Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 306 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 17 8 9 10 11
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer gen 08, 2020 11:06 am 
Connesso

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 978
Località: Bologna
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Comunque la faccenda del furgone elettrico è attraente: l'anno scorso uno dei nostri mezzi si è mosso quotidianamente non facendo più di 30km al giorno, avanti e indietro da cantieri in zona... col senno di poi un elettrico avrebbe fatto egregiamente il suo lavoro. Certo, poi ti capita la singola consegna fuori zona e non sai se ce la farai...

Bingo. Strumento eccellente ma per condizioni ben definite, fuori dalle quali lo strumento diventa limitante. Se ti serve un mezzo che già sai di poter usare solo ed esclusivamente in determinate modalità, percorsi e distanze brevi, soste programmate in luoghi forniti di colonnine, allora l'elettrico può esser vincente, consentendo l'accesso ove altrimenti vietato e realizzando pure risparmi di denaro, vista la scarsa manutenzione ed il costo dell'energia, ma deve fare sempre e solo quello...
Banalmente, pensando ad un'ambulanza: posto che si riesca a far un Ducato elettrico allestito che rimanga al di sotto dei 3500kg in ordine di marcia, per l'ambito urbano potrebbe anche soddisfare il 90% dei singoli impieghi viste le distanze ed i tempi di utilizzo/pausa; ma poi capita la volta in cui due treni si scontrano o c'è un terremoto o un bilico di gpl tuona in tangenziale, e a quel punto una centrale territoriale si trova a mettere al lavoro il 100% dei mezzi disponibili per 24h di fila, se non di più ancora, con il mezzo che lavora di continuo e se va bene son gli equipaggi a darsi il cambio al volo; cosa è più opportuno nell'ottica della funzione da assolvere, un mezzo che in 2 minuti di orologio riempie 60 litri di nafta per 500km di autonomia o un altro che impiega multipli di mezze ore, a seconda della colonnina, per consentirtene meno della metà?
Torniamo IT...


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: gio gen 16, 2020 11:24 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 12990
Mercato europeo 2019.

ACEA ha pubblicato i dati per il 2019, il mercato dell’auto è cresciuto dell’ 1,2%. È un dato artificioso, tutte le economie europee sono fortemente rallentate e bisogna tener conto dei forti effetti distorsivi che il WLTP ha avuto nel 2018. Dicembre ha mostrato una crescita del 21%, dato per niente riflettente la realtà.
Faccio una breve analisi delle performance dei vari costruttori.

Gruppo Volkswagen:
La crescita è abbastanza incoraggiante. Da Wolfsburg si continua a ripetere che preferiscono rinunciare ad alcune vendite per proteggere la redditività, nei concessionari si sentono altre voci. Il gruppo tedesco è sicuramente aiutato dallo Shift verso i suv, assai più redditizi. La Arona ha umiliato la Ibiza, T Cross e T Roc stanno divorando quote di Polo e Golf.
Il marchio Vw gioisce della buona partenza di T Cross e T Roc, Skoda batte Audi diventando per volumi il secondo marchio grazie soprattutto a Kodiaq e Karoq, per la Kamiq il portafoglio ordini è eccellente. Non si può dire lo stesso per la Scala.
Audi cresce poco, nonostante la marea di nuovi prodotti. Q2 e Q5 sono in calo mentre le berline continuano a deludere.
Seat cresce a doppia cifra, l’Arona rischia di diventare il modello più venduto, ma anche la vecchietta Leon tiene ancora botta.
Porsche vola ma in Germania molti clienti rimpiangono la scelta di abbandonare il diesel.

Gruppo PSA:
I francesi sono il gruppo più redditizio in Europa, Tavares preferisce perdere qualche punto ma mantenere una redditività impressionante, in pochi anni ha conquistato Opel e ora FCA, difficile dargli torto.
Citroen cresce grazie alla C5 aircross, successo inaspettato. Peugeot riesce a rimanere stabile nonostante il RUN out dei suoi 2 modelli più importanti 208 e 2008. Come previsto Opel crolla e il 2020 non sarà molto differente. Hanno bisogno della nuova Mokka come il pane. I modelli di origine PSA (Crossland X, Grandland X e Combo) hanno raggiunto buoni volumi.
DS finalmente cresce ma i volumi sono ancora ridotti.

Gruppo Renault:
I numeri di Dacia fanno impressione e la Sandero nuova uscirà nel 2020. Un vero miracolo (la Duster è la seconda b suv più venduta). Renault tutto sommato si è comportata bene dato che Clio e Captur sono state da poco sostituite. Il ceo ad interim ha fatto intendere che ci saranno importanti tagli alla gamma, vedremo cosa deciderà De Meo.
Nissan crolla di quasi il 20%, Micra va malissimo e la Qhasqai soffre l’età del progetto (è stata superata dalla Tiguan nel segmento di appartenenza), la nuova dirigenza Nissan vuole tagliare i rami secchi. Se Nissan e Renault divorzieranno Nissan farà la fine di Honda in Europa.

Gruppo Hyundai-Kia:
I b-suv sostengono le vendite, a breve arriveranno le nuove Sportage e i10.

Gruppo BMW:
La serie 3 sta avendo una partenza debole, anche la regina del segmento D premium soffre della concorrenza dei suv, infatti dopo una risultati scoraggianti la X3 sta volando. X1 cala a causa della Q3. Mini continua a deludere.

Gruppo Daimler:
I dati sembrano buoni ma in realtà c’è stato un effetto statistico favorevole dovuto al WLTP. Ci sono stati enormi problemi produttivi, kl. C e S crollano (arriveranno nel 2020 le nuove generazioni). La kl. A è l’unico nuovo modello non suv lanciato in Europa che registra un successo incredibile. Miracoli dell’ hey Mercedes. Canto del cigno per Smart, i dati mostrano mega immatricolazioni per le ultime versioni con motore a combustione, l’anno prossimo Smart è destinata a crollare. Dalla Cina a partire dal 2022 arriveranno 3 modelli, solo elettrici.

Gruppo FCA:
Calo pesante per gli italoamericani, anche la speranza Jeep non dà i risultati sperati. Lancia vola del 20%, miracoli degli sconti. Finchè il marchio Fiat non avrà le basi PSA è destinato a soffrire.

Gruppo Toyota:
L’abbandono del diesel non ha per niente nociuto, Rav4 finalmente prende piede e anche la nuova Corolla va molto bene. Toyota ha preferito abbandonare target troppo aggressivi per proteggere la redditività.

Gruppo Geely:
La XC40 va benissimo ma le berline soffrono, ecco perché il totale non sale in modo importante. La XC60 vende meno della vecchia generazione.


Allegati:
04F63C54-815E-4BAC-A376-3AADF23C4C42.jpeg
04F63C54-815E-4BAC-A376-3AADF23C4C42.jpeg [ 1.14 MiB | Visto 78 volte ]
Top
   
MessaggioInviato: gio gen 16, 2020 11:42 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 14865
Sostanzialmente è inutile fare modelli non suv, dato che non si vendono.
Non ricordo alcun periodo storico in cui una categoria sola la facesse così da padrone (nemmeno le monovolume nei primi anni 2000 avevano queste quote).


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 16, 2020 12:05 pm 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: mar set 26, 2006 4:08 pm
Messaggi: 14887
Località: Monza
Multiplone ha scritto:
Sostanzialmente è inutile fare modelli non suv, dato che non si vendono.
Non ricordo alcun periodo storico in cui una categoria sola la facesse così da padrone (nemmeno le monovolume nei primi anni 2000 avevano queste quote).


tra l'altro proprio adesso che si dice ci sia più attenzione per l'ambiente..

_________________
"Scusi, ma lei ha preso la patente di guida veloce?"


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


MessaggioInviato: gio gen 16, 2020 12:12 pm 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 13880
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Anche in L2D c'è una contrazione di improbabili baracche giapponesi arrugginite e vecchie Fiat cadenti e un'inflazione di nuovi SUV.

Ci stiamo uniformando alla massa, figgeu!!

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 16, 2020 1:08 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 4739
Strano che la pur bella xc60 nuova con arrivo di xc40 non sia più al top di vendite del segmento.....e strano che con la riuscita q3 siano calati q5 e q1

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010 - 234. 444km


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 306 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 17 8 9 10 11

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net