Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 484 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 113 14 15 16 17 Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 1:58 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Ma guarda che tutte le opinioni sono legittime, ci mancherebbe ;)
Secondo me se in futuro ci sarà solo una up elettrica, cosa a cui non credo manco io, significa che il progetto in realtà è stato un bagno di sangue; vedremo nei prossimi anni


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: mer set 13, 2017 2:09 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3196
cometa rossa ha scritto:
Dipende da ocme si interpretano i numeri: Up è poco sopra la i10, con la differenza che in Europa Up ha il mercato tedesco che ne assorbe parecchie ( ok, sappiamo che in Germania non è il segmento A quello più venduto, ma è innegabile che in Germania Up sarà la A più venduta, come lo è panda in italia e via dicendo).
Ora, vedere una Up che vende poco più di un'i10, che non ha nessun mercato domestico di riferimento, a me da l'idea di flop, e nemmeno tanto piccolo, anche se la up vende comunque 50.000 esemplarti a semestre


Se sommate le 3 tedesche E flop dietro al trio japan/France...come immaginavo...ripeto però in nord Europa panda vendeva un po' dall'arrivo di up non più
Poi ricordo che al lancio...la "elegante" up era nato con lo scopo di dar fastidio forse più a 500 che a panda....e 500 vende più all'estero che in Italia...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 2:49 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21479
Località: RomaCapitale
Stefano_M ha scritto:
cometa rossa ha scritto:
Dipende da ocme si interpretano i numeri: Up è poco sopra la i10, con la differenza che in Europa Up ha il mercato tedesco che ne assorbe parecchie ( ok, sappiamo che in Germania non è il segmento A quello più venduto, ma è innegabile che in Germania Up sarà la A più venduta, come lo è panda in italia e via dicendo).
Ora, vedere una Up che vende poco più di un'i10, che non ha nessun mercato domestico di riferimento, a me da l'idea di flop, e nemmeno tanto piccolo, anche se la up vende comunque 50.000 esemplarti a semestre


Se sommate le 3 tedesche E flop dietro al trio japan/France...come immaginavo...ripeto però in nord Europa panda vendeva un po' dall'arrivo di up non più
Poi ricordo che al lancio...la "elegante" up era nato con lo scopo di dar fastidio forse più a 500 che a panda....e 500 vende più all'estero che in Italia...


in realtà se inizi a sommare i10+picanto insegnano agli europei come si fa una citycar :ridi
il trio sommato raggiunge panda, senza problemi. (peccato a sto punto toccherebbe sommare panda + 500 + ypsilon)
imho il vero flop è renault/smart, senza appello. gli altri bene o male portano a casa un qualsivoglia risultato in un segmento comunque non facile, per distribuzione geografica, margini e soprattutto presenza massiccia di Fiat (che le segmento A le sa fare come nessun altro) nel mercato di riferimento del segmento, ovvero quello italiano.

su up! verissimo. Al lancio doveva essere solo premium, 75cv e allestimenti medio alti.
poi hanno calato le braghe per far volumi, ammazzando definitivamente le 2 varianti skoda/seat (visto che alla fine up! costa uguale con gamme del tutto sovrapposte)

in futuro / elettrico o no - imho sarà solo vw. se ci saranno altre varianti è bene diversificare l'offerta maggiormente. così non ha senso.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 2:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
E' il segmento A che sta scomparendo


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: mer set 13, 2017 3:12 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21479
Località: RomaCapitale
in realtà italia a parte non è mai esistito tanto...
è il segmento d'elezione per le città grandi (o per le seconde auto)
italia a parte, le capitali europee si sono mosse per rendere l'auto superflua, quindi...

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Ultima modifica di billy079 il mer set 13, 2017 3:12 pm, modificato 3 volte in totale.

Top
   
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 3:12 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3196
cometa rossa ha scritto:
E' il segmento A che sta scomparendo

È uno dei segmenti che è più aumentato negli ultimi 10 anni, cmq complice anche Fiat no segmento B è al suo posto segmento a.
Billy ok segmento A solo Italia ripetuto n.volte, ma che piaccia o no 500 negli ultimi anni vende più all'estero che da noi.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 3:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21479
Località: RomaCapitale
peso del segmento A sul totale mercato.

Immagine

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: mer set 13, 2017 3:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
billy079 ha scritto:
in realtà italia a parte non è mai esistito tanto...
è il segmento d'elezione per le città grandi (o per le seconde auto)
italia a parte, le capitali europee si sono mosse per rendere l'auto superflua, quindi...


vero. da noi è quasi indispensabile per l'ambito cittadino ( santa Aygo, infatti)


Top
   
MessaggioInviato: mer set 20, 2017 10:33 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: mar set 26, 2006 4:08 pm
Messaggi: 13614
Località: Monza
billy079 ha scritto:
domanda.

smart solo elettrica
up! solo elettrica

non è che loro sanno qualcosa che non sappiamo noi?

e-up! (dato 2016) piazzava circa 2000 pezzi all'anno. Niente.

le elettriche rappresentano però, OGGI, il 25% del nuovo in Norvegia, il 10% in Olanda.
Facile pensare che - nel segmento A/B - le % siano doppie.



https://scenarieconomici.it/truffa-co2-auto/

boh.. non so cosa pensare di questa analisi.. Qualche considerazione che già abbiamo fatto anche noi, qualche dato sulla CO2 che non so quanto sia reale, qualche sparata da complottista, ma la conclusione (stanno preparando il sabbione..) purtroppo potrebbe anche essere condivisibile

_________________
"Scusi, ma lei ha preso la patente di guida veloce?"


Top
   
MessaggioInviato: mer set 20, 2017 10:59 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Il vantaggio dell'auto elettrica è che si ha meno inquinamento e rumorosità, in ambito cittadino, creata dal trasporto privato. Che non è un vantaggio da poco. Ma c'è solo quello, a fronte di notevoli problemi (metalli necessari alle batterie, produzione di elettricità, smaltimento delle batterie, creazione dal nulla delle infrastrutture con tutti i costi, enormi, del caso.).
Imho, ma assolutamente imho, non cambierà tanto il mezzo deistinato alla mobilità personale quanto la mobilità personale. Dovendo fare pochi km al giorno può andare benissimo anche un'elettrica.
Imho parte seconda: qualsiasi plug in è immensamente più sfruttabile della miglior elettrica oggi in commercio, gira ad emissioni zero in città, gira col termico fuori città senza doversi preoccupare di dove sia il prossimo supercharger.


Top
   
MessaggioInviato: mer set 20, 2017 4:22 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 26, 2006 12:04 pm
Messaggi: 2591
Località: Bra (CN)
Stranamente sono d'accordo con Cometa.
Sarà l'età

_________________
Guido una bella A6 SW TDI Grigio Floret. Veloce Comoda Bella Anonima
Guidavo una anonima e puzzolente 320d Touring MSport...
Guidavo una splendida Range Rover Evoque... Si, si girano tutti al semaforo...
Guidavo una fantastica A5 Sportback S-Line, 2.0 TDI 170cv...


Top
   
MessaggioInviato: mer set 20, 2017 9:12 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 20, 2007 8:55 am
Messaggi: 2749
Località: Provincia di Pisa
Concordo con cometa. Nell ultimo 4ruote provano la mini Countryman plugin ed il peso rilevato è se non sbaglio di 1896 kg, la cosa fa pensare. Però nello stesso numero provano ioniq e prius ed il loro peso è inferiore a quello della mini ma non mi ricordo quanto peso abbiano rilevato


Top
   
MessaggioInviato: gio set 21, 2017 7:27 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
blue car ha scritto:
Concordo con cometa. Nell ultimo 4ruote provano la mini Countryman plugin ed il peso rilevato è se non sbaglio di 1896 kg, la cosa fa pensare. Però nello stesso numero provano ioniq e prius ed il loro peso è inferiore a quello della mini ma non mi ricordo quanto peso abbiano rilevato


Ioniq 1632 kg, prius 1644 kg in ordine di prova.
La Mini fa circa 30 km in modalità esclusivamente elettrica in ambito cittadino, circa 20 km in meno della coreana e della giapponese (un po' presumo dovuto al peso, un po' alla batteria leggermente meno capiente di prius e ioniq)


Top
   
MessaggioInviato: gio set 21, 2017 12:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 20, 2007 8:55 am
Messaggi: 2749
Località: Provincia di Pisa
Grazie cometa per avere scritto i pesi della prius e della ioniq


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 1:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21479
Località: RomaCapitale
cometa rossa ha scritto:
Il vantaggio dell'auto elettrica è che si ha meno inquinamento e rumorosità, in ambito cittadino, creata dal trasporto privato. Che non è un vantaggio da poco. Ma c'è solo quello, a fronte di notevoli problemi (metalli necessari alle batterie, produzione di elettricità, smaltimento delle batterie, creazione dal nulla delle infrastrutture con tutti i costi, enormi, del caso.).
Imho, ma assolutamente imho, non cambierà tanto il mezzo deistinato alla mobilità personale quanto la mobilità personale. Dovendo fare pochi km al giorno può andare benissimo anche un'elettrica.
Imho parte seconda: qualsiasi plug in è immensamente più sfruttabile della miglior elettrica oggi in commercio, gira ad emissioni zero in città, gira col termico fuori città senza doversi preoccupare di dove sia il prossimo supercharger.


se invece siamo tutti d'accordo sul futuro in car sharing, l'elettrico toglie il problema del rifornimento (attualemente ci sono dei poracci che vanno in giro per la città a fare il piene alle 500 e smart che stanno in riserva). con le colonnine in parcheggio, quel problema si risolve. quoto che l'evoluzione elettrica ha senso solo in un ampio disegno di evoluzione della mobilità, non di certo come sostituzione della attuali auto a combustione personali e ad uso privato.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 1:30 pm 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: mar set 26, 2006 4:08 pm
Messaggi: 13614
Località: Monza
billy079 ha scritto:

se invece siamo tutti d'accordo sul futuro in car sharing


il car sharing ha senso solo per agglomerati urbani di una certa dimensione e con dei mezzi pubblici decenti. Io per andare al lavoro devo prendere l'auto per forza e credo che siano in tanti ad essere nella mia situazione.

_________________
"Scusi, ma lei ha preso la patente di guida veloce?"


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 1:33 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 18953
ste79 ha scritto:
billy079 ha scritto:

se invece siamo tutti d'accordo sul futuro in car sharing


il car sharing ha senso solo per agglomerati urbani di una certa dimensione e con dei mezzi pubblici decenti. Io per andare al lavoro devo prendere l'auto per forza e credo che siano in tanti ad essere nella mia situazione.


è che i giornalisti vivono tutti nelle grandi città! :allegria

Il futuro di car2go sarà una flotta completamente elettrica, con il personale che ricaricherà le vetture come ora succede per la benzina.


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 1:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Alla prossima epidemia di Sars il car sharing affonda in 3 secondi. A meno che non venga inventato un sistema per igienizzare l'abitacolo dopo ogni viaggio


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 2:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 18953
cometa rossa ha scritto:
Alla prossima epidemia di Sars il car sharing affonda in 3 secondi. A meno che non venga inventato un sistema per igienizzare l'abitacolo dopo ogni viaggio


oggi a pranzo cinghiale e due litri di vino?? :allegria :allegria


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 2:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Magari!!!!!!!!!


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 2:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Tornando serio, voi siete giovani e non ve la ricordate l'epidemia del 2003. Tra le raccomandazioni c'era quella di evitare il trasporto pubblico (treni, bus, metro, aerei , taxi) in caso di sintomi, in quanto la malattia si propaga attraverso le gocce di saliva o il contatto con oggetti contaminati.
C'erano aziende della Silicon Valley che imponevano il telelavoro o le teleconferenze ai propri dipendenti se questi dovevano andare in Cina o erano appena tornati. Ovviamente nel 2003 il car sharing non esisteva.
Io ho detto Sars, ma basta anche un'influenza del ceppo H1N1 (quello della spagnola del 1918) per far passare la voglia di salire su un trabiccolo con un metro cubo d'aria nell'abitacolo dal quale pochi minuti prima non si sa nè chi sia sceso nè in che condizioni


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 2:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21479
Località: RomaCapitale
ste79 ha scritto:
billy079 ha scritto:

se invece siamo tutti d'accordo sul futuro in car sharing


il car sharing ha senso solo per agglomerati urbani di una certa dimensione e con dei mezzi pubblici decenti. Io per andare al lavoro devo prendere l'auto per forza e credo che siano in tanti ad essere nella mia situazione.


e su questo concordo, per carità.
tutti i taxi elettrici sarebbe possibile, ad esempio...

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 3:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 20013
Località: Milano
Temprone ha scritto:
cometa rossa ha scritto:
Alla prossima epidemia di Sars il car sharing affonda in 3 secondi. A meno che non venga inventato un sistema per igienizzare l'abitacolo dopo ogni viaggio


oggi a pranzo cinghiale e due litri di vino?? :allegria :allegria


:allegria :allegria :allegria :allegria :allegria :allegria

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: lun set 25, 2017 9:45 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 09, 2007 11:58 pm
Messaggi: 3929
Località: Albignano River 20060
cometa rossa ha scritto:
Tornando serio, voi siete giovani e non ve la ricordate l'epidemia del 2003. Tra le raccomandazioni c'era quella di evitare il trasporto pubblico (treni, bus, metro, aerei , taxi) in caso di sintomi, in quanto la malattia si propaga attraverso le gocce di saliva o il contatto con oggetti contaminati.
C'erano aziende della Silicon Valley che imponevano il telelavoro o le teleconferenze ai propri dipendenti se questi dovevano andare in Cina o erano appena tornati. Ovviamente nel 2003 il car sharing non esisteva.
Io ho detto Sars, ma basta anche un'influenza del ceppo H1N1 (quello della spagnola del 1918) per far passare la voglia di salire su un trabiccolo con un metro cubo d'aria nell'abitacolo dal quale pochi minuti prima non si sa nè chi sia sceso nè in che condizioni


Un trattamento ad ozono di 30 minuti, penso sia sufficiente per abbassare il rischio di contagio. In qualche modo, se dovesse capitare ancora, prima o poi troveranno una soluzione...


Top
   
MessaggioInviato: mar ott 03, 2017 5:22 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10088
Nominato responsabile della ricerca e sviluppo Audi alla fine del 2016, Peter Mertens ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito all'evoluzione delle vetture dei Quattro anelli. In un'intervista con Autonews ha parlato dell'elettrificazione e della guida autonoma, ma anche dei motori endotermici più sportivi del Gruppo Volkswagen.

Nuova piattaforma modulare con Porsche. Il marchio Audi è quello destinato a guidare la rivoluzione tecnologica attaccando i segmenti più alti del mercato: non è un caso, infatti, che la prima auto con sistemi autonomi di Livello 3 sia la nuova Audi A8. Il marchio tedesco presenterà tre modelli a propulsione esclusivamente elettrica tra il 2018 e il 2020 (le crossover e-tron ed e-tron sportback e una ancora da definire) e si porrà l'obiettivo di vendere circa un terzo delle proprie vetture in variante elettrica o ibrida entro il 2025, quando anche la guida di Livello 4 sarà disponibile sul mercato. Gli sviluppi saranno inoltre portati avanti grazie alla collaborazione con la Porsche per la struttura modulare Premium Platform Electric, che permetterà all'Audi di offrire un prodotto simile alle attuali Audi A4 ed A6.

PUBBLICITÀ

inRead invented by Teads
V10 e W12 potrebbero scomparire. Grazie alle piattaforme condivise sarà possibile offrire prodotti dalla tecnologia avanzata, con design e contenuti personalizzati, ma questo potrebbe portare anche alla perdita di alcune peculiarità. Mertens non fa mistero che i plurifrazionati V10 e W12 potrebbero scomparire in futuro, mentre i V8 a benzina, ma soprattutto diesel, godono ancora di una forte richiesta sui modelli più grandi. Il tema del V10 potrebbe toccare da vicino anche le cugine Lamborghini, così come la R8, ma per il momento non ci sono ulteriori dettagli in merito. L.Cor.



Audi probabilmente eliminerà i V10 e i W12 dalla gamma, quindi come faranno con Bentley e Lamborghini? Piech si starà strappando il fegato a morsi.


Top
   
MessaggioInviato: mar ott 03, 2017 5:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 11:08 pm
Messaggi: 12688
Località: Bologna
daimlerchrysler ha scritto:
Audi probabilmente eliminerà i V10 e i W12 dalla gamma, quindi come faranno con Bentley e Lamborghini? Piech si starà strappando il fegato a morsi.

Piech secondo me li ha sfanculati tutti e adesso è lì che se la ride...

_________________
Fede

"Il capezzolo è la ciliegina sulla tetta.


Top
   
MessaggioInviato: mar ott 03, 2017 7:33 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 18953
Se avete domande per stadler, giovedì lo intervisto


Top
   
MessaggioInviato: mar ott 03, 2017 8:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10088
Temprone ha scritto:
Se avete domande per stadler, giovedì lo intervisto



Quando verrà cacciato da Audi?
Quanto sarà debole il quarto quadrimestre di Audi? Quanto peseranno i lanci dei modelli sulla redditività operativa?
Venderete Lamborghini e Ducati?


Top
   
MessaggioInviato: gio ott 05, 2017 4:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10088
BERLIN -- Volkswagen managers and unions are seeking to curb competition from lower-cost stablemate Skoda by moving some of its production to Germany and making the Czech brand pay more for shared technology, company sources told Reuters.

As VW struggles to cut jobs and spending at German factories and move away from its emissions-cheating scandal, Skoda's superior car reviews and profitability have intensified the brands' rivalry within the VW empire.

VW now wants to curb what it sees as Skoda's unfair advantages -- combining German technology with cheaper labor -- and reaffirm the top-selling brand's primacy ahead of a wave of new electric-car launches, the sources said.

The tussle between VW and Skoda is reviving tensions at the heart of the Volkswagen Group between profits and jobs, and between central control and autonomy for its 12 vehicle brands.

"Instead of devoting our efforts to beating Tesla, we may just be setting up a futile internal conflict," said one manager.

Once the butt of jokes, Skoda has blossomed under 26 years of VW Group ownership into a successful mid-market carmaker, steadily winning business from rivals -- including VW -- and surpassing even Audi's operating profit margin last year.

At the same time, VW is facing thousands of job cuts as management moves to trim excess capacity at German factories. Its powerful domestic unions see Skoda's success as both a threat and a potential lifeline.

VW workers' representatives are now demanding the transfer of some Skoda production to their underused German plants, a source close to the supervisory board told Reuters. The proposal aims to offset declining output of the VW Passat and aging Golf that could otherwise threaten more jobs.

They are also making the case that Skoda should pay higher royalties to use VW's main common vehicle platform. The MQB architecture also underpins compact and midsize models from the group's Audi and Seat brands.

VW's works council declined to comment.

VW brand CEO Herbert Diess is leading a parallel management effort to shield future VW models from direct competition with cheaper Skodas.

At a recent group executive committee meeting, Diess called for greater differentiation between VW and Skoda target markets and clientele, particularly for future EVs, three managers with knowledge of the matter said.

"The future positioning of brands is being looked at, but discussions are still ongoing," a VW Group spokesman said, declining further comment.

Tension is expected to rise ahead of a Nov. 17 supervisory board session due to approve annual investment budgets across the carmaker.

Profit margin advantage

Skoda's operating profit more than doubled over three years to 1.2 billion euros ($1.4 billion) in 2016, lifting its profit margin to 8.7 percent -- second only to Porsche within the VW Group stable of brands.

The VW brand, whose margin dipped to 1.8 percent after earnings fell by a third, still outsells Skoda globally but is growing more slowly in Europe.

Skoda's healthy profits partly reflect the shared car platform's economies of scale. Designed by VW engineers in Germany, MQB has been rolled out progressively since 2012.

But Skoda gets a further boost from cheaper labor. Manufacturing wages average 10.10 euros per hour in the Czech Republic, where most of its European cars are assembled, compared with 38.70 euros in German industry, according to Berlin's official statistics office.

How VW Group CEO Matthias Mueller might resolve the dispute remains unclear. The power of the German unions, which hold half of the company's 20 board seats, means Skoda's success may be viewed more as a problem than a model to emulate.

The German state of Lower Saxony, which occupies another two board seats, is also preoccupied with preserving VW jobs.

Unease at VW's Wolfsburg headquarters has been compounded by car reviews in which its models have sometimes lost face to cheaper Skoda cousins sharing the MQB platform.

The new Skoda Kodiaq SUV is priced 1,500 euros ($1,765) below the VW Tiguan yet trumped the German brand in a quality survey by Auto Motor und Sport magazine. Skoda's Superb also drew favorable comparisons with the Passat.

Skoda denies any deliberate encroachment on VW's turf.

"We mainly attract customers from outside the VW Group and that is also our mission," brand CEO Bernhard Maier told Reuters in an interview.

EV future

Competition for resources among VW brands is nothing new. Unions lobbied for VW to lead development of emerging-market cars, but Skoda was allowed to take charge.

Now the group's 20 billion euro push to launch 50 EVs by 2025 has brought tensions to a head as VW managers fear their battery-powered models may also be undercut, people with knowledge of the discussions said.

"The electric vehicle market is a new ball game where you cannot simply maintain the brands' positioning," said one manager. "Customers need to see that you are making changes."

VW and Skoda both plan to introduce electric SUVs in 2020 that offer the same 500km (300 mile) range.

Any renegotiation of platform cost-sharing could also affect each brand's contribution to the new MEB platform being developed for EVs.

In public, however, VW has played down the rivalry. With a combined lineup approaching 100 vehicles, brand CEO Diess said, there is always some risk of stepping on toes.

"There will always be some substitution," he told Reuters. "But some internal competition is also helpful."


Come si può peggiorare la posizione competitiva di Skoda? Spostando la produzione di veicoli in Germania.
Dato che il marchio Vw continua a rimanere a km di distanza dalla redditività di Skoda e dato che i sindacati non vogliono fare alcun sacrificio bisogna punire la divisione ceca. Sarebbe da mandare in miniera i sindacati di Wolfsburg per qualche anno.


Top
   
MessaggioInviato: ven ott 06, 2017 6:53 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 20849
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Beh, un po' quello che è accaduto in Italia per lustri. Se una ditta va bene si fa di tutto per renderla inefficiente come le altre


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 484 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 113 14 15 16 17 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Leon83 e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net