Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 228 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 14 5 6 7 8
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio ago 13, 2020 10:39 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 5443
Ma alla fine l’unico produttore tedesco che non ha patteggiato è stato Bmw?


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: gio set 24, 2020 7:36 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Daimler has entered discussions with its powerful German labor unions to convert key engine and transmission factories for the electric-vehicle era.

The plants in Berlin and Stuttgart’s Untertuerkheim district, adjacent to Daimler’s headquarters, are the focus of the Mercedes-Benz maker’s plans to revamp operations based on its expectation that demand for traditional combustion engines will decrease.

“Mercedes-Benz is firmly determined to transform its powertrain division consequently and gear it toward ‘electric first,’” Daimler said in an emailed statement Thursday, calling the talks with labor representatives “constructive.”

The world’s oldest car manufacturer retooling two sites that date back to the early 1900s highlights the historic nature of the industry’s shift toward battery-powered vehicles. It’s likely to involve some sacrifice. Local labor officials told workers earlier this week the company plans to cut 4,000 jobs by 2025 in Untertuerkheim, which employs about 18,500 people.

Daimler said it plans to improve its cost structure and become much more efficient but declined to comment on details. The company has a global workforce of almost 300,000 people and a labor pact in place that rules out forced layoffs in Germany until 2030. But about 20,000 jobs could be at risk worldwide as management deepens cost cuts first mapped out last year, people familiar with the matter said in July.

Untertuerkheim should retain a leading role within Daimler’s global factory network and expand its electric-mobility operations, the company said. The smaller Berlin plant will focus on electric and digital components.

Government incentives have boosted demand for plug-in hybrid and battery-electric vehicles this year in Europe, helping manufacturers meet stricter emissions limits. Their share of industry sales will rise to 14.7 percent next year, from less than 5 percent in 2019, according to analysts at UBS Group.

“The difficult environment arising from the global pandemic has led to one positive change -- now more than ever, consumers are shifting from petrol or diesel cars to lower-emissions vehicles, despite their relative expense,” Felipe Munoz, an analyst at auto-market researcher Jato Dynamics, said in a report.

Daimler ha annunciato più di 4.000 tagli negli impianti di Sindelfingen e di Berlino che producono motori. D’altronde con questa corsa forsennata verso l’elettrico molti ne pagheranno il prezzo.


Top
   
MessaggioInviato: sab set 26, 2020 1:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
https://www.automobilwoche.de/article/2 ... fsichtsrat

Notiziona da Stoccarda: Zetsche non diventerà capo del consiglio di Daimler. E’ una disfatta non da poco, Daimler è passata da mega profitti nel 2017 (15 miliardi di euro) a mega perdite (non solo a causa del coronavirus, l’anno scorso l’azienda ha dovuto accantonare ben 8 miliardi di euro per il dieselgate).
La colpa è chiaramente di Zetsche che ha avuto nella sua carriera sempre una capacità unica di essere promosso prima che crollasse tutto.
Capo dello sviluppo tecnico di Mercedes nel 1995-97, diventa capo della divisione vans e scoppia lo scandalo della Kl. A che non supera il test dell’alce.
Diventa capo dei Trucks nel 1999, viene promosso a CEO di Chrysler nel 2000 e la divisione Trucks passa da profitti di 800 milioni a -1,2 miliardi.
Come CEO di Chrysler taglia quasi 40.000 posti di lavoro, fa raggiungere una bassa redditività e nel 2005 viene promosso a CEO di Mercedes e di Daimlerchrysler.
Nel 2006 Chrysler sprofonda nelle perdite e viene svenduta a Cerberus nel 2007 per poi fallire nel 2008.
Come capo di Mercedes Zetsche riesce a raggiungere un ottima redditività ma sempre per pochi anni. Mercedes non riesce a garantire una stabile profittabilità.
Adesso, imho giustamente, è stato deciso che era abbastanza. Purtroppo l’erede non ha affatto polso. A Stoccarda gira il nomignolo per Kållenius : “lo svedese alto, quello fesso”.


Top
   
MessaggioInviato: mar ott 06, 2020 8:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
The automaker on Tuesday also detailed plans for six EV models.

The EQS sedan will be the first EV on the automaker’s new large car Electric Vehicle Architecture when it launches next year. It will be followed by an EQE sedan, EQS SUV and EQE crossover.

In the compact class, production of the EQA, the electric version of the GLA crossover, will start this year, followed by the EQB crossover in 2021.

Daimler ha annunciato 6 veicoli elettrici entro la fine del 2022.

EQS: berlina/coupè
EQA: la GLA elettrica
EQB: la GLB elettrica
EQS suv
EQE: al di sotto della EQS
EQE: taglia della GLE


Allegati:
3165432A-A405-45BB-8CC5-90EE022A2D3F.jpeg
3165432A-A405-45BB-8CC5-90EE022A2D3F.jpeg [ 1.12 MiB | Visto 541 volte ]
Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: mer ott 07, 2020 9:39 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Faccio un breve resoconto della conferenza stampa di Kållenius tenuta ieri.
Il manager svedese riesce a deludere anche le aspettative più basse in assoluto.
Mercedes si concentrerá su modelli più redditizi (che novità), taglierà i costi (che sorpresa), deve investire di più nell'elettrico (non l'avrei mai detto).
Kållenius si è ben guardato dal discutere argomenti vitali per Daimler come il numero di licenziati, il possibile distacco di Daimler trucks e come difenderà l'azienda da BAIC e Geely.
L'offerta dei veicoli compatti sarà ridotta da 8 a 5 e ci sarà una nuova piattaforma che verrà utilizzata anche dalla Kl. C.
Ci lasceranno Kl. B, CLA shooting brake, kl. A berlina, Kl. C ed S cabrio e coupé nonché la CLS.
In compenso nei segmenti A (compatte), B (la Kl. C) e C (la Kl. E) ci saranno i SUL una nuova categoria tra suv e coupé :vomito
Che Dio abbia pietà di noi.


Top
   
MessaggioInviato: mer ott 07, 2020 3:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 5443
daimlerchrysler ha scritto:
Faccio un breve resoconto della conferenza stampa di Kållenius tenuta ieri.
Il manager svedese riesce a deludere anche le aspettative più basse in assoluto.
Mercedes si concentrerá su modelli più redditizi (che novità), taglierà i costi (che sorpresa), deve investire di più nell'elettrico (non l'avrei mai detto).
Kållenius si è ben guardato dal discutere argomenti vitali per Daimler come il numero di licenziati, il possibile distacco di Daimler trucks e come difenderà l'azienda da BAIC e Geely.
L'offerta dei veicoli compatti sarà ridotta da 8 a 5 e ci sarà una nuova piattaforma che verrà utilizzata anche dalla Kl. C.
Ci lasceranno Kl. B, CLA shooting brake, kl. A berlina, Kl. C ed S cabrio e coupé nonché la CLS.
In compenso nei segmenti A (compatte), B (la Kl. C) e C (la Kl. E) ci saranno i SUL una nuova categoria tra suv e coupé :vomito
Che Dio abbia pietà di noi.
Quindi alnche la Classe C passa alla trazuine anteriore? :shock:

Mi sa che se va avanti così dovrai cambiare il tuo nick in geelybaic :piangi2


Top
   
MessaggioInviato: mer ott 07, 2020 3:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 15243
Più che altro, ci gonfiano di suv elettrici.
Vw avrà fatto scelte azzardate (avendo però una certa potenza di fuoco), ma MB secondo me sta proprio cannando strategia.
Si lamentano della redditività, e propongono modelli che vengono venduti solamente in presenza di sostanziosi incentivi. Il tutto, tagliando una gamma ormai ipertrofica (che senso ha introdurre la Classe A berlina et similia, sapendo che non c'è richiesta ma solo per occupare nicchie già esplorate, con poco successo, da altri costruttori, per poi cancellarle subito), ma puntando tutto su una tipologia di veicolo, abbinata ad una sola tipologia di trazione.

_________________
Volvo S80 D5 Geartronic Momentum - 2010 Immagine
Volvo V40 D2 Geartronic Business - 2016 Immagine
Yamaha X-Max 300 - 2018 Immagine


Top
   
MessaggioInviato: mer ott 07, 2020 4:18 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Non è chiaro se la nuova Kl. C sarà a trazione anteriore, mi stupirebbe.
Daimler dopo l’abbandono di Chrysler doveva raggiungere volumi più elevati per le necessarie economie di scala.
I modelli compatti sono un successo, in un anno normale venderebbero anche 800.000 unità all’anno, ovviamente il margine di una kl. A non può essere quello di una Kl. E.
Kållenius vuole spostare il baricentro più verso l’alto in modo da gonfiare la redditività, è una pia illusione.
Mercedes non ha i numeri per garantire la sopravvivenza nel medio termine, o si fonde con un alleato o nel lungo termine soccomberà.


Top
   
MessaggioInviato: gio ott 08, 2020 9:37 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio feb 13, 2014 11:58 am
Messaggi: 3480
Località: Fuerstentum Liechtenstein
La tua ultima frase Daimler è incredibilmente potente nella sua sinteticità: ci fa capire a quale livello di complessità è giunto il mercato automobilistico mondiale, laddove un colosso come MB potrebbe trovarsi con l'acqua alla gola.

_________________
Life is tough,but it's tougher if you're stupid


Top
   
MessaggioInviato: ven ott 09, 2020 1:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Phoeny ha scritto:
La tua ultima frase Daimler è incredibilmente potente nella sua sinteticità: ci fa capire a quale livello di complessità è giunto il mercato automobilistico mondiale, laddove un colosso come MB potrebbe trovarsi con l'acqua alla gola.



Il discorso sulla concentrazione del mercato in mano a pochi costruttori non è nuovo, se ne parla da fine anno ‘70.
Negli anni ‘90 fondersi/allearsi era un imperativo, in quel periodo nascono BMW/Rover, Daimlerchrysler/Mitsubishi+Hyundai, Renault-Nissan, Gm/Fiat mentre Ford e Vw fanno shopping di marchi.
I disastri di Bmw e di Daimler hanno spinto queste 2 società a cercare un cosiddetto splendido isolamento.
Non sono i soli a trovarsi in un vicolo cieco, il matrimonio FCA-PSA è il segno che la disperazione è tanta (mi spiego meglio FCA prima aveva provato ad agganciare Gm, poi Ford, poi Vw ed infine Renault-Nissan).
Daimler rischia fortissimamente di essere divorata dai cinesi e fatta a pezzi.


Top
   
MessaggioInviato: ven ott 16, 2020 7:00 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Daimler AG’s earnings snapped back last quarter, with recovering car sales and cost cuts giving the Mercedes-Benz maker the confidence to predict its momentum will last through the end of the year.

Earnings before interest and taxes surged to 3.07 billion euros ($3.6 billion) for the three months ended in September, Daimler said late Thursday. The preliminary operating profit exceeds the company’s result a year ago and far surpasses the 1.61 billion-euro average estimate among analysts surveyed by Bloomberg.

Daimler Bounces Back
Mercedes maker's third-quarter earnings were better than a year ago

Source: Daimler statements
“The third quarter shows a very strong performance and provides further proof that we are on the right path to reducing the break-even of our company,” Chief Financial Officer Harald Wilhelm said in a statement. “We expect positive momentum to continue in the fourth quarter.”

Daimler coped with the biggest disruption to the auto industry in decades better than feared, though it did suffer a 1.68 billion-euro operating loss in the second quarter. Wilhelm told analysts on Oct. 6 that pricing and product mix held up well in the last three months and said the company will follow through with plans for a major restructuring aimed at reviving profit margins.

Read more: Mercedes Maps Out Push to Boost Profits Amid Electric Shift

Industrial free cash flow was 5.14 billion euros in the third quarter, exceeding analysts’ consensus for 2.97 billion euros, according to Daimler. The Stuttgart, Germany-based company burned through 1.3 billion euros in the second quarter, when the pandemic forced the most widespread closing of factories since World War II.


The free cash flow beat is “a solid surprise,” Philippe Houchois, a Jefferies analyst with a buy rating on Daimler shares, wrote in a report.

Daimler’s bullish fourth-quarter outlook is predicated on there being no further lockdowns to contain the spread of Covid-19. Chancellor Angela Merkel’s top health official ruled out a second nationwide shutdown earlier Thursday even as he warned Germany risks losing control over the resurgent coronavirus. The country has joined the likes of France and the U.K. in setting records for new cases this week.

Chief Executive Officer Ola Kallenius said last week that Mercedes has not lived up to its potential to turn sales success into profit growth. He said during Daimler’s Oct. 6 capital markets day that the company will put less emphasis on volume and more on improving earnings in the midst of a costly shift to electric cars.

Daimler riporta risultati nettamente migliori delle attese per il terzo trimestre, soprattutto il cash flow industriale è stato una sorpresa positiva.
In realtà Daimler sta sfruttando la domanda inevasa dei primi 2 trimestri del 2020, non c’è nessuna ragione per essere ottimisti.
È ormai arrivata la seconda ondata di Covid e ci sarà inevitabilmente un forte calo della domanda.
Daimler ha confermato il taglio di 30.000 posti di lavoro entro il 2024.


Allegati:
B38BC312-73CC-4029-8AE3-B101310D63BD.jpeg
B38BC312-73CC-4029-8AE3-B101310D63BD.jpeg [ 99.46 KiB | Visto 351 volte ]
Top
   
MessaggioInviato: mar ott 27, 2020 6:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Mercedes-Benz AG and Aston Martin Lagonda to expand and enhance their existing technology partnership.Strategic Cooperation Agreement signed that will provide Aston Martin with access to new Mercedes-Benz technologies and components.Access to these new technologies and components will be provided in exchange for new shares in Aston Martin; the supply of these new technologies and components will be on agreed commercial terms.New shares will be issued in several stages over the next 3 years, taking Mercedes-Benz AG’s shareholding in Aston Martin up to a maximum of no more than 20.0%.

 

Stuttgart (Germany) - Mercedes-Benz AG and Aston Martin Lagonda Global Holdings plc (“Aston Martin”) have announced a new strategic technology agreement and an enhanced partnership. The new agreement will see Mercedes-Benz AG grant access to a range of advanced Mercedes-Benz technologies, including next generation hybrid and electric powertrains, as well as other vehicle components and systems.

Access to these technologies will be granted in exchange for new shares in Aston Martin, issued in several stages over the next 3 years, up to a total value of GBP 286 million. Mercedes-Benz AG’s current shareholding stands at 2.6% of Aston Martin’s common equity. The new shares to be issued will take Mercedes-Benz AG’s holding up to a maximum of no more than 20.0%. Mercedes-Benz AG has no intention to increase its holding in Aston Martin beyond this level.

Daimler incrementa la sua quota in Aston Martin in cambio di tecnologia, entro 3 anni raggiungerà il 20%.


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 17, 2020 2:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
German auto maker Daimler will cooperate with China’s Geely to build its next generation of engines, the Handelsblatt business daily reported on Tuesday, citing company and industry sources.

Most of the engines will be made in China, Handelsblatt said. The alliance with Geely, which owns a 10% stake in Stuttgart-based Daimler, means that an existing partnership with Renault will expire. (Reporting by Douglas Busvine; editing by Thomas Seythal)

Daimler sta per annunciare lo sviluppo in comune con Geely di motori a benzina, in tal modo Mercedes non utilizzerà più motori di origine Renault.


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 17, 2020 3:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 15243
daimlerchrysler ha scritto:
German auto maker Daimler will cooperate with China’s Geely to build its next generation of engines, the Handelsblatt business daily reported on Tuesday, citing company and industry sources.

Most of the engines will be made in China, Handelsblatt said. The alliance with Geely, which owns a 10% stake in Stuttgart-based Daimler, means that an existing partnership with Renault will expire. (Reporting by Douglas Busvine; editing by Thomas Seythal)

Daimler sta per annunciare lo sviluppo in comune con Geely di motori a benzina, in tal modo Mercedes non utilizzerà più motori di origine Renault.

Geely non ha già accesso ai motori a benzina di Volvo?

_________________
Volvo S80 D5 Geartronic Momentum - 2010 Immagine
Volvo V40 D2 Geartronic Business - 2016 Immagine
Yamaha X-Max 300 - 2018 Immagine


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 17, 2020 4:20 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Sì ma stavano cercando una soluzione. In tal modo Volvo, Mercedes e
Geely avranno gli stessi motori a benzina 4 cilindri.


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 17, 2020 4:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 15243
daimlerchrysler ha scritto:
Sì ma stavano cercando una soluzione. In tal modo Volvo, Mercedes e
Geely avranno gli stessi motori a benzina 4 cilindri.

Era qui che volevo arrivare, mi chiedevo il senso di una collaborazione per lo sviluppo di motori, avendone già in casa altri. Tra l'altro, i motori Volvo sono tutti abbastanza nuovi, post 2015, adatti al plug in, hanno tutti la stessa cilindrata e lo stesso basamento, quindi penso siano anche piuttosto semplici da produrre.

_________________
Volvo S80 D5 Geartronic Momentum - 2010 Immagine
Volvo V40 D2 Geartronic Business - 2016 Immagine
Yamaha X-Max 300 - 2018 Immagine


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 17, 2020 5:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
Nell'ultimo piano di ristrutturazione Daimler ha annunciato che entro il 2030 ridurrà del 70% gli investimenti nei motori a combustione. Resta il fatto che cmq devono continuare ad investirci, sapendo che i volumi saranno inferiori ha senso avere un partner. Non ci sono tutti i dettagli, non sappiamo se l'accordo riguarderà solo i 4 cilindri oppure anche i 6 e 8 cilindri. La stessa Volvo cercava un alleato per i motori a benzina.


Top
   
MessaggioInviato: ven nov 20, 2020 5:39 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 14085
- Daimler and Geely on Friday said China could emerge as a manufacturing and export hub for hybrid powertrains jointly developed for Volvo and Mercedes-Benz cars.

Earlier this week, the German automaker said it will cooperate with China's Geely to build next-generation combustion engines for use in hybrid vehicles.


Geely owns a 9.69 percent stake in Daimler.

The engines will be produced in China as well as in Europe, and Geely and Daimler will cooperate in engineering, sourcing and production, Daimler said in a statement.

"The export of the engine from China is considered to be an option," the statement said.

Mercedes-Benz aims for more than half of its passenger car sales to be comprised of plug-in hybrids or full-electric vehicles by 2030.


An Conghui, president of Geely Holding Group and president and CEO of Geely Auto Group said: "This project reflects the need for economies of scale and targeted research and development investment in clean and highly efficient powertrains and hybrid drive systems and their applications.

Daimler ha confermato che anche Volvo riceverà i motori cosvilippati con Geely.
Li Shufun (che non parla neanche inglese) internamente ha dichiarato di voler diventare il nuovo Ferdinand Piech.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 228 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 14 5 6 7 8

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net