Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 4:17 pm 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3695
Teknos ha scritto:
è ovvio Renault e Dacia sono la stessa cosa....


Ma va non lo sapevo :D :D tra l'altro mi pare che venga offerto anche a circa lo stesso prezzo sia per le dacione :D :D che per la clio.
Sai come vanno le vendite della nuova clio in Italia e in Francia/europa?, le auguro veramente il successo che si merita.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 4:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 17, 2007 12:01 am
Messaggi: 6653
So che a novembre è terza in europa se non sbaglio... però vabbè dobbiamo aspettare l'anno prossimo per avere dati più certi!


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 5:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6036
billy079 ha scritto:
il dacia è questo, ovvero IDENTICO.

Immagine


vabè, ma quindi? :ridi


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 5:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21803
Località: RomaCapitale
ma gnente! 8)

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 5:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 8901
Località: Earth - Sol III
Ma non costa di più alle case far sviluppare sistemi di infotainment con software proprietario?
Non esiste, per esempio, un sistema atermarket con sistema operativo Android?


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 5:30 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab set 16, 2006 2:41 pm
Messaggi: 21803
Località: RomaCapitale
in realtà si stanno muovendo tutti verso android. il s/w proprietario costa di più e soprattutto riporta ai produttori costi di sviluppo, aggiornamento etc etc

cmq questi sistemi sono costruiti da chi fa quello di mestiere (renault è by samsung, GM è by LG, mygig è by mitsu) quindi sono costi ok, ma persino più bassi rispetto alle autoradio "ah hoc" fatte un tempo.

se tutti si uniformassero ad android, finirebbe la festa del premium price. la cosa più ovvia serabbe mettere un dock iPad in plancia, collegato alle casse e pace.

_________________
non posso aspettar l'Ateca... :mrgreen:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio dic 27, 2012 10:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6036
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Ma non costa di più alle case far sviluppare sistemi di infotainment con software proprietario?
Non esiste, per esempio, un sistema atermarket con sistema operativo Android?


infatti il futuro r-link è su android, mentre questo è una roba LG non meglio definita. Alle case sti sistemi costano ben poco, giustamente visto che alla fine sono montati su delle utilitarie: come hardware in plancia c'è solo il touch screen e le complicazioni per l'implementazione sono ridotte al minimo. Gli unici che spendono di più sono i premium che sviluppano tutta la chincaglieria tipo i-drive, comand e quant'altro, e il risultato (almeno per quanto mi riguarda) è di livello completamente diverso: un'auto non è uno smartphone e i comandi fisici sono sempre la cosa migliore.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 10, 2013 6:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 18, 2007 10:10 pm
Messaggi: 6382
Località: PD
Vista e fatto un giro ( da passeggero).
Non mi ha impressionato, io continuo a preferirle nettamente la 208, seppur non apprezzi molto la strumentazione in secondo piano.

Una considerazione: mi pare che ci sia un plafonamento delle segm. B, almeno a livello di qualità percepita a bordo.
Se prima tra clio 2 e clio 3 il salto era evidente, ora non è più così.
Tra la 207 e la corsa che ho in casa e questa clio non sembrerebbero passati 7 anni, ecco.
Probabilmente perchè gli sforzi si sono concentrati di più a livello di guidabilità e contenimento pesi, almeno a sentire chi le ha provate.
Insomma, chi possiede vetture della generazione precedente come il sottoscritto, non è molto invogliato a cambiarle...

_________________
<a href="http://www.spritmonitor.de/en/detail/181400.html" target="_blank"><img src="http://images.spritmonitor.de/181400_5.png" alt="Spritmonitor.de" border="0"></a>


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 10, 2013 8:10 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8438
Località: Sardinia
se ti viene il pallino di cambiarle è solo per saltare di uno o più segmenti... chi lascia Clio e ha solo una auto difficilmente prende una nuova Clio.

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 11, 2013 11:14 am 
Non connesso

Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:51 am
Messaggi: 3695
paolocabri ha scritto:
se ti viene il pallino di cambiarle è solo per saltare di uno o più segmenti... chi lascia Clio e ha solo una auto difficilmente prende una nuova Clio.


Questo lo potresti dire di clio come di ogni auto attuale confrontata con una di 6-7 anni fa, ok cambio di segmento o usura auto (ma ormai le auto vanno anche a 300.000 km senza problemi) non vedo grandi progressi a parte magari per i patiti (non io) del multimediale :D :D
Cmq come guida questa nuova clio è piacevole la vecchia aveva uno sterzo molto finto.

_________________
ALFA ROMEO GIULIETTA jtdm-2 20 170cv- distinctive-pack premium-pack sport 18 - Luglio 2010


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 11, 2013 11:17 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8438
Località: Sardinia
Stefano_M ha scritto:
paolocabri ha scritto:
se ti viene il pallino di cambiarle è solo per saltare di uno o più segmenti... chi lascia Clio e ha solo una auto difficilmente prende una nuova Clio.


Questo lo potresti dire di clio come di ogni auto attuale confrontata con una di 6-7 anni fa, ok cambio di segmento o usura auto (ma ormai le auto vanno anche a 300.000 km senza problemi) non vedo grandi progressi a parte magari per i patiti (non io) del multimediale :D :D
Cmq come guida questa nuova clio è piacevole la vecchia aveva uno sterzo molto finto.

Quoto. Vale per tutte le Segmento B, che sono solitamente la seconda auto di casa o la prima auto in giovane età.
Oltre una certa, si va di segmento C.
Quoto anche per lo sterzo... ma io ormai mi ci sono abituato.

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 11, 2013 2:00 pm 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 12902
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
billy079 ha scritto:
se tutti si uniformassero ad android, finirebbe la festa del premium price. la cosa più ovvia serabbe mettere un dock iPad in plancia, collegato alle casse e pace.


Già.. così quando la apfel cambia il connettore ti tocca cambiare auto.. :diablo

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 11, 2013 4:50 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11585
Zerstorer ha scritto:
In generale tutta questa nuova generazione di motori esemplifica secondo me molto bene il fatto che il ciclo otto è arrivato da una ventina d'anni buoni alla sua evoluzione massima e che per quanto si affini di qua e di là con pistoni che ormai non hanno più il mantello, pistoni disassati, grafite su ogni cosa che si muove e quant'altro, ormai si parla di singoli punti percentuali. Certo, oggi tutti i costruttori hanno raggiunto un buon livello mentre vent'anni fa non era così.

Io penso che ci sia ancora molto da fare nel settore benzina, sopratutto con l'introduzione dell'iniezione diretta ad alta pressione, cosa che né Fiat né Renault per il momento hanno fatto. Sui diesel c'è ancora molto da fare per arrivare alla combustione diesel vera e non a quella che avviene ora che è un misto da un ciclo otto ed un ciclo diesel...
Certo è che il ciclo di Carnot ammazza tutti gli entusiasmi perché comunque limita pesantemente il rendimento del motore. Sicuramente la parte "facile" dell'aumentare il rendimento del motore è stata fatta, ora viene il difficile perché si deve andare a raccattare percentuali piccole e per farlo bisogna metterci molta tecnologia.
a tenuto conto anche di altri due fattori:
1) Le auto sono sempre più pesanti e tappate da vari dispositivi anti inquinamento e rmuore
2) Le prestazioni di un 1.0 Turbo sono migliori, sopratutto più sfruttabili, di quelle di un 1.6 aspirato e con questo andrebbe fatto il confronto, a parità del resto dell'hardware..


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 11, 2013 10:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6036
Strosek ha scritto:
Io penso che ci sia ancora molto da fare nel settore benzina, sopratutto con l'introduzione dell'iniezione diretta ad alta pressione, cosa che né Fiat né Renault per il momento hanno fatto. Sui diesel c'è ancora molto da fare per arrivare alla combustione diesel vera e non a quella che avviene ora che è un misto da un ciclo otto ed un ciclo diesel...
Certo è che il ciclo di Carnot ammazza tutti gli entusiasmi perché comunque limita pesantemente il rendimento del motore. Sicuramente la parte "facile" dell'aumentare il rendimento del motore è stata fatta, ora viene il difficile perché si deve andare a raccattare percentuali piccole e per farlo bisogna metterci molta tecnologia.
a tenuto conto anche di altri due fattori:
1) Le auto sono sempre più pesanti e tappate da vari dispositivi anti inquinamento e rmuore
2) Le prestazioni di un 1.0 Turbo sono migliori, sopratutto più sfruttabili, di quelle di un 1.6 aspirato e con questo andrebbe fatto il confronto, a parità del resto dell'hardware..


sui benzina, la diretta ad alta pressione (se per tale intendiamo gli impianti a 200 bar) è stata fatta sui 1.4/1.6 vw e mercedes: non dico che vadano male anzi, ma di sicuro non hanno ridefinito nulla in termini di efficienza, si parla di decimi di punto percentuale. La storia del motore turbo che è più efficiente dell'aspirato, in generale, nella mia esperienza è fasulla, o meglio è sicuramente vera nelle condizioni di un ciclo di omologazione, quando girano come aspirati con il 10% degli attriti in meno, ma nella guida reale la mappa di consumo specifico di un turbo ha dei decadimenti tragici in corrispondenza dei carichi poco più che medi. Alla fine bastano 5 minuti in cui si decide di pestare per annullare totalmente il (poco) risparmio relativo conseguito in 1 ora di guida moderata. Il motore diesel effettivamente ha un potenziale maggiore per via del discorso della combustione omogenea, che però è tutto da vedere se sia possibile esplicitare.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 12, 2013 1:58 am 
Non connesso

Iscritto il: sab ago 08, 2009 5:52 pm
Messaggi: 457
Strosek ha scritto:
Sui diesel c'è ancora molto da fare per arrivare alla combustione diesel vera e non a quella che avviene ora che è un misto da un ciclo otto ed un ciclo diesel...

Potresti approfondire?

In che senso nei motori diesel "per autotrazione" il ciclo realizzato non è un vero ciclo diesel?


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 12, 2013 11:33 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11585
Il problema nei benzina sovralimentati è proprio che appena si schiaccia sull'acceleratore, per non far detonare bisogna ridurre l'anticipo di accensione o comunque usare un RDC troppo basso, che ancora nei turbobenzina è troppo lontano da quello ideale (circa 14:1) e comunque inferiore a quello degli aspirati. Il fenomeno accade ovviamente anche negli aspirati, tant'è che i motori normali a benzina non vanno quasi mai con una miscela stechiometrica, appena si schiaccia bisogna arricchire ed i consumi volano in alto. Il bello è che, come dici tu, i transitori nei cicli di omologazione praticamente non ci sono quindi lì è facile fare bella figura...
L'iniezione diretta consente proprio di aumentare il RDC rispetto a quello dei motori ad iniezione classica, indiretta, perché si raffredda la miscela aspirata. Ma non solo, se si riuscisse a ritornare all'iniezione diretta con carica stratificata, allora il motore a benzina andrebbe in giro a farfalla spalancata, quindi perdite di pompaggio davvero nulle non come nei vari Valvetronic, Multiair e compagnia bella e con ridotti scambi termici con le pareti (si lavora in eccesso d'aria).

Bisogna ancora riuscirci davvero bene :allegria

@arduck ne avevamo parlato anche qui http://www.live2drive.net/forum/viewtop ... ght=diesel


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 12, 2013 12:59 pm 
Non connesso

Iscritto il: sab ago 08, 2009 5:52 pm
Messaggi: 457
Strosek ha scritto:
@arduck ne avevamo parlato anche qui http://www.live2drive.net/forum/viewtop ... ght=diesel

Chiarissimo :ok!
Leggendo la tua frase in questo thread avevo capito (male) che, aldilà di effetti indesiderati, i motori diesel attuali "tentassero" di seguire un ciclo radicalmente diverso da quello diesel teorico. In realtà tentano di realizzare quello vero, ma non vi riescono per via di effetti indesiderati.
Tra l'altro, a naso, direi che quei problemi rimarrebbero anche con l'incremento (ulteriore) della pressione d'iniezione e anche con una maggior modulazione della stessa, giusto? Certo sarebbero ben ridotti...
Ma in pratica siamo sicuri che si otterrebbero vantaggi sensibili nei consumi? Più di un -diciamo- 5%?


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom gen 13, 2013 11:04 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11585
Sì, purtroppo il sistema di iniezione diretta così come viene fatto, ovvero iniezione e combustione immediatamente dopo, non consente di eliminare il problema del tutto, può essere migliorato ma non eliminato. Bisogna seguire altre strade...
Quanto si potrebbe migliorare? Io credo non poco, per il momento si parla solo di ipotesi... :D


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom gen 13, 2013 3:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 14, 2010 6:17 pm
Messaggi: 484
Bella spiegazione. Mi era sfuggita. L'ho letta molto volentieri

_________________
Se qualcosa può andare male, sicuramente lo farà. (Legge di Murphy)


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net