Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 7:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Alla vigilia dell´accordo tra GM e Psa vorrei fare una breve analisi delle piu´importanti alleanze tra i diversi costruttori negli ultimi 20 anni:

Bmw-Rover 1994-2000: sembrava che i resti di British Leyland ( Rover, Mini, Triumph, Land Rover, etc..) sarebbero finiti a Honda nel 1994, d´altronde i giapponesi avevano una partecipazione del 10% e molti modelli britannici sfruttavano piattaforme giapponesi come quella della Civic. A sorpresa Bmw si aggiudico´il gruppo e i bavaresi avevano grandi piani per la nuova colonia britannica, infatti vi mandarono il loro manager migliore, Wolfgang Reitzle.
Da subito si capi´ che il management bavarese non voleva condividere alcunche´, Bmw si rifiuto´di sviluppare un pianale a trazione anteriore per le eredi delle rover 200-400 ( la vendetta postuma e´rappresentata dalla serie 2 active Tourer) e persino per la 75, che poteva benissimo utilizzare la base della serie 3, si dovette realizzare una piattaforma esclusiva. Poi si rifiutarono categoricamente di sviluppare sulla stessa base la Range Rover e la X5. Le perdite di Rover esplosero mettendo a serio rischio la solidita´del gruppo Bmw che si trovo´ad essere preda di Ford e Vw.
Nel 2000 dopo un putsch della famiglia Quandt nei confronti del management fu venduta Land Rover a Ford per 1 miliardo di dollari mentre Rover fu regalata per 1 sterlina ad un consorzio di straccioni inglesi che dopo 5 anni la portarono al fallimento.
L´unico aspetto positivo fu la rinascita di Mini, ancora oggi parte importante di BMW-

Giudizio complessivo: 3/10


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 8:50 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Daimlerchrysler 1998-2007:
Daimler-Benz dopo gli insuccessi della gestione Reuter si mise in testa di diventare il primo costruttore automobilistico al mondo.
In meno di 2 anni si fusero con Chrysler, diventarono i primi azionisti di Mitsubishi e Hyundai-Kia.
Il neonato gruppo Daimlerchrysler sembrava inarrestabile: guadagnavano nel 1999 più di 10 miliardi di euro, erano i più grandi e i più redditizi, poi tutto quello che poteva andare storto andò in quella direzione.
Il gruppo passava da un disastro all'altro, Chrysler guadagnava 5 miliardi di dollari e nel giro di 2 anni ne perdeva 4, Mitsubishi fu travolta da 2 mega scandali in meno di 3 anni, Smart zavorrò i conti di Mercedes che passò da utili di 3,5 miliardi a -1 con qualità in picchiata e perdita del primo posto tra i costruttori premium.
Tra l'altro Daimlerchrysler arrivò vicinissima all'acquisto di Fiat auto prima del crollo e del quasi fallimento.
Mitsubishi fu abbandonata come neanche una prostituta, Chrysler fu svenduta per 7 miliardi di dollari ( pagata al momento della fusione 35) e la casa americana dopo un anno falli'.
Hyundai-Kia, dopo aver sfruttato i soldi e il know ho dei tedesco-americani, visti i bei risultati della cura tedesca troncò ogni rapporto costringendo Schrempp a vendere le azioni.
In retrospettiva una Daimler non più globale è molto più sana e redditizia dimostrando che le dimensioni non sono tutto.

Giudizio complessivo: 1/10


Top
   
MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 9:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
GM-Fiat 2000-2005:

La fusione Daimlerchrysler e l'alleanza Renault-Nissan costrinse Fiat a comprendere che da sola non avrebbe potuto sopravvivere, d'altronde nel 1999 perdeva quasi 350 milioni di euro.
Ford, Gm e Daimlerchrysler si fecero avanti, all'interno della famiglia Agnelli si scontrarono diverse visioni.
Vendere a Daimlerchrysler o a Ford significava uscire completamente dal settore auto, Gm invece offriva invece un'uscita dilazionata e fu preferita.
Dal punto di vista dei costi i risultati furono discreti, i risparmi mediante il pianale in comune con Corsa e Punto oppure tramite la condivisione dei Diesel furono consistenti.
Nel corso degli anni la situazione si modificò pesantemente: Opel entrò in una durissima crisi, Fiat auto arrivò quasi al fallimento, Gm compro' Daewoo e la necessità di comprarsi Fiat per il suo know how per le segmento A e B si ridusse. Saab e Alfa Romeo litigarono sul pianale premium e la 159 fu l'unico modello con quella base tecnica.
Con Marchionne a capo di Fiat fu deciso il divorzio che portò in dote 2 miliardi di dollari.

Giudizio complessivo: 3/10


Top
   
MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 9:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
PAG del gruppo Ford: 1990-2010

Ford investi' a fine anno '90 quasi 10 miliardi di dollari per creare un gruppo premium per poter sfidare Lexus e Mercedes, sulla carta sembrava un'ottima strategia.
Aston Martin era il marchio Exotic contro Ferrari, Jaguar doveva sfidare Mercedes e BMW, Volvo doveva essere il marchio premium abbordabile, mentre Land Rover sarebbe stata la chiave per sfondare nel segmento dei suv.
Aston Martin non è mai diventata un competitore serio per Maserati & co., Land Rover fino al 2008 al massimo era in pareggio, Volvo fu praticamente affondata e passò da utili per 1 miliardo di dollari a perdite equivalenti con enormi perdite di quote di mercato.
Jaguar fu praticamente rasa al suolo grazie a condivisioni dissennate come quelle tra Mondeo e X-Type.
Nel 2007 fu ceduta Aston Martin, nel 2008 Tata motors compro' JLR mentre nel 2010 Volvo fu svenduta a Geely.
Dato che Volvo e JLR dopo essere uscite dall'orbita americana hanno iniziato a passare da successo in successo e' manifesto che la gestione di Ford sia stata pessima.

Giudizio complessivo: 2/10


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 10:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 26, 2006 12:04 pm
Messaggi: 2745
Località: Bra (CN)
Non sono per nulla d'accordo sul voto basso alla alleanza GM Fiat.
GM ha portato una internationalizzazione del gruppo assolutamente necessaria come mentalità.
Senza contare che Fiat si è dotata della infrastruttura IT di GM che era 10 anni avanti.
Inoltre senza GM non avrebbero potuto sviluppare da soli la nuova piattaforma della 199...
Ed hanno ricevuto il pianale Croma.
... É i soldi per il 1600 e 1300 jtd

_________________
Guido una bella A6 SW TDI Grigio Floret. Veloce Comoda Bella Anonima
Guidavo una anonima e puzzolente 320d Touring MSport...
Guidavo una splendida Range Rover Evoque... Si, si girano tutti al semaforo...
Guidavo una fantastica A5 Sportback S-Line, 2.0 TDI 170cv...


Top
   
MessaggioInviato: ven feb 17, 2017 10:27 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21813
Località: London
UGII ha scritto:
Non sono per nulla d'accordo sul voto basso alla alleanza GM Fiat.
GM ha portato una internationalizzazione del gruppo assolutamente necessaria come mentalità.
Senza contare che Fiat si è dotata della infrastruttura IT di GM che era 10 anni avanti.
Inoltre senza GM non avrebbero potuto sviluppare da soli la nuova piattaforma della 199...
Ed hanno ricevuto il pianale Croma.
... É i soldi per il 1600 e 1300 jtd


allo stesso modo Opel si è portata in casa dei diesel ottimi (prima avevano il 1.7 isuzu... :palm:)
diciamo che se era nata come "pre-fusione" sono d'accordo che è finita malissimo.
se invece la vediamo come JV direi che ha funzionato, anche se ci sono esempi di gran lunga migliori (vedi PSA-Ford/PSA/toyota/ecc...)

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: sab feb 18, 2017 9:47 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Gm-PSA 2012-2014:
Nel 2012 PSA stava avviandosi alla bancarotta mentre Opel perdeva quasi 2 miliardi di dollari all'anno, Gm entrò nel capitale di PSA con una quota del 7% e si prospettava una condivisione massiccia tra le attività europee delle 2 case.
I 2 partner avevano idee ben diverse sull'accordo, i francesi volevano aiuto per Cina e Sud America, Gm voleva che l'alleanza si limitasse all'Europa.
Le joint ventures dovevano riguardare i pianali di segmenti A-B-C-D-E, motori diesel e benzina, trazione integrale, cambio a doppia frizione, tecnologia elettrica e pianale low-cost.
La situazione era talmente disperata che Peugeot si disse disposta ad accollarsi Opel se Gm avesse sganciato 10 miliardi di euro.
Di fronte allo sbarco nell'azionariato di PSA dello stato francese Gm si ritirò, dei tanti progetti rimasero in piedi solo i crossover e i veicoli commerciali.

Voto complessivo 4/10


Top
   
MessaggioInviato: dom feb 19, 2017 8:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 11:50 am
Messaggi: 9503
Una JV è ben altro rispetto ad un'operazione di M&A...

_________________
Esiste una quantità di oggetti meccanici che aumentano gli stimoli sessuali di certe donne: primo fra questi è la Porsche 911.

Guidare di traverso è una delle cose più belle che un uomo possa fare da vestito.


Top
   
MessaggioInviato: gio feb 23, 2017 7:41 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4023
Pag io non l'ho mai vista così pessima come operato ford anche se i conti erano pessimi. Aston sotto ford ha attraversato il suo periodo migliore prima e dopo ford sta molto peggio sia come vendite che qualità/quantità modelli solo lo scorso anno si è mosso qualcosa.
Jag ok la oscena mondeo ma xf 2008 è nata sotto ford e le jag odierne hanno non poci di quella xf.
Land...beh il grande successo range sport è opera di Ford, in effetti però le prime non erano fatte benissimo..., prototipo evoque nato alla fine dell'era ford...fa dato atto agli indiani che l'hanno prodotto identico al prototipo una casa più esperta magari e...sbagliando...avrebbe osato meno.
Volvo ok.con.ford non sono riusciti a prendere la via premiumm ..espolosa in quel periodo, ma se volvo da anni sopravvive è grazie alla xc60 nata sotto ford.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: gio feb 23, 2017 7:41 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4023
Doppio...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Ultima modifica di Stefano_M il gio feb 23, 2017 7:42 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
   
MessaggioInviato: gio feb 23, 2017 8:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Stefano_M ha scritto:
Pag io non l'ho mai vista così pessima come operato ford anche se i conti erano pessimi. Aston sotto ford ha attraversato il suo periodo migliore prima e dopo ford sta molto peggio sia come vendite che qualità/quantità modelli solo lo scorso anno si è mosso qualcosa.
Jag ok la oscena mondeo ma xf 2008 è nata sotto ford e le jag odierne hanno non poci di quella xf.
Land...beh il grande successo range sport è opera di Ford, in effetti però le prime non erano fatte benissimo..., prototipo evoque nato alla fine dell'era ford...fa dato atto agli indiani che l'hanno prodotto identico al prototipo una casa più esperta magari e...sbagliando...avrebbe osato meno.
Volvo ok.con.ford non sono riusciti a prendere la via premiumm ..espolosa in quel periodo, ma se volvo da anni sopravvive è grazie alla xc60 nata sotto ford.



D'accordo ma di fronte allo sforzo fatto da Ford i risultati sono miserabili, ancora peggio se vedi come sono andati bene appena usciti dall'orbita americana. Ovviamente non ci si poteva aspettare che Ford continuassero a investire in perdita mentre rischiava il fallimento.
Eppure ( sarà un futuro post) l'alleanza Ford-Mazda ha funzionato ben per entrambi i contraenti.


Top
   
MessaggioInviato: dom feb 26, 2017 6:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Ford-Mazda 1979-2010

Di fronte all'aggressività delle case giapponesi sul suolo americano negli anni '70 le Big3 cercarono una controffensiva alleandosi con le piccole case nipponiche.
Chrysler si legò ( solo tecnicamente) a Mitsubishi, Gm entrò nel capitale d Suzuki, Isuzu e Subaru mentre Ford strinse un accordo con Mazda, inizialmente aveva solo il 10% poi nel 1996 a seguito della crisi in Giappone ne assunse de facto il controllo con una quota del 33,3%.
Molti manager della casa americana spendevano parte della carriera ad Hiroshima, l'attuale ceo di Ford Mark Fields dal 2000 al 2002 diresse le attività globali di Mazda.
L'alleanza, imho, fu molto fruttifera, salvo' la casa giapponese dal fallimento e dal punto di vista tecnico le Fiesta europee dal 1996 al 2008 (quindi compresa quella che sta per uscire di produzione) più un numero elevato di crossover e berline ( Mazda 6, Ford Fusion 2005, Ford 500 poi Taunus, Escape, Mazda 3, pick up medi, etc..) sfuttavano basi comuni.
Nel pieno della crisi di fine anno 2000 Ford stava flirtando con il fallimento e fu deciso di buttare a mare Mazda è tutto il PAG, una scelta probabilmente inevitabile che ha danneggiato la casa nipponica che si è dovuta legare a Toyota.


Top
   
MessaggioInviato: mer mar 01, 2017 8:12 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Acquisizioni di Vw 1965-2014

Sarebbe lecito pensare che Vw sia la societa´tedesca meno adatta a integrare aziende esterne a causa della sua insularita´e della sua governance sui generis.
Eppure dove Daimler e Bmw hanno fallito miserabilmente Vw ha avuto degli ottimi successi.
Audi e´passata dall´essere una casa di bassa media qualita´al terzo costruttore premium al mondo con profitti enormi e vendite che si avvicinano ai 2 milioni di auto.
Skoda era un marchio utile per le barzellette, adesso vende 1,2 milioni di auto all´anno ( nel 1990 quando i tedeschi entrarono nell´azionariato non arrivavano a 200.000) e margini superiori a quelli di BMW e Audi.
Non sono riusciti a rilanciare Seat ma teniamo in mente che la casa spagnola fino all´ingresso nell´orbita di Wolfsburg produceva Fiat di scarsa qualita´.
Scania e Porsche sono gestite benissimo, ma andavano bene anche prima di essere acquisite da Vw, Bentley e Lamborghini sono rinate, Man soffre rispetto all´era pre-VW.
Al contrario delle altre aziende automobilistiche Vw cerca il controllo totale delle consociate ma lascia un buon grado di autonomia.

Giudizio complessivo 7/10


Top
   
MessaggioInviato: mer mar 01, 2017 8:24 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4023
Mazda da quando non è più con ford è rinata...e non grazie a prodotti studiati in epoca ford come evoque e xc60...

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
MessaggioInviato: mer mar 01, 2017 9:02 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 11120
Stefano_M ha scritto:
Mazda da quando non è più con ford è rinata...e non grazie a prodotti studiati in epoca ford come evoque e xc60...



Rinata proprio no, hanno dovuto ricapitalizzare per 2 miliardi di dollari nel 2011 e le loro vendite globali sono poco al di sopra di 1 milioni nonostante tutto il mondo automotive giudichi benissimo le vetture del marchio giapponese.


Top
   
MessaggioInviato: mer mar 01, 2017 9:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21813
Località: London
daimlerchrysler ha scritto:
Acquisizioni di Vw 1965-2014

Sarebbe lecito pensare che Vw sia la societa´tedesca meno adatta a integrare aziende esterne a causa della sua insularita´e della sua governance sui generis.
Eppure dove Daimler e Bmw hanno fallito miserabilmente Vw ha avuto degli ottimi successi.
Audi e´passata dall´essere una casa di bassa media qualita´al terzo costruttore premium al mondo con profitti enormi e vendite che si avvicinano ai 2 milioni di auto.
Skoda era un marchio utile per le barzellette, adesso vende 1,2 milioni di auto all´anno ( nel 1990 quando i tedeschi entrarono nell´azionariato non arrivavano a 200.000) e margini superiori a quelli di BMW e Audi.
Non sono riusciti a rilanciare Seat ma teniamo in mente che la casa spagnola fino all´ingresso nell´orbita di Wolfsburg produceva Fiat di scarsa qualita´.
Scania e Porsche sono gestite benissimo, ma andavano bene anche prima di essere acquisite da Vw, Bentley e Lamborghini sono rinate, Man soffre rispetto all´era pre-VW.
Al contrario delle altre aziende automobilistiche Vw cerca il controllo totale delle consociate ma lascia un buon grado di autonomia.

Giudizio complessivo 7/10


seat non è esplosa, ma comunque vende/vendicchia ottimi prodotti con risultati decenti (non ottimi come skoda chiaro)
aggiungerei anche Ducati - sempre di VW. E sottolineerei, come per JLR - molta autonomia data a bentley - Lamborghini e Ducati (non so i commerciali) nonostante - come dicevi tu - la gestione molto imperial/dittatoriale del gruppo.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: mer mar 01, 2017 9:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21813
Località: London
daimlerchrysler ha scritto:
Stefano_M ha scritto:
Mazda da quando non è più con ford è rinata...e non grazie a prodotti studiati in epoca ford come evoque e xc60...



Rinata proprio no, hanno dovuto ricapitalizzare per 2 miliardi di dollari nel 2011 e le loro vendite globali sono poco al di sopra di 1 milioni nonostante tutto il mondo automotive giudichi benissimo le vetture del marchio giapponese.


le mazda sono quelle auto che tutti apprezzano e nessuno compra.
imbarazzante la performance mazda nei SUV - se paragonata ad esempio ai koreani.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
MessaggioInviato: gio mar 02, 2017 10:08 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 19702
billy079 ha scritto:
daimlerchrysler ha scritto:
Acquisizioni di Vw 1965-2014

Sarebbe lecito pensare che Vw sia la societa´tedesca meno adatta a integrare aziende esterne a causa della sua insularita´e della sua governance sui generis.
Eppure dove Daimler e Bmw hanno fallito miserabilmente Vw ha avuto degli ottimi successi.
Audi e´passata dall´essere una casa di bassa media qualita´al terzo costruttore premium al mondo con profitti enormi e vendite che si avvicinano ai 2 milioni di auto.
Skoda era un marchio utile per le barzellette, adesso vende 1,2 milioni di auto all´anno ( nel 1990 quando i tedeschi entrarono nell´azionariato non arrivavano a 200.000) e margini superiori a quelli di BMW e Audi.
Non sono riusciti a rilanciare Seat ma teniamo in mente che la casa spagnola fino all´ingresso nell´orbita di Wolfsburg produceva Fiat di scarsa qualita´.
Scania e Porsche sono gestite benissimo, ma andavano bene anche prima di essere acquisite da Vw, Bentley e Lamborghini sono rinate, Man soffre rispetto all´era pre-VW.
Al contrario delle altre aziende automobilistiche Vw cerca il controllo totale delle consociate ma lascia un buon grado di autonomia.

Giudizio complessivo 7/10


seat non è esplosa, ma comunque vende/vendicchia ottimi prodotti con risultati decenti (non ottimi come skoda chiaro)
aggiungerei anche Ducati - sempre di VW. E sottolineerei, come per JLR - molta autonomia data a bentley - Lamborghini e Ducati (non so i commerciali) nonostante - come dicevi tu - la gestione molto imperial/dittatoriale del gruppo.


Seat potrebbe sorprendere nei prossimi anni grazie alla connettività e ai servizi annessi, oltre ad una gamma suv azzeccata.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net