Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Renault 25 (1984-1992)
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 12:46 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 26, 2010 11:16 am
Messaggi: 476
Località: Bordighera
Immagine
Immagine
Immagine

Dopo il parziale insuccesso delle 20 e 30, la Renault era ansiosa di dimostrare di essere in grado di realizzare una berlina d'alta gamma in grado di competere ad armi pari con le vetture tedesche, così investi parecchie risorse nella progettazione della 25. La nuova vettura fu lanciata nel 1984 con una linea innovativa ed un cx aerodinamico eccezionale per quel periodo fu realizzata tenendo conto delle prestazioni che una vettura di tale rango doveva ottenere. Perciò furono utilizzati lamierati molto sottili per contenere il peso. Ciò comportò l'ottenimento di buone prestazioni anche nelle versioni di base, ma come rovescio della medaglia comportò un livello di rigidità del corpo vettura piuttosto approssimativo e che causava alcuni inconvenienti al corpo vettura stesso quando si effettuavano operazioni tra le più consuete, come per esempio l'issare la vettura su un cric. Inoltre, anche le finiture della vettura non erano di qualità eccelsa e ciò si traduceva nel fatto che la vettura non poteva essere competitiva con il tradizionale strapotere commerciale delle grandi berline tedesche ma dal punto di vista della comodità era certamente superiore. Per questo motivo la Casa transalpina corse ai ripari utilizzando lamierati più spessi e tentò di migliorare anche le finiture della vettura. In ogni caso, la meccanica era per l'epoca piuttosto raffinata ed evoluta, e la dotazione era di prim'ordine: basti pensare che gli interni erano dotati di una plancia modernissima e di una strumentazione integrata da un computer di bordo "parlante". Al momento del lancio, la gamma italiana prevedeva le versioni:
2.0 TS
2.0 GTS
2.7 V6 Injection
2.1 Turbo D
2.1 Turbo DX
L'anno seguente al lancio fu proposta la 25 V6 Turbo, proposta con un V6 da 2.5 litri di cilindrata sovralimentato.
Nel 1986 venne lanciata la 25 V6 Limousine dotata di sedili posteriori singoli regolabili elettricamente e passo allungato di 23 cm. Nel 1987 l'allestimento Limousine venne abbinato al motore V6 turbo anziché a quello aspirato.
Nel 1988 un profondo restyling (cambiarono il frontale, la coda, i paraurti, gli interni e altri particolari minori) originò la 25 "Phase II". Anche la lunghezza del corpo vettura aumentò sensibilmente, passando da 4.62 a 4.71 m. Il 4 cilindri 2 litri, alimentato esclusivamente a iniezione, era disponibile con testata a 8 (120cv) o a 12 valvole (140cv), mentre gli altri motori non subirono variazioni. Anche gli iniziali nei di progettazione furono eliminati del tutto. La V6 aspirata fu proposta solo con trasmissione automatica. La gamma comprendeva le versioni:
2.0i GTX
2.0i 12v TXI
2.7i V6 Automatica
2.5i V6 Turbo
2.1 Turbo D
2.1 Turbo DX
Nel 1989 la V6 Turbo adottò l'esclusivo allestimento Baccara, con rivestimenti in pelle e legno pregiato e sospensioni a controllo elettronico. Nel 1991 la GTX venne tolta dalla gamma italiana, mentre nel 1993 tutte le 25 lasciarono il posto alla Safrane. Nel complesso, la R25 non ottenne un gran successo, fatta eccezione nel mercato interno, dove riuscì a guadagnarsi una soddisfacente percentuale di vendite. Ne resto d'Europa, invece si continuò a preferire le rivali tedesche.
Vista laterale di una Renault 25La linea del corpo vettura della 25 conserva l'impostazione a due volumi risalente alle Renault 20 e 30 e prima ancora alla medio-alta Renault 16. Da sempre, tale soluzione si è rivelata azzardata in quanto non ha mai mostrato altissimi indici di gradimento. Certo, questa configurazione non ha mai originato dei veri e propri flop commerciali, ma viste le intenzioni di questa vettura, ossia contrastare efficacemente l'egemonia commerciale delle grandi berline tedesche, non si può dire di certo che sia riuscita nell'intento. Tornando alla linea della 25, essa era decisamente moderna ed elegante, ma anche pratica, grazie all'ampio portellone posteriore. Il frontale aveva un design deciso e "importante", caratterizzato da grandi gruppi ottici rettangolari che divennero trapezoidali nella seconda serie. La calandra era a più listelli orizzontali, che divennero solo due nelle seconda serie. Gruppi ottici rettangolari anche nella coda, decisamente inclinata e sfuggente, la quale conferiva grinta alla linea dell'ammiraglia francese.
Renault 25 Phase IILa meccanica era evoluta (trazione anteriore, motore anteriore longitudinale a "sbalzo" davanti l'asse trasversale delle ruote motrici, sospensioni a ruote indipendenti 4 freni a disco), la linea (a 2 volumi e mezzo con portellone posteriore) era moderna, ma i motori erano gli stessi dei modelli precedenti. Il 4 cilindri in linea di 1995 cc alimentato a carburatore da 103cv era lo stesso della 20 TS, mentre il V6 di 2664cc a iniezione da 144cv era il noto PRV della 30 TS. Dalla 30 Turbo D derivava, infine, il 4 cilindri turbodiesel di 2068cc da 85cv. Ma esisteva anche la versione aspirata a gasolio, dotata sempre dello stesso motore ed ereditato dalla R20 Diesel (la prima Renault Diesel). Questa versione era capace di erogare 67 CV di potenza massima, che divennero 70 nella seconda serie.
Su alcuni mercati (ma non in Italia) erano disponibili anche un 4 cilindri a iniezione di 2165cc da 123cv, dotato di un sofisticato sistema elettronico di autodiagnosi, ed un V6 da 2849 cc in grado di erogare 160 CV di potenza massima.
La V6 poteva avere cambio manuale a 5 marce o automatico a 4, le altre versioni avevano solo quello manuale.
Nel 1985 la gamma venne completata dalla versione V6 Turbo, spinta dal V6 PRV a iniezione (ma con cilindrata ridotta da 2664 a 2458cc), che grazie ad un turbocompressore con intercooler erogava 200cv. La 25 V6 Turbo aveva una dotazione di serie ricchissima.

Ecco di seguito un riepilogo più chiaro delle versioni prodotte e delle loro caratteristiche tecniche:
Dimensioni 4.620x1,770x1,400
TS/GTS Benzina Carburatore 1995cc 103 Cv a 5500 giri/min 16.5 a 3000 giri/min 182 km/h
TX Benzina Iniezione 1995cc 120Cv a 5500 giri/min 17.1 a 4500 rpm 195 km/h
TI/TXI Benzina Iniezione 1995cc 140Cv a 6000 giri/min 17.9 a 4300 giri/min 207 km/h
GTX Benzina Iniezione 2165cc 123Cv a 5250 giri/min 18.5 a 2750 giri/min 198 km/h
V6 2.7 Benzina Iniezione 2664cc 144Cv a 5500 giri/min 210 km/h
V6 2.8 Benzina Iniezione 2849cc 153Cv a 5400 giri/min 23.4 a 2500 giri/min 212 km/h
V6 Turbo Mk1 Benzina Iniezione 2458cc 182Cv a 5500 giri/min 220 km/h
V6 Turbo Mk2 Benzina Iniezione 2458cc 205Cv a 5500 giri/min 29.6 a 2500 giri/min 233 km/h
TD/GTD Mk1 Gasolio 2068cc 67Cv a 4500 giri/min 155 km/h
TD/GTD Mk2 Gasolio 2068cc 70Cv a 4500 giri/min 160 km/h
Turbo D Gasolio 2068cc 85Cv a 4250 giri/min 172 km/h

_________________
La mamma degli idioti è sempre Incinta!?


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 1:23 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 20012
Località: Milano
Bella macchina eh :ridi

Interessante il V6 turbo, 2500cc e 205CV non sono male per l'85! Bella macchina eh :ridi

Interessante il V6 turbo, 2500cc e 205CV non sono male per l'85!

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 6:18 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3462
Località: Reggio Emilia
Che dire? Mia mamma comprò una TurboD nel gennaio 1986: era semplicemente spettacolare! Nonostante la mole non trascurabile ed il poderoso motore da 88 cv, si muoveva con una certa agilità.
Ci presi la patente e la usai non poco.
Morì tamponata, nel 1991, al punto da non essere riparabile. Mia mamma era disperata per la perdita della sua 25 e potete immaginare la sua faccia quando le regalammo, mia papà ed io, un'altra 25, usatissima (1987), ma tenuta molto bene. Era una TurboDx e ricordo la dotazione: sedili elettrici in pelle, impianto hifi con equalizzatore e comandi al volante, clima automatico, abs, cruise control, cerchi in lega, portellone con chiusura elettrica e tanti altri ammennicoli più o meno utili che ora non ricordo.
Credo di non aver mai visto un'altra auto sulla quale i passeggeri posteriori potessero allungare tanto le gambe e, cosa molto utile per un 18enne con gli ormoni grossi come bulldog, una volta ripiegato il sedile posteriore e rimossa la cappelliera, si otteneva lo spazio per un vero letto matrimoniale. Chi ha orecchie per intendere... :allegria
La sera dell'esame di maturità andammo a mangiarci una pizza: sulla 25 ci salimmo in 7...
Quant'è bella giovinezza che si fugge tuttavia...

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.

www.cierrelasertube.it


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Renault 25 (1984-1992)
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 7:45 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 12657
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Fantomas72 ha scritto:
[ma come rovescio della medaglia comportò un livello di rigidità del corpo vettura piuttosto approssimativo e che causava alcuni inconvenienti al corpo vettura stesso quando si effettuavano operazioni tra le più consuete, come per esempio l'issare la vettura su un cric.


:shock: :shock: :shock:

Immagino che tenuta di strada... :shock:

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio: Re: Renault 25 (1984-1992)
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 8:43 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3462
Località: Reggio Emilia
Il Basso di Genova ha scritto:
Fantomas72 ha scritto:
[ma come rovescio della medaglia comportò un livello di rigidità del corpo vettura piuttosto approssimativo e che causava alcuni inconvenienti al corpo vettura stesso quando si effettuavano operazioni tra le più consuete, come per esempio l'issare la vettura su un cric.


:shock: :shock: :shock:

Immagino che tenuta di strada... :shock:


Guarda, sinceramente non sono poi tanto certo di questa cosa della rigidità... Ti assicuro che dei km con la 25 ne ho fatti tanti e con la guida del 18/20enne e non mi sono mai accorto di carenze sul piano dinamico.
C'è da dire che con un apparato sospensivo di classico tipo francese, morbido morbido, la percezione può essere molto attutita.
Il mio giudizio era e rimane il medesimo: gran macchina.

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.



www.cierrelasertube.it


Ultima modifica di Devonrex il gio set 02, 2010 11:09 am, modificato 1 volta in totale.

Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 10:14 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 7:27 pm
Messaggi: 1712
Località: seconda stella a destra e poi dritti fino al mattino...(ve)
gran macchinaaaa :ok :ok

_________________
Se desideri vincere qualcosa puoi correre i 100 metri. Se vuoi goderti una vera esperienza corri una maratona.Emil Zatopek

ImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 11:08 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 12685
Località: Bologna
All'epoca ero strenuamente fiattaro quindi snobbavo altezzosamente quei cassoni francesi. Una volta raggiunta l'età della ragione però.. :natale :natale

_________________
Fede

"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 11:18 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 09, 2007 11:58 pm
Messaggi: 3929
Località: Albignano River 20060
modus72 ha scritto:
All'epoca ero strenuamente fiattaro....


:ridi


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 12:57 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 12685
Località: Bologna
Crix ha scritto:
modus72 ha scritto:
All'epoca ero strenuamente fiattaro....


:ridi

Sì lo so, ognuno di noi ha qualcosa di inconfessabile nel suo passato...

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 12:58 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 18953
modus72 ha scritto:
All'epoca ero strenuamente fiattaro quindi snobbavo altezzosamente quei cassoni francesi. Una volta raggiunta l'età della ragione però.. :natale :natale


ma è successo tutto con l'arrivo dell'andropausa?? :allegria


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 1:01 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 12685
Località: Bologna
Temprone ha scritto:
modus72 ha scritto:
All'epoca ero strenuamente fiattaro quindi snobbavo altezzosamente quei cassoni francesi. Una volta raggiunta l'età della ragione però.. :natale :natale


ma è successo tutto con l'arrivo dell'andropausa?? :allegria

E' stata l'aria bolognese... :allegria

_________________
Fede



"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio set 02, 2010 1:41 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3462
Località: Reggio Emilia
modus72 ha scritto:
Crix ha scritto:
modus72 ha scritto:
All'epoca ero strenuamente fiattaro....


:ridi

Sì lo so, ognuno di noi ha qualcosa di inconfessabile nel suo passato...


Eggia': pensa che io, una volta, ero Renaultaro. :shock:

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.



www.cierrelasertube.it


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net