Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven mar 30, 2007 4:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Salve a tutti, oggi ho fatto un giretto su una Mitsubishi 3000GT. Per chi non la conoscesse, ecco le caratteristiche: 3.000 V6 24v Biturbo con circa 300cv e trazione integrale.
Ho fatto solo brevemente il passeggero, però devo dire che alcuni aspetti mi hanno impressionato. Già lo scendere in macchina (perché lì non si sale, si scende) è stato complesso; io non sono alto, ma devo dire che sfioravo il tetto con la testa. Oggi pioveva, quindi asfalto bello viscido. Nonostante questo, accelerazione impressionante e nemmeno l'accenno di pattinamento. Al pari la frenata: potente ed incredibilmente stabile, nonostante il bagnato, così come la tenuta in curva. Altra cosa molto piacevole, il rombo all'interno dell'abitacolo: da fuori non è molto bello, in particolare al minimo: sembra un scatolone metallico bucato. Invece dall'abitacolo c'è un bel rombo, accompagnato da qualche vibrazione niente affatto sgradevole, sui 2000 giri circa.
Che dire: bella bestiolina, anche se un po' d'annata.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 30, 2007 5:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven set 08, 2006 12:50 pm
Messaggi: 3642
Località: Campolongo Maggiore (VE)
Era quella con le 4 ruote sterzanti?

_________________
La vendetta è una pigra forma di sofferenza

Non esistono donne brutte, ho solo bevuto troppo poco per farmele....


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 30, 2007 5:08 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Yes :D
Tipo questa: http://www.germane-software.com/~ser/To ... 00GT-3.jpg
A pensarci è l'auto più potente sulla quale sia mai salito... E non di poco: la seconda in lista è la nostra ex 155!


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 30, 2007 6:12 pm 
gran macchina peccato che ormai non fanno più auto del genere..


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 12:56 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 11:50 am
Messaggi: 9428
A Gran Turismo con quella mettevo tutti in fila. :allegria

_________________
Esiste una quantità di oggetti meccanici che aumentano gli stimoli sessuali di certe donne: primo fra questi è la Porsche 911.

Guidare di traverso è una delle cose più belle che un uomo possa fare da vestito.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 3:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Qualcuno di voi riesce a pescare qualche rilevazione o commento di qualche rivista? Sarei curioso di sapere come veniva valutata all'epoca...


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 3:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 19, 2007 1:44 pm
Messaggi: 174
Località: Belgrado - Serbia
HO trovato soltanto le prestazioni rillevate dall'auto ............ vel max 250 , accellerazione in 6.05 .......... da zero a cento in 26.3 ................... Tutto qua .............. cmq mi paicerebbe provarla ...............

_________________
La mia vità è colorata di rosso !!! No , non sono un comunista , ma ALFISTA !!!!


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 4:08 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Notevole lo 0-100, sopratutto perché non era un'auto molto leggera, anzi.
Quella su cui sono stato io, secondo me, aveva qualche cavallino in più: nelle accelerazioni il manometro del turbo andava a fondo corsa, bloccato dal piolo :allegria :allegria :allegria


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 8:36 pm 
Da wikipedia:

Cita:
La Mitsubishi GTO è una autovettura coupé prodotta dalla casa giapponese Mitsubishi Motors Corporation dal 1990 al 2001.

Questa sportiva, conosciuta come GTO in Giappone, come Mitsubishi 3000GT in Gran Bretagna e come Dodge Stealth negli Stati Uniti, simile nell'aspetto a una Ferrari ma ricca di know-how giapponese, ha visto la luce nel 1990. La vettura è dotata di un tre litri DOHC V6 sovralimentato da una coppia di turbocompressori che lo rendono capace di produrre 280 CV a 6000 giri/min e 426 Nm di coppia a 3000 giri/min. La potenza raggiunge le quattro ruote grazie ad un sistema di trazione integrale permanente con differenziale viscoso a slittamento limitato. Ma l'apporto tecnologico non si ferma qui, la 3000GT ha quattro ruote sterzanti ed un alettone posteriore regolabile elettricamente per modificare la spinta aerodinamica verso il basso.

La vettura è in grado di passare da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e di raggiungere la velocità di punta di 240 km/h. Grazie ai vari dispositivi elettronici di cui è dotata rimane una vettura sicura anche alle alte velocità. Grazie ad un comodo selettore le sospensioni possono essere regolate in due modalità Sport o Tour, anche se quest'ultima rimane piuttosto rigida. La soluzione originale dei fari a scomparsa, che sebbene datata aveva un certo fascino, venne abbandonata nel 1993 e furono adottati dei proiettori fissi. Nello stesso anno la GTO venne arricchita di cambio Getrag a sei marce. Internamente una miriade di pulsanti, spie e indicatori annegano in un mare di plastica nera e di notte l'abitacolo è illuminato da una moltitudine di LED. I sedili sono regolabili elettricamente.

L'aderenza su strada è fornita da pneumatici 225/50 montati su cerchi in lega da 17 pollici, mentre la frenata è garantita da dischi autoventilanti che portano la 3000GT da 112 km/h all'arresto in soli 48 metri. L'unico appunto mosso da molti alla vettura riguarda la scarsa comunicatività del telaio, ma si tratta comunque del mezzo ideale per correre su una lunga autostrada o per affrontare qualsiasi tornante di montagna.


Io personalmente l'ho sempre considerata un pò un barcone...


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom apr 01, 2007 9:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 20, 2007 8:55 am
Messaggi: 2756
Località: Provincia di Pisa
Strosek ha scritto:
Qualcuno di voi riesce a pescare qualche rilevazione o commento di qualche rivista? Sarei curioso di sapere come veniva valutata all'epoca...


ho trovato alcuni dati rilevati da una rivista americana sulla versione venduta in Usa (lievemente differente da quella venduta in europa).
Vel. max: 255,9 km/H
0-100 km/: 6,6 sec.
Massa vettura: 1823 kg

ho trovato anche le impressioni di guida di 4ruote (febbraio 1993).
"quali sono gli atout di questa macchina?Le prestazioni elevate, la notevole tenuta di strada, ma sopratutto la meccanica raffinata (motore V6 di 3 litri con 24 valvole, due turbo e due intercooler, trazione integrale, quattro ruote sterzanti, sospensioni a controllo elettronico)
"Il motore si dimostra oltre che potente anche molto progressivo a tutti i regimi e piuttosto pronto ai comandi dell'acceleratore. Tuttavia, ciò che si apprezza di più è la notevole elasticità e l'ottima fluidità di funzionamento".

Il cambio(a 5 marce) viene definito ottimo e i rapporti sono ben scelti.

"Su strada la 3000 gt si rivela agile e sicura grazie ai numerosi dispositivi che ne agevolano la marcia. Il comportamento sempre affidabile è caratterizzato da un'elevata tenuta di strada che consente facili e rapidi inserimenti in curva e non richiede correzioni decise" (grazie alla corretta ripartizione dei pesi tra anteriore ed il posteriore).

Ps: gli spoiler di cui è dotata l'auto modificano la propria angolazione a seconda della velocità a cui viaggia l'auto.


Il mio giudizio è che la Mitsubishi 3000 gt è un'auto fantastica!

ciao


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun apr 02, 2007 3:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer giu 07, 2006 8:04 am
Messaggi: 6413
Località: Sofia, oltre la Cortina di Ferro
Bravo il teacher! :wink:

La 3000GT (e la 'sorella' Stealth) e' veramente parte di un'epoca laddove i jap presero d'assalto il settore delle supersportive con uno sfoggio di tecnologia notevole ... insieme a NSX e 300ZX ... grandi mezzi :musica


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 16, 2007 6:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Oggi ho visto il cofano aperto.... Impressionante: non c'è un centimetro di spazio libero. Ha il motore trasversale, credevo longitudinale, e come sempre in questi casi, se c'è da mettere mano al motore o alla bancata riolta verso l'abitacolo, è un disastro. Anche solo per cambiare le candele, c'è da smontare un po' di tubi e di i collettori di aspirazione, come minimo.
Qualche giorno fa ho fatto un giretto anche sull'altra sua vettura, stesse sensazioni... Dà una bella emozione sedersi a 15cm da terra e vedere davanti a sé solo il lungo cofano, alcune gobbe e i faretti (è quella coi fari retrattili). Questa dovrebbe fare almeno 270.....


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 16, 2007 6:41 pm 
Strosek ha scritto:
Questa dovrebbe fare almeno 270.....

...metri con un litro?

:mrgreen:

Negli anni '90 i giapponesi si sono dati da fare. L'auto sportiva moderna è partita da loro.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun lug 16, 2007 6:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Esperante ha scritto:
Strosek ha scritto:
Questa dovrebbe fare almeno 270.....

...metri con un litro?

:mrgreen:

Ignoti :allegria :allegria
Non credo che possa fare più di 6 al litro....


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 16, 2015 8:33 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom feb 15, 2015 3:05 pm
Messaggi: 43
1.8 tonnelate è tantissimo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 16, 2015 8:50 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6116
infatti era un'americanata granturismo, motore trasversale V6, TI, 4ws che sterzava solo in fase...la facevano anche a marchio pontiac, penso che strosek sia l'unico appassionato di sportive che la apprezza :ridi (comunque tecnicamente un discreto oggetto, non si discute)


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 16, 2015 10:09 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
Detto così, sembra che stai parlando di un barcone americano marchiato giappo. In realtà era il contrario, vennero date alla Dodge, le Stealth, (non Pontiac) che ci montò sopra anche dei motoracci, nella perfetta tradizione americana. Certo non era una sportiva da pista (sebbene fosse un'ottima base elaborabile) e venne progettata principalmente per il mercato americano (e dagli torto).
Un mio amico ne ha anche avuta una per un po'. Motore fenomenale (due turbo, quindi piccoli e vicini allo scarico), zero lag e consumi contenuti andando molto tranquilli (10 al litro), trazione mostruosa. Le ruote sterzanti servono solo a stabilizzare l'auto (ed ovviamente per Zerstorer questo è un difetto visto che lui andava in giro con le ruote sconvergenti sulle auto a TA), all'epoca c'era di meglio (i sistemi Nissan ed Honda) ma tutto il resto del mondo non aveva nulla. Peccato il peso elevato, ma una Maserati Coupé non pesa meno e non per questo è un cassone.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 16, 2015 10:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6116
Vero, ma la maserati non ha una distribuzione del peso di 60:40, la mitsu sì, o giù di lì. Sul resto non discuto, motore, 4ws, ecc, sicuramente tanta roba per gli anni '90, ma al confronto delle vere super-sportive nipponiche (la nsx, la 300zx, la rx7, la skyline, volendo mettiamoci pure la supra...) siamo di fronte ad una grossa berlina a forma di coupè.

Hai ragione sul discorso dodge stealth, la cazzata mi si è originata dal fatto che negli usa la mitsu la vendeva come "mitsubishi GTO", da cui la confusione con pontiac.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mar 16, 2015 11:25 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
58~42 per la precisione. Leggendo in rete, molti utenti hanno provato a rimediare usando il cofano in vetroresina, alleggerendo lo scarico, il vano motore e spostando la batteria nel bagagliaio.
Penso che ognuna delle sportive che hai citato meriterebbe un' analisi approfondita. Ognuna presentava peculiarità interessanti. La Mitsubishi, ad esempio, aveva anche le valvole allo scarico, giusto un decennio in anticipo sul resto del mondo....
La Mitsubishi era, più che una supersportiva da pista, un laboratorio viaggiante, un manifesto tecnologico. Pur essendo velocissima, aveva un comportamento più tranquillo rispetto alle cuginetta. Ma per definirla berlina, ce ne passa. Giova ricordare che all' epoca c'era la M5 E34 che, con rispetto parlando, era indietro di 10 anni...


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 17, 2015 12:49 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6116
Strosek ha scritto:
58~42 per la precisione. Leggendo in rete, molti utenti hanno provato a rimediare usando il cofano in vetroresina, alleggerendo lo scarico, il vano motore e spostando la batteria nel bagagliaio.
Penso che ognuna delle sportive che hai citato meriterebbe un' analisi approfondita. Ognuna presentava peculiarità interessanti. La Mitsubishi, ad esempio, aveva anche le valvole allo scarico, giusto un decennio in anticipo sul resto del mondo....
La Mitsubishi era, più che una supersportiva da pista, un laboratorio viaggiante, un manifesto tecnologico. Pur essendo velocissima, aveva un comportamento più tranquillo rispetto alle cuginetta. Ma per definirla berlina, ce ne passa. Giova ricordare che all' epoca c'era la M5 E34 che, con rispetto parlando, era indietro di 10 anni...


Un manifesto tecnologico sicuramente sì...io l'ho sempre assimilata ad un altro analogo prodotto di pari periodo, ovvero la Subaru SVX: anche lì tanto design, tanto motore, trazione, ecc, e poi boh. Se l'avessero prodotta, un'altra auto di simile concezione sarebbe stata l'Alfa Proteo (che però avrebbe avuto una trazione integrale più raffinata, mentre la 3000 GT di fatto replicava in tutto lo schema della Delta).


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 17, 2015 7:42 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11773
La Subaru è veramente un oggetto misterioso. Mai vista una, forse una volta lessi delle brevi impressioni di guida. Se non sbaglio, veniva venduta (perlomeno da noi) solo col cambio automatico a 4 marce....


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 17, 2015 8:39 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 04, 2011 3:58 pm
Messaggi: 5508
Macchina eccezionale solo in Gran Turismo 1/2 per playstation, IMHO.
Per il resto, tanta tecnologia poco sfruttata, essendo appunto una grossa e pesante granturismo.

_________________
Al secolo BlackBlizzard


Basso addì 11/09/2014 dixit "appena ho un w.e. libero ci butto un occhio"


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 17, 2015 9:20 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar giu 06, 2006 4:00 pm
Messaggi: 14632
Località: Bologna
L'ha avuta un mio amico ( fra l'altro a sua volta amico fraterno di Zanardi) che la prese dopo la Sierra Cosworth....ci salìì pure sopra un paio di volte ma non ho ricordi particolarmente eclatanti..... Lui stesso mi diceva all'epoca che rimpiangeva parecchio la sua ex Sierra ( che peraltro era pistolata alla ENNE) ....poco tempo dopo, credo 1998 prese un 996.....

_________________
Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mar 17, 2015 9:20 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 13057
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Strosek ha scritto:
Giova ricordare che all' epoca c'era la M5 E34 che, con rispetto parlando, era indietro di 10 anni...


Ai tempi la BMW era ancora intenta a cercar di far stare in strada le auto... :briaco secondo me non è il più fulgido esempio di innovazione e progresso tecnologico.

Anche se IMHO per europei e americani, gli anni 80-90 hanno rappresentato un momento abbastanza oscuro dell'automobilismo alle prese con l'applicazione della marmitta catalitica e la centralina Bosch CessoTronic ai motori degli anni 80..

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net