Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 669 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 119 20 21 22 23 Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 5:26 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
MILAN -- Maserati will extend production stoppages over the holiday season to reduce vehicle stocks, union sources said.

Maserati production will be stopped at the Grugliasco and Mirafiori factories in Italy until mid-January, according to the FIOM and FIM unions. Sources said:

• The Grugliasco plant, which builds the Ghibli and Quattroporte sedans, will reopen Jan 15 after a four-week shutdown that began Dec 15. Last year the factory was shut for three weeks over the Christmas and New Year holiday period.

• Production of the Levante SUV at the Mirafiori plant will stop from Dec. 20 to Jan. 15. Last year, the line stopped for only one additional day beyond statutory holidays and weekends.

• The Modena plant, which produces the Granturismo and Grancabrio models, will reopen Jan. 8 after halting production Dec. 15.

Maserati owner Fiat Chrysler Automobiles and Maserati declined to comment on the shutdown schedule.

Maserati has been hit by declining sales in China. Federico Bellono, head of the FIOM union for the Turin area where both the Mirafiori and Grugliasco plants are located, said he was unsure if the longer production stops is a temporary situation due to the Chinese market or a structural decline in sales volumes. "It is clear that production is slowing down and investment in new models are on hold," he said.

JATO Dynamics analyst Felipe Munoz said the Levante competes in a segment that is growing at a brisk pace, but its sales are falling "faster than we could expect at this point of its product cycle. This is hard to explain but worrying for the brand."

According to FIOM estimates, Maserati will produce 43,000 cars this year, a slight increase over 2016. Maserati sales were up 40 percent to 35,500 units in the first 9 months, boosted by demand for the Levante earlier in the year. However, sales in the EU fell 4 percent in October and November, while U.S. volume dropped by 15 percent.

LMC Automotive forecasts Maserati production will fall 25 percent year-on-year to 12,217 cars in the fourth quarter. Levante production, at 5,192 units, is expected to fall 44 percent. It forecasts Maserati production in 2017 to be 52,890 units, up 23 percent from last year.

In the fourth quarter the Levante assembly line has been stopped for 24 out of the possible 61 working days. The company told unions that sales fell in China after authorities introduced new rules on relationships between dealers and carmakers. Among other changes, the new regulations ban automakers from imposing stock on dealerships.

China sales have since recovered from their summer lows. According to JATO Dynamics, shipments of Levantes to China in October were 750 units, down 67 percent on 2016 but higher than inthe July to September period.

FCA CEO Sergio Marchionne's business plan for Maserati envisioned full-year sales of 75,000 units in 2018 with three new models, the Alfieri coupe and convertible replacing the Granturismo and Grancabrio, and a sixth specialty model. Neither the two Alfieris nor the sixth model are expected to be launched next year.


Nuovi tagli pesanti alla produzione della Levante. È abbastanza preoccupante che all’inizio della carriera i target di produzione sono così sbagliati.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 5:41 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21666
Località: RomaCapitale
lavante va così male quindi?
sono gli unici che non riescono a vendere un suv :palm:

singolare che sia i modelli alfa che maserati siano tutti congelati. imho maglioncino sta pensando di venderle 2x1.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 8:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
È presto per dirlo ma potrebbe ripetersi il fenomeno di Ghibli e Maserati che partirono bene poi calarono in modo importante in breve tempo, segno che FCA stava spingendo pesantemente pur di imporre un modello per cui non c'era molta domanda.


Top
   
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 8:30 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
daimlerchrysler ha scritto:
È presto per dirlo ma potrebbe ripetersi il fenomeno di Ghibli e Maserati che partirono bene poi calarono in modo importante in breve tempo, segno che FCA stava spingendo pesantemente pur di imporre un modello per cui non c'era molta domanda.

Può essere che all'inizio siano state 'spinte" ma c'è anche da dire che sono auto un po' particolari che all'inizio hanno i clienti che vogliono qualcosa di diverso e la Novità poi è difficile trovare i clienti cosiddetti "normali".
Levante non ha sfondato nemmeno in Italia, ad esempio per ora, vedremo per quanto, Stelvio qui vende benissimo circa o di più della concorrenza di pari prezzo che da anni ha clientela dav50k euro in su... ripeto per ora... Levante in 10 mesi in Italia 1630, gle 2418 e rrsport 2868.... concorrenti di fama ma non più nuovissime.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 8:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
Leggendo le riviste britanniche ed americane la Levante è stata giudicata piuttosto positivamente. Ben diverso fu il trattamento di Ghibli e Quattroporte che spesso furono duramente criticate.


Top
   
MessaggioInviato: mar dic 19, 2017 9:00 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
daimlerchrysler ha scritto:
Leggendo le riviste britanniche ed americane la Levante è stata giudicata piuttosto positivamente. Ben diverso fu il trattamento di Ghibli e Quattroporte che spesso furono duramente criticate.

Si si ho letto Car un annetto fa che la dava complessivamente preferibile a x5 per guida e interni più appaganti e meglio di f-pace come prestazioni che anche se è di una categoria inferiore col 3000 costa circa come levante....peccato perché se non vende, come sta avvenendo per Giulia, non sbloccano nulla...
Poi mi sbaglio o dicevi che anche bentayaga è già in calo?
Ovvio altri prezzi, e categoria...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mer dic 20, 2017 10:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21666
Località: RomaCapitale
bentayga non è assolutamente in calo.
continua (dati ottobre) a vendere circa 100 pezzi al mese in europa, vende qualcosina meno in USA rispetto al 2016, non so se sia venduta in cina, non i dati del resto del mondo (immagino MENAP sia rilevante per il modello!)

cmq vende nel 2017 tanto quanto l'anno scorso (che era l'anno dei record)

dati qui
http://carsalesbase.com/us-car-sales-da ... -bentayga/

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: gio dic 21, 2017 8:58 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
billy079 ha scritto:
bentayga non è assolutamente in calo.
continua (dati ottobre) a vendere circa 100 pezzi al mese in europa, vende qualcosina meno in USA rispetto al 2016, non so se sia venduta in cina, non i dati del resto del mondo (immagino MENAP sia rilevante per il modello!)

cmq vende nel 2017 tanto quanto l'anno scorso (che era l'anno dei record)



dati qui
http://carsalesbase.com/us-car-sales-da ... -bentayga/


Mah dai dati che linki mi pare che sia calata dal 2016 come diceva DC, cmq era per dire che certe auto "esotiche" capita spesso che all'inizio hanno boom poi un po' calano.
E cmq in rapporto al prezzo bentayaga vende cmq tanto, detto questo se vende o no Bentley non me ne frega nulla, se vanno bene Stelvio, levante o anche urus si:-)

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: gio dic 21, 2017 10:36 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21666
Località: RomaCapitale
Stefano_M ha scritto:
billy079 ha scritto:
bentayga non è assolutamente in calo.
continua (dati ottobre) a vendere circa 100 pezzi al mese in europa, vende qualcosina meno in USA rispetto al 2016, non so se sia venduta in cina, non i dati del resto del mondo (immagino MENAP sia rilevante per il modello!)

cmq vende nel 2017 tanto quanto l'anno scorso (che era l'anno dei record)



dati qui
http://carsalesbase.com/us-car-sales-da ... -bentayga/


Mah dai dati che linki mi pare che sia calata dal 2016 come diceva DC, cmq era per dire che certe auto "esotiche" capita spesso che all'inizio hanno boom poi un po' calano.
E cmq in rapporto al prezzo bentayaga vende cmq tanto, detto questo se vende o no Bentley non me ne frega nulla, se vanno bene Stelvio, levante o anche urus si:-)


in europa aumenta, in USA cala pochino. Quello che manca come dato è il medio oriente, che penso ne compri a navi intere.
Non mi risulta sia commercializzata in Cina, invece.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 10:32 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 06, 2006 4:00 pm
Messaggi: 14249
Località: Bologna
http://www.tgcom24.mediaset.it/economia ... 802a.shtml

12 gennaio 201801:00

Fca investe un miliardo di dollari negli Usa, bonus a 60mila dipendenti


Le iniziative, annuncia lʼazienda, sono in parte rese possibili dal via libera al piano di taglio tasse di Donald Trump




Fca investirà un miliardo di dollari nell'impianto di Warren, in Michigan, per produrre la prossima generazione del Ram Heavy Duty. E distribuirà un bonus di 2mila dollari a circa 60mila dipendenti negli Stati Uniti. Lo annuncia la stessa Fca in una nota, sottolineando che le iniziative sono in parte rese possibili dal via libera al piano di taglio tasse di Donald Trump.

"Questi annunci riflettono il nostro impegno dalla produzione americana e ai dipendenti che hanno contribuito al successo di Fca", afferma Sergio Marchionne. "E' giusto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma delle tasse", così come è giusto "investire nel Paese riconoscendo apertamente il miglioramento delle condizioni di business negli Stati Uniti", mette in evidenza l'amministratore delegato di Fca. Il bonus sarà pagato nel secondo trimestre e si va ad aggiungere agli altri riconoscimenti che i dipendenti riceveranno nel 2018.

Con il bonus Fca va ad allungare la lista delle aziende americane che hanno premiato i loro dipendenti grazie al taglio della tasse da 1.500 miliardi di dollari. Wal Mart ha alzato i salari dagli attuali 9 dollari l'ora a 11, ampliando allo stesso tempo i benefit per i congedi parentali. At&t e altre aziende hanno invece annunciato la distribuzione di bonus da 1.000 dollari.

Fca si impegna anche a investire di più, destinando più di un miliardo di dollari a un impianto Ram vicino Detroit: un investimento che si tradurrà nella creazione di ulteriori 2.500 posti di lavoro. "Investiremo più di un miliardo di dollari per modernizzare l'impianto di Warren per produrre la prossima generazione di Ram heavy Duty", che sarà trasferita dal Messico nel 2020, si legge in una nota. "Questo investimento si va ad aggiungere all'annuncio effettuato nel gennaio 2017", che prevedeva un miliardo di dollari per ampliare in Michigan la linea di produzione della Jeep.

Dal giugno del 2009 Fca ha investito 10 miliardi di dollari negli Stati Uniti. Di recente ha annunciato investimento per 3,5 miliardi di dollari, con la creazione di 3.700 posti di lavoro, per rafforzare la base produttiva americana.
FcaUsaMichigan

_________________
La legge universale è per i lacchè, il contesto è per i RE.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 10:51 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 21238
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Sto cazzone di Trump.....così i dipendenti si mettono 2.000 dollari in tasca.
(poi lo so benissimo che i due welfare, statunitense ed europeo, coem tante altre cose, non sono paragonabili, quindi non è detto che un taglio anche da noi darebbe effetti simili)


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 10:53 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 06, 2006 4:00 pm
Messaggi: 14249
Località: Bologna
cometa rossa ha scritto:
Sto cazzone di Trump.....così i dipendenti si mettono 2.000 dollari in tasca.
(poi lo so benissimo che i due welfare, statunitense ed europeo, coem tante altre cose, non sono paragonabili, quindi non è detto che un taglio anche da noi darebbe effetti simili)



Trump: "Non voglio immigrati da Haiti, El Salvador e Africa, sono cesso di Paesi"


Scoppia la polemica per lʼespressione volgare usata nello Studio Ovale. E a sorpresa poi il presidente Usa afferma al Wsj di avere probabilmente un rapporto molto buono con Kim


Frase shock pronunciata da Donald Trump durante un incontro nello Studio Ovale con alcuni membri del Congresso. A chi gli chiedeva di riconsiderare la decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati da Haiti, El Salvador e da alcuni Paesi africani, il presidente avrebbe risposto: "Perché gli Usa dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di Paesi?". Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei presenti.

Un'espressione volgare quella di "shithole countries" usata dal presidente americano e che subito ha scatenato polemiche. Trump si sarebbe spinto anche oltre: gli Stati Uniti dovrebbero attirare più immigrati da Paesi come la Norvegia. I presenti all'incontro, secondo indiscrezioni riportate dai media americani, sarebbero rimasti spiazzati dal duro attacco del presidente.

Il senatore repubblicano Lindsay Graham e quello democratico Richard Durbin sono rimasti gelati: solo pochi minuti prima, avevano proposto di tagliare del 50% la lotteria per i visti di ingresso negli Usa continuando a tutelare gli immigrati già residenti nel Paese con lo status di protezione. Status accordatogli in quanto costretti a lasciare i loro Paesi di origine per sfuggire alle conseguenze di catastrofi come i devastanti terremoti che negli anni passati hanno colpito El Salvador o Haiti.

La Casa Bianca non smentisce le ricostruzioni, limitando a dire: "Alcuni politici a Washington scelgono di combattere per Paesi stranieri, ma il presidente combatterà sempre per gli americani", afferma il vice portavoce della Casa Bianca, Raj Shah. "Come altri Paesi che hanno un sistema dell'immigrazione basato sul merito, il presidente si batte per una soluzione permanente che rafforzi il paese dando il benvenuto a coloro che possono contribuire alla nostra società e far crescere la nostra economia".

Le parole pronunciate da Trump incontrando alcuni membri del Congresso nell'ambito delle trattative per sciogliere il nodo dei Dreamer fanno eco a quelle che il presidente avrebbe pronunciato nei mesi scorsi. Lo scorso giugno avrebbe infatti detto che i 15mila haitiani arrivati negli Stati Uniti nel 2017 "hanno tutti l'Aids". Non se la sono cavata meglio i 40.000 nigeriani giunti negli Usa lo scorso anno: "Non torneranno più nelle loro capanne".

Trump al Wsj: "Ho un buon rapporto con Kim Jong-Un" - Ma Trump stupisce anche su un altro fronte: la Corea del Nord. A sorpresa in un'intervista al Wall Street Journal afferma di "avere probabilmente un rapporto molto buono con Kim Jong-Un". Il presidente non entra nel dettaglio e non chiarisce se ci siano stati contatti diretti. Alla domanda su possibili colloqui fra Trump e Kim, il presidente risponde: "Non commento. Non voglio dire se l'ho fatto o meno. Non voglio commentare".

:briaco

_________________
La legge universale è per i lacchè, il contesto è per i RE.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:03 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 21238
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Dannatio ha scritto:
Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei presenti.


il giornale americano più dichiaratamente anti Trump, di proprietà dell'uomo più ricco del mondo ( strano) riporta che alcuni presenti ( quali? Chi?) avrebbero (condizionale) detto questo.
Francamente queste cose hanno rotto il cazzo (mica me la prendo con te, mi fnno ridere i media che riprendono la notizia fumosa); intanto Wall Street polverizza ogni record, l'economia americana vola, i ministri di Kim e del governo nord coreano si parlano, gli operai Fca in U.s.A. si mettono in tasca 2.000 dollari. Ma fanno testo i "si sarebbe detto" :D


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:14 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
cometa rossa ha scritto:
Dannatio ha scritto:
Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei presenti.


il giornale americano più dichiaratamente anti Trump, di proprietà dell'uomo più ricco del mondo ( strano) riporta che alcuni presenti ( quali? Chi?) avrebbero (condizionale) detto questo.
Francamente queste cose hanno rotto il cazzo (mica me la prendo con te, mi fnno ridere i media che riprendono la notizia fumosa); intanto Wall Street polverizza ogni record, l'economia americana vola, i ministri di Kim e del governo nord coreano si parlano, gli operai Fca in U.s.A. si mettono in tasca 2.000 dollari. Ma fanno testo i "si sarebbe detto" :D


Non c´e´bisogno di cercare riscontri tramite indiscrezioni dato che Trump stesso ha definito strupatori i messicani, ha scritto su twitter che i nigeriani vivono nelle capanne e che gli africani emigranti negli Usa sono portatori di Aids.
L´economia americana si sta surriscaldando, la crescita e´frutto degli anni di Obama e il taglio delle tasse creera´un buco nei conti pubblici tale da dover esser corretta appena l´orango dai capelli color carota avra´tolto il disturbo. E´vero che ´negli Usa c´e´un´isteria anti Trump molto simile all´antiberlusconismo rampante dei primi anni 2000 ma ci troviamo di fronte ad un personaggio che abbassa i livelli di decenza ogni volta che apre bocca. Non ultimo il decreto per tagliare le tasse dei golf Club.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:17 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 21238
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
daimlerchrysler ha scritto:
cometa rossa ha scritto:
Dannatio ha scritto:
Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei presenti.


il giornale americano più dichiaratamente anti Trump, di proprietà dell'uomo più ricco del mondo ( strano) riporta che alcuni presenti ( quali? Chi?) avrebbero (condizionale) detto questo.
Francamente queste cose hanno rotto il cazzo (mica me la prendo con te, mi fnno ridere i media che riprendono la notizia fumosa); intanto Wall Street polverizza ogni record, l'economia americana vola, i ministri di Kim e del governo nord coreano si parlano, gli operai Fca in U.s.A. si mettono in tasca 2.000 dollari. Ma fanno testo i "si sarebbe detto" :D


Non c´e´bisogno di cercare riscontri tramite indiscrezioni dato che Trump stesso ha definito strupatori i messicani, ha scritto su twitter che i nigeriani vivono nelle capanne e che gli africani emigranti negli Usa sono portatori di Aids.
L´economia americana si sta surriscaldando, la crescita e´frutto degli anni di Obama e il taglio delle tasse creera´un buco nei conti pubblici tale da dover esser corretta appena l´orango dai capelli color carota avra´tolto il disturbo. E´vero che ´negli Usa c´e´un´isteria anti Trump molto simile all´antiberlusconismo rampante dei primi anni 2000 ma ci troviamo di fronte ad un personaggio che abbassa i livelli di decenza ogni volta che apre bocca. Non ultimo il decreto per tagliare le tasse dei golf Club.


Tutto quello che vuoi, DC. Però intanto che Obama "trattava" Iran e nord Korea si sono fatti l'atomica, e tra Libia e Siria l'amministrazione Obama ha fatto un casino.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:19 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19097
daimlerchrysler ha scritto:
cometa rossa ha scritto:
Dannatio ha scritto:
Lo riporta il Washington Post citando alcuni dei presenti.


il giornale americano più dichiaratamente anti Trump, di proprietà dell'uomo più ricco del mondo ( strano) riporta che alcuni presenti ( quali? Chi?) avrebbero (condizionale) detto questo.
Francamente queste cose hanno rotto il cazzo (mica me la prendo con te, mi fnno ridere i media che riprendono la notizia fumosa); intanto Wall Street polverizza ogni record, l'economia americana vola, i ministri di Kim e del governo nord coreano si parlano, gli operai Fca in U.s.A. si mettono in tasca 2.000 dollari. Ma fanno testo i "si sarebbe detto" :D


Non c´e´bisogno di cercare riscontri tramite indiscrezioni dato che Trump stesso ha definito strupatori i messicani, ha scritto su twitter che i nigeriani vivono nelle capanne e che gli africani emigranti negli Usa sono portatori di Aids.
L´economia americana si sta surriscaldando, la crescita e´frutto degli anni di Obama e il taglio delle tasse creera´un buco nei conti pubblici tale da dover esser corretta appena l´orango dai capelli color carota avra´tolto il disturbo. E´vero che ´negli Usa c´e´un´isteria anti Trump molto simile all´antiberlusconismo rampante dei primi anni 2000 ma ci troviamo di fronte ad un personaggio che abbassa i livelli di decenza ogni volta che apre bocca. Non ultimo il decreto per tagliare le tasse dei golf Club.


quoto. Qui siamo oltre la decenza.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:34 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven set 08, 2006 12:50 pm
Messaggi: 3569
Località: Campolongo Maggiore (VE)
cometa rossa ha scritto:
...gli operai Fca in U.s.A. si mettono in tasca 2.000 dollari. :D

Nel contempo buona parte della popolazione americana ha perso la copertura sanitaria, o la pagherà molto di più, per cui quei 2.000 dollari rischiano di fumarseli con 2 influenze in famiglia..
FCA negli USA si è messa in tasca, con il taglio delle tasse, ben più di quanto ha dato agli operai. Altre aziende, che hanno beneficiato del medesimo taglio di tasse, non hanno redistribuito un penny.

Evitiamo di far passare Trump per un genio, per cortesia.

_________________
La vendetta è una pigra forma di sofferenza

Non esistono donne brutte, ho solo bevuto troppo poco per farmele....


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:39 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19097
http://www.ilsole24ore.com/art/motori/2 ... d=AEbaOLhD

una spiegazione sul perché degli investimenti di marchionne.

(su trump ribadisco... abbiamo toccato il fondo)


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 11:42 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 21238
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Non è un genio. Ma sulla copertura sanitaria il discorso è un po' più complesso di come viene descritto, nel senso che la classe media (quella che si mette in tasca i 2.000 dollari) si è vista esplodere il costo delle polizze sanitarie proprio a causa della riforma Obama. Come la crisi dei mutui subprime del 2008, che ha messo in ginocchio mezzo mondo, noi compresi, è esplosa per una precisa scelta politica dell'amministrazione Clinton. Quindi non voglio fara passare Trump per un genio, ma non è che che quelli che si sono presi il nobel della pace "sulla fiducia" o che si divertivano con la Lewinsly nello studio ovale fossero poi tanto più intelligenti. Ma è un discorso più da privè che da questo topic


Top
   
MessaggioInviato: lun gen 15, 2018 10:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
Automob DETROIT -- Nine years after emerging from bankruptcy protection, Fiat Chrysler Automobiles could -- by June -- finally join other major automakers that have more cash on hand than debt on their books, while the company's next CEO won't be revealed until later this year, FCA CEO Sergio Marchionne told reporters Monday at the auto show here.

Speaking at his annual press conferences here, Marchionne, entering his 15th and final year running the automaker, said the automaker could finally have more cash on hand than debt by mid-year as it works to meet aggressive financial targets set in 2014.

"That [debt] problem is on the way out," Marchionne said, reaffirming the company's financial targets to generate up to $9 billion in operating profits this year. "Finishing the year with cash on your balance sheet instead of debt is a big, big step for us."

Speaking on a variety of topics, Marchionne said:

U.S. tax reform, which was signed into law in December and cut corporate taxes, will mean up to $1 billion a year going forward in tax savings. Marchionne said FCA's senior leadership felt an obligation to share the windfall with 60,000 employees with the $2,000 onetime bonus announced last week.

FCA's board of directors will pick his successor, to be disclosed this year, from among a group of internal male candidates. He said no female candidates were available for consideration because of the human resources FCA inherited.

Repatriating the Heavy Duty Ram pickups into the United States, which was announced last week, was "an act that was owed. It was owed to the constituency that allowed us to survive in 2009, and to the 60,000 people that work here today."


Content From Thomson Reuters
Is the U.S. at risk of losing its auto industry to China?
China is leapfrogging over the U.S. in its bid to take advantage of the automotive sector's seismic shift toward electric vehicles.
Read more >
The Jeep Wrangler-based pickup truck does not yet have a name, despite press reports that it will carry the historic "Scrambler" name. Marchionne said the Jeep pickup will be "expensive; intentionally so" because it is designed as a lifestyle truck that is likely to generate annual sales below 100,000 units. "I'm a natural buyer for that pickup truck, by the way," Marchionne said, adding the Jeep pickup won't compete with the midsize Ford Ranger or the Chevrolet Colorado on price, and won't be in dealerships until mid-2019.

The company would not want to change the North American Free Trade Agreement, if given a choice, but "I sincerely hope that some of the demands pushed by the administration are going to be retuned."

FCA "needs a metric-ton truck" for its international product portfolio, and that it will be made in Mexico and would be marketed under the Ram brand in almost all locales, but likely won't come to the U.S.

The Dodge Grand Caravan minivan must be replaced in two or three years. "The Caravan needs to continue and needs a new life. It will continue to be in the minivan segment. It has to be," Marchionne said. "One of the attributes of the Caravan is an incredibly inexpensive and popular product. We need to find a way to replace that with something that is probably not in the same price category, but does have the same attributes."

On the slow development of the Alfa Romeo brand and its ability to compete with BMW and Audi: "We're in nursery. We just started. We have two products out, which are benchmark products," Marchionne said. "But I think the Alfa story is a longer dated story. It takes time."

Marchionne ha tenuto come suo solito una conferenza stampa nell’ambito del salone di Detroit discutendo diversi argomenti.
Tra gli spunti interessanti:

1) Marchionne si dice sicuro che il gruppo FCA riuscirà a finire il 2018 con una liquidità netta, è un risultato raggiungibile è molto importante perché nel 2014 c’erano ben 14 miliardi di euro di debito industriale che verranno completamente azzerati.

2) nel 2019 arriverà la Wrangler pick Up, sarà un prodotto premium, di dimensioni medie.

3) Dopo l’ insuccesso della Pacifica Marchionne vuole dare un erede alla Grand Caravan (n.b. i minivan Chrysler sono sempre stati Dodge e al massimo rimarchiati come Chrysler).

4) Viene riconosciuta la lentezza del rilancio di Alfa ma viene considerato fisiologico.


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 9:09 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
Pacifica cmq qualche numero lo fa ma anche 200c ne faceva:-), gran caravan Dodge,ok costerà la metà:-), però vende ancora di più penso che non lo toglieranno subito come sembrava....se "pensano" a un nuovo caravan vuol dire che forse il marchio non morirà...
Poi tra il pensare e il fare..... vedi niente nuove alfa per ancora un paio d'anni se va bene..

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 11:56 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 10248
Pacifica e´molto sotto le attese ma dobbiamo tener conto che il mercato dei Minivan negli USA e´crollato in modo drammatico e Chrysler non li produce in Cina. Negli anni 90 il gruppo chrysler riusciva a piazzare tra Plymouth e Dodge piu´di 500.000 minivan all´anno che poi avevano un discreto successo anche in Europa. Adesso con difficolta´arriveranno a 150.000 eppure il prodotto c´e´.
Forse Marchionne intende la nuova journey come sostituta della Grand Caravan.


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 11:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 8532
Località: Earth - Sol III
Essendoci un nuovo grand caravan sarebbe legittimo pensare a una nuova lancia voyager o il segmento dei monovolumi in Italia è assolutamente irrilevante?


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 12:01 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Essendoci un nuovo grand caravan sarebbe legittimo pensare a una nuova lancia voyager o il segmento dei monovolumi in Italia è assolutamente irrilevante?

Lanciaaaaa??????
Cmq potrebbero rimarchiare Fiat la pacifica ma mettergli su un 2000/2200 mjet sarebbe già un investimento troppo alto per l'attuale FCA:-)

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 12:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19097
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Essendoci un nuovo grand caravan sarebbe legittimo pensare a una nuova lancia voyager o il segmento dei monovolumi in Italia è assolutamente irrilevante?


una delle più belle battute del 2018


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 12:13 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
Temprone ha scritto:
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Essendoci un nuovo grand caravan sarebbe legittimo pensare a una nuova lancia voyager o il segmento dei monovolumi in Italia è assolutamente irrilevante?


una delle più belle battute del 2018


Anche se di nicchia noto che tra NLT e radical chic:-) un po' vanno i f
Vari trasporter,MB e simili allestimenti top che qualche anno fa sarebbero stati Voyager o simili...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Ultima modifica di Stefano_M il mar gen 16, 2018 12:22 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 12:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 20169
Località: Milano
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Essendoci un nuovo grand caravan sarebbe legittimo pensare a una nuova lancia voyager o il segmento dei monovolumi in Italia è assolutamente irrilevante?


solo se c'è anche V6!

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 2:07 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 8532
Località: Earth - Sol III
Riformulo.
Ci sarà un qualcosa di simile al Voyager sul nostro mercato?


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 2:31 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3396
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Riformulo.
Ci sarà un qualcosa di simile al Voyager sul nostro mercato?

No per i motivi che abbiamo tutti elencato sopra

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 16, 2018 4:17 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19097
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Riformulo.
Ci sarà un qualcosa di simile al Voyager sul nostro mercato?


il passaggio della morte di Lancia non deve essere stato così chiaro.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 669 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 119 20 21 22 23 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net