gira in urbano puro a Milano sarebbe meglio elettrica. Infatti ha il range benzina V8 :ridi

_________________
"Scusi, ma lei ha preso la patente di guida veloce?"


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 2:30 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
ste79 ha scritto:
cometa rossa ha scritto:

Ma davvero c'è qualcuno che prenderebbe un'elettrica al posto di questa? O una diesel per portarla a fare i giri in tangenziale per stappare il filtro?


Infatti secondo me dipende tutto (o dovrebbe dipendere) da come si usa l'auto. Non esiste una soluzione unica.

Per me che faccio 30 km andata + 30 ritorno tutti i giorni, in strade molto guidate con saliscendi è meglio un termico.

Per sarina che guida al massimo per 2 km filati ed è un continuo accendi-spegni sarebbe meglio un ibrido.

Per giorgino che gira in urbano puro a Milano sarebbe meglio elettrica. Infatti ha il range benzina V8 :ridi


Assolutamente d'accordo.
Quello che mi preme sottolineare è che non vedo il senso, a parte l'ambito esclusivamente cittadino, per prendere un'elettrica pura, dato che una plug in costa meno, in città gira ugualmente sempre in elettrico o quasi, e ti permette anche di andare dove si vuole senza problemi, dato che il pieno di carburante lo si fa in 5 minuti senza ansia da ricarica e da colonnina libera


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 3:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21690
Località: Milano
ste79 ha scritto:

Per giorgino che gira in urbano puro a Milano sarebbe meglio elettrica. Infatti ha il range benzina V8 :ridi


:allegria :allegria :allegria

La settimana scorsa ho usato solo quello; per andare a lavorare tutti i giorni, uscire la sera per locali, gitarella fuori porta... non fosse per i 96€ che s'è ciucciato in 210km è veramente uno spettacolo :amore2 :ridi

Dal punto di vista pratico per me un elettrico con un termico ridicolo per aumentare l'autonomia sarebbe ideale, se solo non fosse che non ho un box al quale attaccarlo. :(

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 3:36 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
fritz287 ha scritto:
Dal punto di vista pratico per me un elettrico con un termico ridicolo per aumentare l'autonomia sarebbe ideale, se solo non fosse che non ho un box al quale attaccarlo. :(



La I3 range extended aveva un termico proprio per questi motivi. Il problema è che la potenza del termico è insufficiente nella guida reale, e si rischia di piantarsi su una salita. Però sempre meglio che restare batteria a terra e guardare sconsolati l'orizzonte


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 3:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21690
Località: Milano
Sulla i3 il range extender serve appunto per aumentare l'autonomia facendo da generatore. Non si aggiunge alla potenza dell'elettrico.

Con la Panda, con la quale ho fatto praticamente solo urbano, avrò consumato 6000€ di carburante in 7 anni/44.000km. Ok che è un viaggiare di merda rispetto a un'elettrica moderna, ma dal punto di vista economico di benefici non ne avrei avuti in nessun senso. Aggiungici bolli da €80 annui, magari 2000€ di manutenzione e comunque non ci sei.

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 4:17 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 3565
cometa rossa ha scritto:
Ed il tuo cliente quando l'area C sarà vietata ai diesel con cosa ci entrerà?
Ora che ha preso casa con garage, sta pensando ad una Smart elettrica, la cui plancia e navigatore non dovrebbero essere appetibili ai ladri (gliela hanno già aperta e sventrata una volta), anche perché per quelle volte che viene a Trieste tutto sommato gli costa meno l'aereo o il treno.


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 4:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
fritz287 ha scritto:
Sulla i3 il range extender serve appunto per aumentare l'autonomia facendo da generatore. Non si aggiunge alla potenza dell'elettrico.

Con la Panda, con la quale ho fatto praticamente solo urbano, avrò consumato 6000€ di carburante in 7 anni/44.000km. Ok che è un viaggiare di merda rispetto a un'elettrica moderna, ma dal punto di vista economico di benefici non ne avrei avuti in nessun senso. Aggiungici bolli da €80 annui, magari 2000€ di manutenzione e comunque non ci sei.


Infatti il problema è sostanzialmente economico, in primis. Adesso con gli incentivi il discorso diventa da valutare, ma senza incentivi non c'è alcuna convenienza economica perchè il punto di pareggio non si raggiunge mai.

In realtà sull'I3 re il motore assolve le due funzioni, sia da generatore per la batteria che da termico per le emergenze; è stata durante una prova di 4r con quest'ultima modalità d'uso che l'auto si è praticamente piantata su una salita e non riusciva a farla (amche perchè mi sembra che il termico abbia attorno ai 30cv, forse meno)


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 4:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
mauro65 ha scritto:
cometa rossa ha scritto:
Ed il tuo cliente quando l'area C sarà vietata ai diesel con cosa ci entrerà?
Ora che ha preso casa con garage, sta pensando ad una Smart elettrica, la cui plancia e navigatore non dovrebbero essere appetibili ai ladri (gliela hanno già aperta e sventrata una volta), anche perché per quelle volte che viene a Trieste tutto sommato gli costa meno l'aereo o il treno.



Allora non è un discorso di ibrido o diesel, ma di rinunciare all'auto per i viaggi al di fuori della fascia cittadina ;)


Top
   
MessaggioInviato: ven apr 12, 2019 4:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 3565
cometa rossa ha scritto:
Allora non è un discorso di ibrido o diesel, ma di rinunciare all'auto per i viaggi al di fuori della fascia cittadina ;)
Questo fa una vita particolare. Gli piacciono le Bmw e pensava di prendere due piccioni, anzi tre, con una fava e pensava che avesse una autonomia migliore. L'autonomia è modesta, non ha più il vantaggio del ticket, si è scocciato che gli hanno smontato l'auto e tra un paio d'anni probabilmente se ne va dall'Italia. Comunque si è pentito di aver dato dentro la sua precedente 530d ...


Top
   
MessaggioInviato: sab apr 13, 2019 11:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 3565
Il futuro elettrico :ridi

https://www.repubblica.it/motori/sezion ... 223951548/


Top
   
MessaggioInviato: dom apr 14, 2019 12:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 12089
Ecco la ID roomz concept perché niente dice ecologia come un suv elettrico pesante 3 tonnellate :vomito


Allegati:
36DA2A13-9D9C-4D44-ADFC-EA1E195EA3F8.jpeg
36DA2A13-9D9C-4D44-ADFC-EA1E195EA3F8.jpeg [ 1.1 MiB | Visto 313 volte ]
A6372330-1569-41FA-B0E8-3C5C0A70225A.jpeg
A6372330-1569-41FA-B0E8-3C5C0A70225A.jpeg [ 1.44 MiB | Visto 313 volte ]
988582FE-2238-4584-9E1A-A33F36CA4A2D.jpeg
988582FE-2238-4584-9E1A-A33F36CA4A2D.jpeg [ 775.71 KiB | Visto 313 volte ]
Top
   
MessaggioInviato: mar apr 16, 2019 9:22 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 12089
Principali mercati per auto elettriche nel 2018


Allegati:
43F94297-C203-4A57-A9FE-0A41A2C82305.jpeg
43F94297-C203-4A57-A9FE-0A41A2C82305.jpeg [ 192.17 KiB | Visto 287 volte ]
Top
   
MessaggioInviato: mer apr 17, 2019 7:00 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 24875
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Tranne la Norvegia, il grosso delle vendite si fa in paesi dove si produce energia col nucleare


Top
   
MessaggioInviato: mer apr 17, 2019 9:57 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 3565
cometa rossa ha scritto:
Tranne la Norvegia, il grosso delle vendite si fa in paesi dove si produce energia col nucleare
O con il carbone (Cina ...)


Top
   
MessaggioInviato: mer mag 08, 2019 7:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 12089
Volkswagen is set to unveil the concept version of its entry-level electric ID ‘people’s car’ at this year’s Frankfurt motor show.

The firm will use the event to showcase the production version of the ID 3, its first bespoke electric car on its new MEB architecture. But the firm will also showcase a new ID concept there.

Volkswagen confirmed the nomenclature for its ID range at the pre-booking launch of the ID 3, with sales boss Jurgen Stackmann noting that calling the first Golf-sized model the 3 allowed for the range to be expanded with both smaller and larger models.

Speaking about the prospect of entry-level ID models, Stackmann said: “The commitment is that we start in the compact class, and the cars coming next are compact class cars. Frankfurt will be the reveal of the ID 3, and an idea of what’s coming next - and that’s clearly compact, because that’s what Volkswagen does.”

With the Golf-sized model taking the ID 3 tag, the Polo-sized entry level car will be called the ID 1, leaving room for an ID 2 compact crossover SUV.

Stackmann noted that the larger ID models, based on the already seen Crozz, Buzz, Vizzion and Roomzz concepts, would be the next cars to reach production, but emphasised the firm’s commitment to making genuinely affordable electric cars.

“In the long term we clearly need to scale down and be more aggressive on prices,” said Stackmann. “That will be a scale of industrialisation, and it will take some time until we bring it into classes.”

Autocar first reported in February that Volkswagen bosses had confirmed that the brand would launch a mass-market, affordable electric car costing under £18,000.

OUR VERDICT
Volkswagen e-Golf
Volkswagen e-Golf
Volkswagen e-Golf is typically understated and classy in a world of original and unique looking electric vehicles


Find an Autocar car review




Driven this week
Toyota Camry 2019 UK first drive review - hero front
8 MAY 2019
FIRST DRIVE
Toyota Camry 2.5 Hybrid Design 2019 UK review
Model returns to UK for the first time in 14 years with all-new design and...
BMW 3 Series 330i 2019 UK review - hero front
6 MAY 2019
FIRST DRIVE
BMW 3 Series 330i M Sport 2019 UK review
Brilliant handling smarts allied to greater sophistication and completeness...
Mercedes-AMG C63 Coupé 2019 road test review - hero front
3 MAY 2019
CAR REVIEW
Mercedes-AMG C 63 Coupé
AMG refreshes its archetypal model in anticipation of the next-gen BMW M4

Said to be part of a modern-day 'people's car' project, the compact crossover utility vehicle was confirmed by product strategy head Michael Jost. It will arrive by 2023, or 2024 "at the latest".

The compact five-seater will have a raised ride height and exterior dimensions similar to the existing combustion-engined T-Roc, forming part of Volkswagen’s upcoming line-up of I.D. battery-powered models that will kick off with the launch of the ID 3 hatchback in 2020.



Previously, Volkswagen chairman Herbert Diess indicated the cost could be as low as €20,000, or just £17,400 in the UK. Jost also confirmed that price point, while saying "we build cool electric cars that are fun to drive, beautifully designed and fully networked".

The keen pricing for what will be the fifth I.D. model after the ID 3 and production versions of the Crozz, Buzz and Vizzion concepts is a crucial component in a broader plan at Volkswagen to create a contemporary, new electric-powered people’s car in a move aimed at mirroring the success of the original Beetle and its indirect successor - the Golf.



Diess, the architect of Volkswagen’s electric car strategy, recently claimed engineers are working on a car conceived to be priced at half that of the Tesla Model 3 without naming the secret new electric-powered crossover, suggesting it would be on sale within four years.

Autocar has been told the idea behind the new ID model is to create a car with classless design appeal, outstanding interior space within a compact footprint and the sort of affordability to allow it to appeal to a wide number of car buyers in all of Volkswagen’s existing markets.

As with Volkswagen’s other ID models, it is based around the company’s new MEB (Modularen Electrik Baukasten - modular electric architecture) platform with a front-mounted electric motor together with a battery of sufficient capacity to provide a range well over the claimed 186 miles of today’s e-Golf. To keep the price down, it will likely be offered exclusively in front-wheel drive guise, with a series of connectivity options set to be offered as optional equipment.





Together with the primary Volkswagen version, the new zero-emission crossover five-door has been conceived to sire similar models from Audi, Seat and Skoda.

Production will take place at Volkswagen’s Emden manufacturing plant in Germany, a site which currently produces the Passat and Arteon, with capacity set to top 300,000 units a year.

Insiders at Volkswagen’s Wolfsburg headquarters suggest plans are to switch production of the next-generation Passat and Arteon to Skoda’s Kvasiny plant run in the Czech Republic, which currently produces the Superb, or possibly even a brand-new greenfield site in Bulgaria.

The decision to use the Emden plant for the production of the junior ID models means Volkswagen will have installed capacity for well over 1 million electric vehicles by 2022, with its existing Zwickau and Hannover commercial vehicle plants in Germany, as well as joint venture factories operated with SAIC (Shanghai Automotive Industry Corporation) in Shanghai and FAW (First Automobile Works) in Foshan, China accounting for the production of China-only models.



At this stage, there is no indication whether the new entry-level ID model will be produced in other factories, though rumours in China suggest it could form the basis of a new joint venture model to be produced between Volkswagen and JAC (Anhui Jianghuai Automobile) under the new SOL electric vehicle sub-brand.

As well as eyeing private and business sales of the new price leading I.D. model, Volkswagen is believed to have drawn up plans to use it as the basis for a global mobility project under its newly formed Moia subsidiary, which is developing ride-sharing schemes and other mobility solutions.

Volkswagen plans to launch a total of 27 MEB-based models across its four brands - Volkswagen, Audi, Seat and Skoda

Un concept per la futura b-suv elettrica con prezzi a partire da 18.000 euro sarà presentata a Francoforte.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 168 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net