Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar nov 01, 2011 11:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
Ieri 31.10, ponte, sono andato a Maranello per vedere se tra le Ferrari offerte, come noto, ai turisti per brevi giretti di prova ci fosse anche una Fiorano : a me quella piace ed interessa, insieme alla 458 Italia, sulla cui disponibilità non avevo dubbi.
Del resto, la F430 l'ho già guidata e la California, invece, non m'interessa.

Una parentesi : qualcuno potrà obiettare che questi "giretti" sono troppo brevi, che essendo sulle strade intorno a Maranello lasciano il tempo che trovano, ecc. .... beh, certo non sono il massimo, ma io non sono mai stato abituato a pensare che esista solo il massimo e il meglio, e sono comunque decisamente meglio di niente, visto che noleggiare "come si deve" una Fiorano costa alcune migliaia di euro (più il sempre possibile rischio di perdere la cauzione in caso di furto o grave danno, e significa una cifra, per una Fiorano, tra i 9.000 ed i 25.000 €, con forti differenze tra un noleggiatore e l'altro).

A Maranello, piccola città che ruota in buona parte intorno alla sua celebre fabbrica, proprio accanto alla "Gallery" Ferrari (il museo) dove c'è sempre un bel movimento di turisti, ci sono vari noleggiatori, con negozi dove si vende ogni possibile ed immaginabile gadget Ferrari : uno di questi aveva, ad esempio, una F430 Scuderia, una 458 Italia ed una Gallardo Superleggera ; quello dove mi sono rivolto io ha, invece, 2 F430 Spider (una con dischi in acciaio, una con carboceramici), 2 California, una 458 Italia, una 599 GTB Fiorano ed anche una 550 Maranello, che - ho chiesto - è per gli americani e particolarmente quelli che vogliono provare l'emozione del cambio manuale.

E così mi sono tolto lo sfizio di provare la 599 GTB Fiorano : la mia Ferrari preferita.

Si va da 10' a 1 h, costo da 120 a 600 € circa, ma sulle durate maggiori ho visto che si può avere un po' di sconto, o perlomeno a me - che di solito ai commercianti incuto fiducia, forse anche causa età... :sdentato - l'hanno fatto : mezz'ora (un percorso di 32 km) sarebbe 350 €, ho pagato 320 con video (che costerebbe 20 €) omaggio.
A proposito del video, oltre ad essere probabilmente noioso (dura 22') per chiunque non sia io - io l'ho visto molto volentieri, ma appunto... sono io :D - ha dimensioni, penso, improponibili per metterlo in rete : 805 MB... correggetemi se sbaglio.

Bene, detto questo, che dire della Fiorano...? innanzi tutto, che è vettura molto "amichevole" : si guida con molta facilità. Il motore anteriore-centrale comporta quel corpo macchina leggermente meno esasperato per altezza, visibilità e posizione di guida che io senz'altro preferisco e che, oggi, non sembra più avere svantaggi apprezzabili nel paragone con i modelli a motore posteriore-centrale, se è vero che il record della pista di Fiorano, per le stradali, è della 599 GTO e non della Enzo.

Unica cosa su cui io avrei avuto qualcosa da dire riguardava quel singolo esemplare, non la Fiorano in genere : uno scarico non originale e - non c'è bisogno di dirlo - più aperto, messo lì ad uso e consumo del cliente medio che vuole sentire un gran rombo.... :musica in effetti, trattandosi di una vettura destinata a quel tipo d'uso, ci può anche stare, ma non accetterei sulla mia auto un così forte rumore di scarico : sempre molto (troppo) presente, anche al minimo o con un filo di gas.

Il cambio, pur non essendo il doppia frizione della 458, mi è sembrato migliore di quello della F430 a suo tempo guidata : più rapido e dolce sempre, anche in scalata, inoltre i paddle hanno più spazio di manovra intorno - un difetto, questo, molto seccante della F430, dove ci vuol niente specie col paddle sinistro ad azionare per sbaglio la leva dei fari - ed il tutto, insomma, si usa ottimamente e velocemente.

L'istruttore ha lasciato il manettino settato sulla posizione più morbida delle sospensioni (sulla 599 non c'è la posizione "neve", un po' strana in effetti, come sulla F430, ma ci sono 2 diversi settaggi di esclusione degli angeli custodi elettronici) ed io non ho mai sentito la necessità di irrigidirle, vuoi perchè è un "morbido" relativo con la vettura che resta ben ferma in curva, vuoi perchè questo genere di percorsi non prevede, ovviamente, velocità molto alte : mentre qualche dosso rallenta traffico, invece, lo si trova.

Diciamo che la 599 è, settata al minimo, un pelo più morbida della rigidissima Nissan GT-R ; settata al massimo dev'essere una bella tavola di marmo, se tanto mi dà tanto, e penso che la sua utilità sia strettamente confinata ai giri in pista.

Quanto alla tenuta di strada, beh pretendere di dare un giudizio su queste vetture, come già dissi parlando della F430, sarebbe già cosa impegnativa - e forse rischiosa - avendole a disposizione per più tempo : dopo un giro di mezz'ora, e su strade non deserte, è meglio tacere, che si fa più bella figura.
Posso dire, comunque, che l'impressione è che sia incollata a terra senza se e senza ma, proprio come la F430 : la Fiorano, anche in fase di massima accelerazione in 2a e 3a con i suoi bei 620 cv sul solo asse posteriore, dà l'impressione di scomporsi poco e niente ; un risultato ancora più apprezzabile rispetto alla F430, dato che quest'ultima ha il retrotreno più carico, oltre ad avere 130 cv in meno.

Assolutamente senza difetti lo sterzo, leggero ma non troppo e senza giochi : precisione chirurgica, davvero magnifico se si considera, anche qui, il maggior peso sull'avantreno... dà l'impressione che la Fiorano sia una vettura più leggera del reale.

Sui freni non ho molto da dire : il che è un giudizio alla fine positivo, significa che fanno bene il loro lavoro e si fanno notare poco, pur essendo chiamati necessariamente, su una vettura che "cambia passo" con tale facilità, a lavorare più del solito.
Sono carboceramici, ma non mi hanno dato quella sensazione poco gradevole dei freni della F430, che sembravano "mordere" poco anche se in realtà, naturalmente, frenavano e come : sulla Fiorano non ho avuto sensazioni che non fossero quelle solite, rassicuranti, di un buon impianto frenante... meno male.

Tra l'altro, gli istruttori mi hanno detto, parlando dei freni, che le diverse vetture hanno dischi fatti di "mescole" diverse (si parla di carboceramici, ed è la prima volta che ho sentito parlare di "mescola" riferendosi al materiale dei dischi e non delle pastiglie) e con "mordenza" diversa.
Naturalmente, io non ho elementi per valutare quest'asserzione e lascio a voi di ritenerla o meno verosimile ; sta di fatto, però, che la frenata della Fiorano mi è parsa diversa (in meglio) da quella della F430.

Ed infine, il pezzo forte di ogni Ferrari : il motore.

Penso sia del tutto inutile star lì a tesserne le lodi : sapete tutti perfettamente che genere di "violini" :allegria siano i motori Ferrari, e quello della Fiorano, a 12 cilindri, è lo stato dell'arte.

Mi aspettavo però - un po' per l'ottima elasticità subito percepita ai bassi regimi, un po' forse anche per un mio pregiudizio "tecnico" - che l'accelerazione sarebbe stata impressionante anche senza tirare : ma, fermo restando che si va forte anche ai medi regimi, così non è, o almeno non lo è stato per me : se si vuole sentire un'accelerazione davvero fuori dal comune, il V12 - che non chiede di meglio - va tirato a fondo, situazione in cui, non c'è bisogno di dirlo, ogni tratto di strada diventa maledettamente breve e non ci si può distrarre un attimo.

Insomma, in altre parole la Ferrari è stata ben attenta, anche su questo motore di potenza specifica meno esasperata dei V8 posteriori-centrali, a mantenerne la rabbiosità agli alti regimi, evitando come la peste ogni "cedimento" della coppia motrice in alto : che avrebbe potuto essere giudicato, probabilmente, deleterio per l'immagine sportiva Ferrari.
Questo V12, quindi, ad onta della sua superiore elasticità ed inferiore potenza specifica, è "feroce" in alto né più né meno come il V8 della F430 : questo mi ha leggermente sorpreso, ma non è certo un male.. anzi.


In conclusione, la Fiorano è davvero favolosa : un'auto da sogno e priva di difetti, ai miei occhi.

Quanto al "giretto" in quel di Maranello, mi sta benissimo ed ho già deciso che la cosa si ripeterà.

Anzi, la prossima volta prenderò la vettura per un'ora e non mezza, il che comporta anche un miglioramento del percorso, che in questo caso riesce a comprendere tratti collinari e guidati.

La prossima vettura sarà, è quasi ovvio dirlo, la 458 Italia : il cui gruppo motore-cambio è, a parere dell'istruttore, una vera "bestia feroce" quando si tira.... :Diavolo5
Lucio


Ultima modifica di Mastertanto il mer nov 02, 2011 12:12 am, modificato 1 volta in totale.

Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 02, 2011 12:00 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19570
Che percorso ti hanno fatto fare?? Sulle colline ci si riesce a divertire


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 02, 2011 12:21 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
Temprone ha scritto:
Che percorso ti hanno fatto fare?? Sulle colline ci si riesce a divertire

Sulle colline ci andrò la prossima volta, con la 458... oddio, qualche pezzo di strada del genere c'era, ma non ti so dire se fossero proprio le colline... erano 32 km in tutto, e da quello che dicono (e scrivono) loro lì ci si va propriamente quando si fa il giro lungo, quello da un'ora.

Io poi nulla so della zona, abito a Monza e non è che sia di casa in Emilia, tutt'altro...

Senti, il video - 805 MB - è troppo grosso per metterlo in rete, vero ?
Lucio


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 02, 2011 5:12 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom ago 16, 2009 8:54 am
Messaggi: 1363
Località: novara
su youtube puoi caricare video da 15 minuti.

x aumentare il limite devi "identificarti" con un codice di controllo via sms.

il problema degli 805mb è, aldilà di limiti specifici di youtube, il tempo per "trasmetterlo" tutto a youtube. ci vorranno ore...

ah cmq...complimenti!


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 02, 2011 10:10 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 20846
Località: Milano
Con programmi tipo Movie Maker magari lo puoi tagliare (immagino che i primi 10 minuti e gli ultimi 5 siano di strade noiose maranellesi a 50km/h), e magari sei già a 400MB :ok Comunque caricalo che lo vedo molto volentieri.

Quanto alla macchina... vista spesso, un giro vero e proprio l'ho sempre sognato, per adesso l'ho solo messa in moto una volta o due ed è stata un'emozione fortissima già solo averla ferma davanti a me :amore2

Complimenti vivissimi!! :D :D

Rispetto alla tua, motoristicamente, come l'hai trovata? Ok, 113 cavalli, 1000cc e due cilindri in meno, ma per il resto? Sensazioni, cose in cui magari potrebbe essere migliore il 10 bavarese?

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 4:22 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
fritz287 ha scritto:
......
Rispetto alla tua, motoristicamente, come l'hai trovata? Ok, 113 cavalli, 1000cc e due cilindri in meno, ma per il resto? Sensazioni, cose in cui magari potrebbe essere migliore il 10 bavarese?

Sul forum di 4R, dove pure ho postato quello che ho scritto qui sulla Fiorano, mi hanno richiesto la stessa cosa (con una certa mia sorpresa, ti dirò, perchè un paragone tra M6 e Fiorano a me è sempre parso azzardato...) e così riporto la mia risposta:

Ad ogni modo, escludendo il lato "musicale" perchè lo scarico montato su quella Fiorano aveva tutt'altra voce di quello, già all'origine senz'altro più tranquillo, della M6, si può dire innanzi tutto che la Fiorano sembra più piccola, agile e leggera : nonostante sia di dimensioni quasi uguali, passo compreso, e più leggera solo di un quintalino scarso.

Lo sterzo è il primo responsabile di questa sensazione di agilità... è davvero ben riuscito.
Il cambio, più veloce specialmente a bassa velocità, alimenta a sua volta questa sensazione.

I motori si assomigliano per eccezionale rotondità ad ogni regime, con quello M6 meglio disposto a scendere di giri (praticamente fino al minimo) mantenendo la stessa facilità e propensione a fiondarsi agli alti regimi di quello Ferrari : entrambi salgono come fucilate (neppure la M3, che pure saliva bene e volentieri, era così "propensa", forse a causa della sua corsa lunga) e sembrano non chiedere di meglio, però sulla M6 si può anche non arrivare al massimo senza che ti resti addosso la sensazione di aver perso qualcosa, di aver rinunciato a qualcosa : come è invece sulla Fiorano, la cui fulminante, rabbiosa progressione non deve invece essere interrotta prima del limite, se no è come scoccare una freccia senza tendere bene l'arco.... :D

Tant'è vero che, sembra paradossale ma è così, io inizialmente ero rimasto un po' deluso dall'accelerazione della Fiorano, quella ottenuta cambiando a regimi inferiori, tipo 5500-6000 giri... pensavo alla Porsche 911 Turbo ed alla Nissan GT-R, che a quei regimi ti avevano già abbondantemente appiattito sullo schienale ; ma gli aspirati "feroci" hanno un altro modo di erogare la cavalleria, ed in Ferrari sono stati attentissimi a far sì che la Fiorano non perda né un.... grammetro :D di coppia né un briciolo d'entusiasmo nel salire di giri : ed il risultato è molto, appunto, emozionale.... forse ero io a sopravvalutare un fattore tecnico (potenza specifica molto inferiore alla 458 Italia, ma anche alla F430) sottovalutando la loro bravura nel tenere in pugno la dinamica dei motori : una Ferrari "deve" essere rabbiosa, sempre... dovevi aspettartelo in toto, Lucio !

Poi, naturalmente, la Fiorano è più rigida - ed il manettino era su "comfort"..... :roll: - il che ne completa il profilo, che comunque corrisponde bene all'idea che già ne avevo prima di provarla ; ed è anche comoda quanto basta... con lo scarico normale, e non quel "trombone", può recitare benissimo anche il ruolo di Granturismo, proprio come piace a me.

Un po' come la Nissan GT-R : rispetto alla quale è persino più "amichevole" nell'uso più tranquillo.

La M6 è invece qui fuori questione, dato che E' una Granturismo.
Lucio


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 4:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 28, 2010 5:51 pm
Messaggi: 1884
Mastertanto ha scritto:


Io poi nulla so della zona, abito a Monza e non è che sia di casa in Emilia, tutt'altro...


vuoi mettere la strada fra carate zoccorino renate? la facevo bella spedita con fabrizio pirovano

tanti anni fà quando correva per la yamaha valli di renate....

_________________
oehhhhhh chitemmurtttttttt....sempr a farvv l spniddddddd....

http://www.youtube.com/watch?v=ZND0Nawkl0U


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 5:24 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 20846
Località: Milano
...risposta molto esaustiva (e direi obiettiva, anche se non conosco le due macchine). Grazie Lucio! :ok

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 5:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
erby ha scritto:
Mastertanto ha scritto:
Io poi nulla so della zona, abito a Monza e non è che sia di casa in Emilia, tutt'altro...


vuoi mettere la strada fra carate zoccorino renate? la facevo bella spedita con fabrizio pirovano

tanti anni fà quando correva per la yamaha valli di renate....

Lo conobbi anch'io una volta, a Monza in pista quando era già stato crossista ma non ancora pilota su pista.. doveva essere circa il 1986, io avevo la Kawasaki GPz 900 R e lui una Suzuki RG 500 Gamma (2T, allora ancora in voga...) non ancora targata e portata lì col carrellino... e, naturalmente, col cavolo che riuscivo a stargli dietro, pur con una moto più veloce... poi m'è capitato di rivederlo in altre occasioni, lì in pista, una volta ad es. ricordo che lui aveva una Honda VFR 750 (quella bianca) non potenziata ma adattata nell'assetto quanto bastava a non strisciare in curva : entrando insieme in Parabolica, io più di tanto non riuscivo a fare anche perchè la mia moto, originale, strisciava a terra anche con le VITI ( ! ) della carenatura - ed io avevo paura di quelle "grattate" - mentre lui, rilassato, curvava all'esterno 10 km/h più veloce e spariva alla svelta.

Molto bravo, sicuramente, come in seguito si è ben visto.

Io di strada tra Carate e Vergo Zoccorino conosco quella principale, ma non so se è a quella che tu ti riferisci... mi sa di no, sarà una strada interna meno trafficata.

In ogni caso io, con la moto - ma anche in seguito con le macchine - non ho mai preso rischi su strada ed ho sempre tenuto buoni margini di sicurezza, anche a costo di farmi un po' sfottere da qualcuno, particolarmente quelli che ne combinavano una più di Bertoldo e che ogni tanto "volavano" - quando andava bene - o andavano a sbattere - quando andava male - ed allora ridevo io... non si può guidare la moto, sulla strada, come se si stesse facendo un GP... troppo rischio, troppa differenza di velocità con le auto comuni, e il motociclista è lui a rimetterci le ossa anche nel caso, comune purtroppo, di automobilisti deficienti che ti tagliano la strada. :inculo2

La moto come "spirito" mi piace ancora, ma per me ha avuto la sua fase, ora preferisco le sportive a 4 ruote.
Lucio


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 5:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 06, 2006 4:00 pm
Messaggi: 14632
Località: Bologna
Permettimi Lucio, ma in quale film una Gpz900 sarebbe , potuta essere più veloce di una Gamma 500, in pista per di più? :D
Già il fatto di essergli stato dietro in pista per qualche centinaio di metri è assolutamente degno di nota...

Ps) ho avuto anche io la VFR, modello del 91 con il monobraccio posteriore......bianca appunto..... Ottima per andarci a spasso per strada..... E basta. 8)

_________________
Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 6:40 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
Dannatio ha scritto:
Permettimi Lucio, ma in quale film una Gpz900 sarebbe , potuta essere più veloce di una Gamma 500, in pista per di più? :D
Già il fatto di essergli stato dietro in pista per qualche centinaio di metri è assolutamente degno di nota...

No, guarda, io in moto non è che andassi più di tanto e non c'era neppure bisogno di un Pirovano per lasciarmi facilmente dietro, ma la Kawasaki GPz 900 R andava e come : più della Suzuki 500 Gamma, nonostante la leggerezza di quest'ultima che pesava circa 65 kg in meno, ma aveva anche 20 cv meno (115 contro 95) ed una coppia tutta concentrata in alto, nonostante le valvole allo scarico mirate a rabbonirne il caratterino.

La GPz 900 R faceva i 400 mt in 10"9 ed oltre 245 km/h (tra le moto più veloci all'epoca, 1984 anche se io la presi l'anno dopo, allora mica c'erano gli attuali missili da 180-200 cv e 300 all'ora...) mentre la Gamma faceva 11"4 e sui 237 di punta.

Poi, è evidente che su una pista devi vedere anche la telaistica, anzi forse quella per prima, le gomme e... il manico : ma la Gamma, anche se leggera, non era così facile da guidare ad es. su una pista tortuosa, guai a farla scendere di giri ma poi, in coppia, si alleggeriva molto l'avantreno... era adatta ad uno come Pirovano.

Ma stiamo parlando di giri a Monza : quasi sempre sulla c.d. pista "Junior", non so se tuttora in uso o no, che consiste nella sola curva Parabolica del circuito intero con i due rettilinei ed un raccordo con 3 curve : non è un circuito tortuoso, anzi - ha solo 4 curve - e le moto più veloci andavano di più, c'era poco da fare.

Anche sulla pista intera, comunque, la c.d. "Stradale", la Kawa 900 andava più della Gamma : per lo meno così com'erano, originali. Poi, è chiaro, se si parla di mezzi modificati per l'uso in pista le differenze possono diventare enormi... ma quella è un'altra storia.
Lucio


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 8:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 06, 2006 4:00 pm
Messaggi: 14632
Località: Bologna
Guarda, la Gpz900 è stata una moto di assoluto livello e come giustamente hai fatto notare velocissima, anzi, credo che sia stata la moto più veloce di serie quando uscì..... Oltretutto è altrettanto vero che per il pilota "medio" ( fra i quali mi ci metto anche io, beninteso) la Kawasaki fosse più facile e comunicativa ..... Ma ti assicuro, che la Gamma 500, nelle mani giuste era semplicemente un altro pianeta...... Altrettanto vero, come giustamente hai sottolineato, che portarla ad esprimere il suo vero potenziale bisognava avere un "pelo" alto così sullo stomaco..... Ma io gli ho visto fare certe cose per strada che....ciao.
per inciso, io ero uno di quelli da tuta di pelle fissa tutti i sabati e domeniche con un minimo di asciutto, fosse la Futa, il Muraglione.....il Mugello,Imola,Misano..... Quindi uno relativamente poco interessato allo Sparo da semaforo, dove contano, li si, tanti cavalli ma con tanto peso!

Fra parentesi, ricordo ancora quando cambiai la pur ottima VFR con la Ducati 888..... Ed iniziai VERAMENTE a divertirmi e a comprendere cosa volesse dire CORRERE in moto..... 8)

_________________
Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom nov 06, 2011 10:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 24, 2008 3:38 am
Messaggi: 824
Località: Monza
Dannatio ha scritto:
Ps) ho avuto anche io la VFR, modello del 91 con il monobraccio posteriore......bianca appunto..... Ottima per andarci a spasso per strada..... E basta. 8)

Ah, guarda, non chiedermi il perchè e il percome... io so solo che lui, Pirovano, con quella moto a Monza andava, eccome se andava.... se ricordo bene, dopo tanti anni, la prima volta che l'ho visto in pista con quella doveva essere un esemplare modificato solo nella telaistica, per permettere di inclinarla di più in curva ; ma, se non sbaglio, aveva su anche gomme molto tenere, forse le Michelin Hi-Sport che c'erano allora (e che provai anch'io a mettere sulla Kawa 900, facendo fuori 2 posteriori in 5.000 km :allegria anche perchè, come mi resi conto solo dopo, erano più adatte per medie cilindrate) e che in pista, a saperle sfruttare, erano una manna.

Dico esemplare modificato solo nella telaistica perchè quella moto, almeno la prima volta che la vidi, in rettilineo andava meno della mia Kawa (era una 750, del resto) ciò che non impediva a Pirovano di staccarmi a suo piacere, con quel che guadagnava in curva ; in altre occasioni, però, con quella moto - apparentemente sempre uguale, ma sicuramente invece preparata - ci ha fatto anche qualche gara : non chiedermi che genere di gara perchè proprio non me lo ricordo, potevano essere anche quel tipo di "gare" in cui un Moto Club affittava la pista e consentiva di girare - gare per modo di dire, quindi, ma si sa che anche in questi casi la gente finisce per gareggiare - a chiunque paghi l'ingresso... fatto sta che io ricordo Pirovano, con quella moto, girare sulla Stradale di Monza nel tempo di 2'03", che a noi fece strabuzzare gli occhi, visto che prima avevo visto fare, con moto più potenti tipo la Suzuki GSX 1100 R, 2'10" - 2'13".... certo, questi erano i tempi con normali ancorchè potentissime moto da strada, fatti da gente che nella vita faceva tutt'altro e che ogni tanto faceva una capatina in pista : mentre Pirovano, per quanto mi riferivano, era sempre in pista, non so se già si potesse definire un professionista ma insomma non aveva altre occupazioni.

Per avere un riferimento circa quel 2'03", allora (prima che venissero fatte le modifiche alla 2a curva di Lesmo che causarono una perdita di vari secondi al giro) il record della pista, per le moto da GP, se ricordo bene era intorno a 1'46"-1'48"... ma, appunto, per i bolidi da GP !

Vedi bene che anche una moto non ipersportiva, nelle mani giuste e probabilmente preparata come si deve, va.... eccome !
Lucio
Dannatio ha scritto:
Guarda, la Gpz900 è stata una moto di assoluto livello e come giustamente hai fatto notare velocissima, anzi, credo che sia stata la moto più veloce di serie quando uscì..... Oltretutto è altrettanto vero che per il pilota "medio" ( fra i quali mi ci metto anche io, beninteso) la Kawasaki fosse più facile e comunicativa ..... Ma ti assicuro, che la Gamma 500, nelle mani giuste era semplicemente un altro pianeta...... Altrettanto vero, come giustamente hai sottolineato, che portarla ad esprimere il suo vero potenziale bisognava avere un "pelo" alto così sullo stomaco..... Ma io gli ho visto fare certe cose per strada che....ciao.
per inciso, io ero uno di quelli da tuta di pelle fissa tutti i sabati e domeniche con un minimo di asciutto, fosse la Futa, il Muraglione.....il Mugello,Imola,Misano..... Quindi uno relativamente poco interessato allo Sparo da semaforo, dove contano, li si, tanti cavalli ma con tanto peso!

Fra parentesi, ricordo ancora quando cambiai la pur ottima VFR con la Ducati 888..... Ed iniziai VERAMENTE a divertirmi e a comprendere cosa volesse dire CORRERE in moto..... 8)

Mi guardo bene dal dubitare di qualsiasi cosa, tra quello che hai scritto.

La Gamma a Monza andava meno, come andava meno sul dritto : ma né io, né quelli che mi vedevo intorno eravamo dei gran manici, tant'è vero che Pirovano ci pareva un marziano.

Nel mio caso, poi, oltre alla sicura mancanza di doti particolari c'era anche la mia volontà di evitare rischi, per evitare di far morire di crepacuore i miei, che avevano appena perso uno dei due figli, e proprio in un incidente stradale.... molti, nella mia situazione, avrebbero rinunciato ad andare ulteriormente in moto, questo è poco ma sicuro ; io invece, che per uno scherzo del destino avevo firmato l'acquisto della Kawa 900 il giorno prima che a mio fratello succedesse l'incidente mortale e che avevo poi "congelato" la cosa, mi sentii dire da mia mamma, qualche tempo dopo, "Ma... e la tua moto ?".... lei sapeva bene della mia ancestrale passione per i motori e, nonostante tutto, non voleva vedermi abbacchiato : così in moto ci andai ancora, ma mi feci un dovere di evitare sempre di strafare, e chissenefrega se lo "smaliziato" di turno, ogni tanto, mi punzecchiava un po' con le brillanti proposte della serie "Ma perchè non passi anche tu [in autostrada e tangenziali] le macchine infilandoti tra quelle ed il guard-rail..? .... non succede mai niente, di che hai paura..?" ed altri splendidi "consigli" del genere..... :(

Anche per questo, non sono mai stato molto interessato alle moto molto estreme, come erano le supersportive Ducati : erano rigidissime e scomodissime e non avrebbero avuto alcun vantaggio per me, che, come ho detto, "correvo" fino a un certo punto, specialmente là dove vedevo dei rischi.
Lucio


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net