Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun gen 30, 2017 11:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
Allora, i lavori son "quasi terminati". Se dovessimo dar retta ci sarebbero da spendere altri 4 mila euro almeno, ma ora direi che siamo già ad un ottimo punto. Siamo partiti dall'avere un oggetto inutile che non andava in moto (2 Novembre) ed ora abbiamo un'auto che va in moto, si muove, ha gomme speciali riportate a libretto, ha passato la revisione e va già abbastanza bene (1 febbraio).
Ovviamente ci sono dei dettagli, tipo le gomme ovalizzate da sostituire (benchè nuovissime nel battistrada), l'anticipo da regolare, pacco puntine e condensatore da sostituire (già acquistati) per via di un fastidioso "scaricamento a massa" che le fa perdere qualche accensione (candele e cavi già cambiati), ma possiamo vantarci di avere circuito di raffreddamento ok con manicotti e termostato, tappo termostato nuovo homemade (non smetterò mai di ringraziare il genio di Franco Devonrex) e relativo gruppo restaurato (dal sottoscritto), carburatore revisionato, distribuzione e pompa acqua nuove, coppa smontata, pulita e rifilettata nel tappo di scolo, serbatoio smontato, lavato dalla ruggine interna e rimontato con opportune modifiche anti ruggine, pinze freno revisionate, etc etc.....
Ci sarebbe da scrivere un libro, e magari prima o poi lo faremo, ma oggi, a distanza di appena 3 mesi, abbiamo un oggetto funzionante, e pure benino!
Il prossimo passo sarà l'assicurazione, per poterne saggiare le doti, dopodichè si procederà con la revisione del cambio in quanto ci sono (almeno) 2 marce che grattano (maledetti sincronizzatori).
Io sono entusiasta almeno quanto Gigi...

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun gen 30, 2017 11:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
fritz287 ha scritto:
Terrei la GT.

Un'auto d'epoca non può sostituire una macchina da tutti i giorni, specie se moderna. Può integrare il parco auto, ma non sostituire, assolutamente.

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mar gen 31, 2017 1:29 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21091
Località: Milano
Dipende dall'uso che uno normalmente fa dell'auto moderna. Se è un giocattolo da giro domenicale, il giro ci sta.

Comunque complimenti ragazzi per questo L2D-Restauro!!

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mar gen 31, 2017 7:29 am 
Non connesso

Iscritto il: ven gen 27, 2017 9:52 am
Messaggi: 312
Sì infatti con la Gt ormai faccio 3 o 4 mila km all'anno. Quello che mi manca è l'erogazione di carburatori. ..da ragazzo avevo un'Alfa 33 1.3 con due doppio corpo. ..che goduria quando entravano in coppia! Sulla X come fate con la benzina senza piombo? Additivo o è in previsione un rifacimento della testata?


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mar gen 31, 2017 8:20 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Dalle frammentarie informazioni che ho trovato, sembra che l'auto possa andare bene anche con la benzina verde. Probabilmente userò un additivo ma giusto per scrupolo (tanto non farò chilometraggi enormi). Il motore dovrebbe, nelle nostre intenzioni, rimanere chiuso.
Alla descrizione del restauro di Paolo, che sta facendo un lavoro eccelso, aggiungerei anche le tonnellate di sporco e ruggine e (superficiale) che sono venuti fuori e che Paolo, con pazienza, ha tolto. L'auto ha la scocca sana ma meccanicamente era stata davvero trascurata, prova ne sia il cambio distrutto in soli 95.000km.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun apr 24, 2017 12:50 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
Allora, eccoci qui..
cambio smontato ed aperto, dentro ci ho trovato piu o meno quello che mi aspettavo, con l'aggiunta di una piccola (spiacevole) sorpresa.
Ma procediamo con ordine:
Il cambio in questione è un 5 marce, del 1987, usato poco e male. Le marce 1, 2 e 3 grattavano di brutto, quindi si è deciso di intervenire per verificare lo stato di salute dei sincronizzatori, ed eventualmente sostituirli.
Nell'aprire il cambio, ho notato come i sistemi di sincronizzazione di prima e seconda, siano fatti "al contrario" rispetto a i cambi nuovi. In sostanza, la parte che rallenta l'ingranaggio uscente per allinearlo alla velocità di quello entrante, è parte integrante dell'ingranaggio stesso, e non dei sincronizzatori come avviene nelle auto più recenti. Questo, all'atto pratico dell'utilizzo non cambia nulla, ma cambia quando si deve intervenire per riparare il cambio, obbligandoci infatti a sostituire tutto l'ingranaggio usurato e non solo il sincronizzatore. Detto questo, ho trovato l'ingranaggio della prima e quello della seconda, in condizioni fatiscenti, ma (e qui viene la sorpresa) anche la forcella in ottone di prima e seconda, ed il relativo scorrevole, completamente consumati (la forcella è diventata affilata come una lama). Nell'immagine vedete quindi, indicato dalle frecce rosse, cosa dobbiamo acquistare per restaurare il cambio.
- L'ingranaggio della prima, in questo caso, è il modello a 45 denti esterni, 36 interni e diametro interno di 44mm, e dovrebbe avere codice 4367852. La cosa curiosa è che sembrerebbe che sia identico al pezzo con codice 4440623. Ad ogni modo, su questo ingranaggio, la parte millerighe "sincronizzante", è completamente consumata.

- L'ingranaggio della seconda, è nelle stesse identiche condizioni del primo: consumato da buttare via. In questo caso è composto da 38 denti esterni, 36 interni e diametro interno sempre da 44mm.
Il codice originale è 4392619, ed anch'esso sembra identico ad un altro codice, lo 4367851.

- I sincronizzatori di prima e seconda, sono identici, e sono identificati dal codice 4375691.

- La forcella in ottone, riporta stampigliato il codice 4366763, ma con questo codice non sono riuscito a trovarla in nessuno store online. E' molto probabile che sia conosciuta ai più con un altro codice, ed io penso che si tratti del 4271836 chiamato anche 4185977, ma non ne sono ancora sicuro al 100%.

- Lo scorrevole, dove incastra la forcella appunto, è anche lui consumato. Andrà sostituito. Ha codice 5932930 e pare sia identico al 4367850.

- Terza e quarta marcia, per fortuna, hanno un sincronizzatore normale, e, come nel caso di prima e seconda, è uguale per entrambi i rapporti. Dovremo comprare due pezzi del codice 7627578, che pare essere chiamato anche 967003330, 46456403, o 4451144.

- La quinta, infine, ha bisogno del sincronizzatore 967003340 chiamato anche 40920936, e 4645604

- A tutto questo, occorre aggiungere i cuscinetti 7631313 (anche qui ne occorrono 2 uguali), e 5947020.
Ovviamente servirà anche dell'olio nuovo, il kit frizione ed il kit guarnizioni, tutta roba facilmente reperibile.


Allegati:
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.47.jpeg
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.47.jpeg [ 119.07 KiB | Visto 2589 volte ]
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.43.jpeg
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.43.jpeg [ 175.14 KiB | Visto 2589 volte ]
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.49.jpeg
WhatsApp Image 2017-04-15 at 12.26.49.jpeg [ 137.48 KiB | Visto 2589 volte ]

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006
Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mer giu 21, 2017 6:36 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Finalmente, dopo tanto tempo, riesco a rifare un giro sulla mia x1/9... Impressioni? Completamente diverse da quelle che ebbi nel primo contatto. La prima volta, ricordo giusto per dovere di cronaca, era inverno, con le gomme ovali, una notte, con l'auto ancora non assicurata, ricordo che ero rimasto abbastanza sorpreso ed anche un po' intimorito. Abitacolo angusto e rumoroso (non c'era la ruota di scorta ed il rumore entrava dalla botola), il motore che picchiava in testa, il cambio che grattava terribilmente, i freni....a dir poco ridicoli...insomma, tante stranezze.
Ora le impressioni sono state sensibilmente diverse. Anzitutto un clima più adatto alla natura della X, un caldo pomeriggio d'estate. L'auto parte subito anche se a freddo non gira regolarissima: d'altronde me lo aspettavo, quel carburatore non è il massimo della funzionalità, ma dopo pochi secondi inizia a girare bene. Lo sterzo, in manovra, è più uro di prima (nuova scatola sterzo più diretta) ma manovrabile senza particolare sforzo. Appena mi muovo noto subito che i freni sono nettamente migliorati: non sono certo il punto forte della vettura ma ora l'auto si ferma, a patto di schiacciare con una certa forza il pedale. Innesto la prima e mi muovo, poi la seconda che finalmente entra senza rumoracci molesti. Appena fuori il paese accelero un po'. Anzitutto mi sorprende il comfort acustico: l'auto è nettamente più silenziosa di prima e di come me la aspettavo. Il comfort delle sospensioni...beh, che dire, è davvero bassa e rigida. Le strade attorno a Samassi sono ben asfaltate, le ho percorse spesso ricordandone lisce mentre ora improvvisamente...si sentono tanti piccoli avvallamenti che la fanno sussultare qua e là. Lo sterzo è finalmente diretto e preciso, lo avrei gradito più pesante in velocità per dare miglior feedback, risultato che si potrebbe raggiungere abbassando il muso di un paio di centimetri, ma è senza dubbio un bel passo avanti rispetto a prima.
Il motore ha un bel caratterino, provato fino a 5000 giri, ha una bella spinta, del tutto adeguata ad una spider sportiva sì, ma in fondo tranquilla e divertente, non un mostro spaccacronometro. Ai bassi regimi ha anche una bella coppia e l'erogazione è quella di un carburatore poco spinto, quindi da subito un bella botta quando si schiaccia tutto ed è un po' brusco, se non ci si fa l'abitudine. Tirando i giri non lascia certo a bocca spalancata ma insomma, il suo lavoro di portare in giro con brio la vettura lo fa. Invoglia ad essere tirato, questo mi piace moltissimo. Sono presenti dei momentanei mancamenti durante le accelerazioni, forse una messa a punto più precisa si può fare a livello di carburazione e anticipo, ma ora il motore quantomeno non detona più e si può usare senza timore di distruggere tutto. Durante la marcia il termostato rimane sotto i 90° (saranno 88) mentre in coda ho notato che la ventola attacca attorno a 95°, grossomodo e lì pare rimanere (ero in coda ad un assaggio a livello chiuso).
Il cambio...vorrei dire che è perfetto ma mentirei: è sempre gommoso ed impreciso negli innesti, il problema della terza he usciva fuori è stato risolto ma, in compenso, purtroppo gratta un po’ la terza. Questo mi ha ovviamente deluso un po' ma penso sia un problema risolvibile con una guida un po' più accorta. Certo nettamente meglio di prima, che era veramente imbarazzante. Non ho certo fatto test di prestazioni assolute ma le gomme Nankang semislick sembrano avere un buon grip.
I fari sono stati anch'essi regolati in altezza, prima uno dei due sparava la luce in alto accecando chiunque. Il bagagliaio posteriore sanato da qualche segno di ruggine e riverniciato perfettamente. L'abitacolo è un piccolo esempio di ergonomia...al contrario: praticamente tutto è sparpagliato in modo più o meno casuale, il contagiri che ruota al contrario, metà delle spie che non si vedono (una su tutte, quella del freno a mano), i pulsanti degli alzacristalli....doppi (un tasto per salire, un tasto per scendere). In altri termini, tutto è assolutamente non a portata di mano e, se non sei pratico dell'abitacolo, non trovi praticamente nulla dove te lo aspetteresti. Dettagli moderni...
Ad un certo punto decidiamo di fare il vero test finale: decidiamo di scoperchiare la vettura! Temevo di avere molte più turbolenze invece...invece è un incanto. E' piccola, leggera, agile, ragionevolmente scattante, maneggevole, te la senti cucita praticamente addosso e, togliendo il tetto, ti ritrovi anche immerso nella natura con l'aria che ti accarezza ed i profumi esterni che ti inebriano. Insomma, ti sembra di avere quasi le ali, se non fosse che puoi volare solo rasoterra! Siamo lontani secoli-luce rispetto alle auto moderne che saranno più "tutto" ma in realtà ti portano semplicemente a spasso come un semplice occupante, in un ambiente ovattato e confortevole.
Bella, bella davvero. Paolo ha fatto davvero un lavoro fantastico, l'auto era solo parzialmente messa bene, invece i lavori fatti sono stati davvero tantissimi perché in realtà era stata trascurata moltissimo da tutti i precedenti proprietari, prova ne siano gli innumerevoli bozzi sulla carrozzeria dovuti a colpi coi manubri delle bicicletta (!!!) e meccanicamente dimostrava il doppio dei km fatti. Almeno la ruggine ha deciso di non accanirsi e parrebbe essere sana, da questo punto di vista. Ma il tempo e la cura messa per risolvere i tantissimi difettucci qua e là sparpagliati e nascosti, beh, è stata tanta: onore a chi ci si è dedicato tutto questo tempo!
Soddisfatto, con un unico rimpianto: non aver potuto portarla via subito.
Prossimi passi: sostituzione rubinetto riscaldamento che perde. Poi, quando aver trovato qualcuno pratico, regolazione carburazione e anticipo (adesso stranamente settata sull'anticipo di fabbrica, detona). Nel prossimo inverno sicuramente arriverà un bell'upgrade dell'impianto franante: arrivata oggi la pompa freni maggiorata, pinze uno turbo davanti e fiat 125p dietro già in cantina!
Intanto se qualcuno volesse la sua scatola sterzo originale e gli ingranaggi del cambio vecchio da revisionare, può contattarmi!

*Piccola curiosità. Durante il giro Paolo mi confessa: "Quando l'ho guidata la prima volta, ancora con tutti i difetti, ho pensato che tu avessi comprato un bidone, ma non avevo il coraggio di dirtelo. Ora no, tutt'altro, è davvero godibilissima!"


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mer giu 21, 2017 10:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
:ridi felicissimo di aver contribuito in piccolo al sogno di Gigi, soprattutto felicissimo di non avergli fatto prendere un bidone! La cosa estremamente positiva è che se domani dovesse stufarsi, riprenderebbe tranquillamente di più di quanto ha speso!
La frase sulle prime impressioni, ahimè, però era vera! :ridi

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: ven ago 25, 2017 7:15 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Alla fine c’è stato lo sbarco…e la piccola X è entrata ufficialmente tra le mie mani. Dovrei e vorrei dire molte cose...
La consegna del mezzo è stata purtroppo frettolosa. Avrei voluto fermarmi di più con Paolo e magari bere una birra insieme, ma l’azione combinata di ritardo trenitalia e della mia ragazza che mi attendeva per cena non mi ha lasciato molto tempo, nonostante Paolo sia venuto a raccogliermi alla stazione di un paese vicino (ancora grazie!). Appena consegnata l’auto, penso giustamente di andare a fare benzina, visto che il serbatoio era quasi vuoto. Pensiero innocente, cosa ci sarà di male? Infilo la pompa nel bocchettone, premo e dopo pochi secondi…sbuff, una bella doccia di benzina, addosso a me (che è male) e sopra il cofano del motore (che è peggio) che è lì accanto. Così Paolo mi spiega di estrarre un po’ la pistola e di rifornire lentamente. Come inizio non c’è male, penso: ha già cercato di ammazzarmi…
I primi km mi sento in una dimensione parallela. Tetto aperto, la macchina che salta letteralmente su ogni minima asperità del terreno (poi scoprirò dovuta in parte ad una errata pressione di gonfiaggio dei pneumatici dovuti ad un’incomprensione del gommista); quando cala la notte quando scopro che i fari hanno un fascio luminoso molto più ampio di quello che pensavo, ma anche molto più debole. In termini pratici se anche in lontananza c’è acceso un lumino, la luce dei fari si perde; diversamente, nel buio completo si vede bene. Inoltre, quando un’auto mi segue, vedo chiaramente l’ombra della X davanti a me e, lateralmente, la luce dei fari della macchina posteriore, ma davanti non si vede nulla. Altro aspetto pericoloso, si è seduti talmente in basso che se un’auto che procede in senso inverso ha i fari anche solo leggermente più alti di quanto dovrebbe (e ce ne sono tanti…), me li ritrovo sparati negli occhi.
Arrivato a destinazione, cosa può fare? Esatto: si spegne e non riparte. Motivo? La batteria buona che mi aveva dato Paolo in sostituzione di quella di 8 anni fornita insieme all’auto era letteralmente…morta. Così mi tocca montare l’altra, la sera del giorno dopo quando faccio i primi 300km di strada, sempre di notte per sfuggire al caldo assurdo di quei giorni. Devo dire che dentro, alla fine, si sta comodi: il motore non è troppo rumoroso, l’assetto è rigido ma il sedile è molto comodo, la posizione di guida tutto sommato corretta. Certo l’atmosfera è calda, la paratia posteriore si scalda sensibilmente, ma l'abitacolo minuscolo è ben areato. Azzardo una puntata a 140km/h ma l’auto non fa una piega. Bisogna solo stare attenti a tanti piccoli ostacoli nascosti nel manto stradale che talvolta la fanno letteralmente…decollare.
Piccolo aneddoto: durante il viaggio vengo affiancato da un’alfa che mi sorpassa lentamente. Com’è alta, penso, dev’essere lo Stelvio. Era una Giulietta…
Nei giorni successivi mi ha giocato vari scherzi elettrici, dovuti ad un morsetto della batteria difettoso (Paolo, fortunatamente, mi aveva detto di farlo sostituire) ma ho anche sperimentato che…c’è sempre qualcuno disposto a darmi una mano in caso di bisogno, magari gli faccio pena. L’ho guidata un po’ di giorno su strade varie, anche se sempre con le gomme troppo gonfie. Che dire…la leggerezza, le masse accentrate vicino al baricentro ed il motore posteriore sono tutti elementi che si sentono e fanno, ognuno di loro, il loro lavoro: l’avantreno è preciso e leggero e forzando l’andatura non tende a partire. Il retrotreno è imbullonato a terra a meno di non farlo saltare su qualche asperità, ma ho coscienziosamente evitato di scoprire cosa succede in questi casi. Scordatevi le derapate Ferrari o Supra style: mancano i cavalli, l’aderenza è tanta e le sospensioni sono efficaci. Non è un mezzo da guidare con irruenza ma un compasso da usare con precisione.
La cosa che la differenzia maggiormente dai bisonti di 1700kg almeno che gironzolano, anche ottimamente, sulle strade di oggi, è l’accoppiata massa ridotta + ridotta altezza da terra. In termini pratici, senti la macchina cucita addosso, molto comunicativa e sincera, nonostante non abbia uno straccio qualsivoglia di controllo elettronico, non ha un servo che sia uno (manco il servofreno), ha uno sterzo che, per quanto diretto, non ha la precisione e progressione della 147, anzi, ha un vistoso indurimento avvicinandosi verso il fondo corsa. Inoltre qualche lato coscienzioso del cervello mi ricorda che se sbaglio, finisco con una lamiera conficcata da qualche parte. Se avete provato un go-kart e poi siete risaliti sulla vostra auto, beh, ci siamo vicini.
Mi sto divertendo a collezionare le smorfie delle persone che salgono la prima volta in auto, seguito dallo sbuffo del sedile su cui precipitano, sempre più basso di quello che pensano.
Ci sono ancora un po’ di cose da fare, in verità. Anzitutto pulire o sostituire il radiatore, probabilmente intasato, e montare un comando manuale per la ventola di raffreddamento, per risolvere le vampate che la affliggono appena trova un po’ di coda. Non vi dico quando ho dovuto metterla nella stiva della nave: in coda con riscaldamento interno aperto al massimo, ventola del radiatore attaccata, cofano motore spalancato temperatura a 100°. Questo è sicuramente l’intervento più urgente da fare, accanto ad una messa a punto del carburatore (sputtanata da un meccanico sbagliato che doveva solo alzare il minimo) e dell’anticipo.
Contento? Sì, assolutamente.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: dom mag 06, 2018 11:30 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Resoconto dei lavori invernali/primaverili...
Tubi benzina nuovi
Ho sistemato il galleggiante del serbatoio. L'ago è piuttosto ballerino ma funziona
Termostato seminuovo del 128 buttato nel cestino. Quei termostati, nonostante vengano propinati come adattabili alla X, semplicemente non vanno bene, hanno sezione di passaggio del fluido troppo strette. Sostituito col Savara originale
Radiatore nuovo in rame
Bulbo radiatore nuovo (in realtà il vecchio funzionava, semplicemente non basta spurgare il radiatore a freddo una volta perché l'aria del circuito finisce nel radiatore nuovamente e da lì non va più via. Spurgato nuovamente, la ventola ora funziona regolarmente
Nuovo scarico completo csc in acciaio con collettori bendati
Nuova vaso espansione in acciaio
Puntine regolate
Carburazione regolata
Anticipo regolato. Ho scoperto che era molto ritardato, ora mi è stato regalato a motore fermo così da evitare che il regime di rotazione del motore influenzi il valore. Adesso l'auto è sicuramente più pronta, il vuoto nel passaggio al secondo corpo è sparito del tutto, non batte in testa, il rumore allo scarico è diminuito drasticamente a prova del fatto che l'anticipo era ritardato troppo
Sedili, guida ricucito lo strappo, passeggero rincalzato
Serratura lato guida sistemata, passeggero...devo provare a regolarla meglio
Lampadina spenta sul quadro strumenti sistemata
Stereo installato
Impianto frenante. Tubi in treccia, davanti pinze e dischi uno turbo con pastiglie ebc green; dietro pinze da 38mm, portapinze Uno, pastiglie Brembo normali. Pompa maggiorata del forum. Dopo innumerevoli problemi e perdite, credo di esserne venuto a capo. Ho dovuto sostituire un raccordo in alluminio, un tubo in ferro sulla pompa, molare il dadone della pompa per farla alloggiare meglio. Ho dovuto anche togliere i piombi adesivi interni al cerchio perché toccavano sulla pinza! Risultato ancora parziale, la macchina ha fatto forse 70/80km l'impianto è da rodare, ma sicuramente ora il pedale è nettamente meno cedevole e la frenata molto più equilibrata. Ora se premo il pedale con forza X ottengo una decelerazione Y; se premo con 2X decelero 2Y. Prima era sempre un'incognita e, sinceramente, la si può girare un po' come la si vuole, ma frenava veramente poco e male. Ora si sente bene che l'asse posteriore concorre alla frenata mentre prima il suo contributo era del tutto simbolico, tant'è che i dischi originali con 97000km erano NUOVI senza il minimo segno di usura! Dischi autoventilati davanti e pieni dietro. È un lavoro complesso ma, da quel poco che ho visto, ne vale sicuramente la pena.
Prossimi lavori da fare.
Montare centralina a transistor sull'accensione, già pronta.
Comando ventola radiatore manuale. Pulsante già installato, devo darla ad un elettrauto per sistemare l'impianto elettrico completo mettendo anche un po' di relais. Santi, mi sa che tra poco dovrai farmi un papiro!
Stranamente l'audio da una cassa si sente pochissimo, all'inizio funzionava. Sospetto filo difettoso, la cassa non è.
Fendinebbia da collegare
Pompa elettrica della benzina manuale da collegare
Sostituire i gommini dei bracci delle sospensioni e vedere se davvero questo sposta l'asse anteriore delle ruote per poter installare dei distanziali più grandi
Sistemare lo starter. Ho trovato una vite del carburatore che aveva bloccato la camma del minimo accelerato bloccata su accelerazione zero. Quasi incredibile. Però nello smanettare...la molla ha deciso di conquistare la libertà ed è sparita nel vano motore. Con calma devo metterne una nuova e vedere di rendere il sistema di nuovo operativo. Attualmente ho smontato farfalla e vite del minimo accelerato.
Poi... Boh, direi che c'è materiale a sufficienza. Ora voglio usarla più che posso!!


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun mag 07, 2018 12:52 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer lug 27, 2011 1:52 am
Messaggi: 6170
Non ho capito la storia dei gommini :briaco per il resto mi sembra che tu stia bestemmiando parecchio (d'altra parte lo sto facendo pure io con un'auto di dieci anni più giovane...) ma che stiano anche arrivando le prime soddisfazioni. Foto? :okk


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: mer mag 30, 2018 8:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Primi 350km fatti.
Su strada mi sono pian piano assuefatto all'assetto della vettura che definire rigido è fargli un gentile omaggio al comfort: è veramente dura! Ammortizzatori e molle sono rigide, complice anche l'assenza di barre antirollio, le ruote sono piccole, le gomme semislick con spalla XL (figurati, per un peso in ordine di marcia grossomodo appena oltre la tonnellata) fanno un mix abbastanza esplosivo: finché la strada è pavimentata in modo decente non ci sono assolutamente problemi, ma con l'asfalto toscano entra completamente in crisi: talvolta l'ho sentita distintamente decollare e riatterrare col muso, la parte più leggera, in corrispondenza di quei meravigliosi gradini che accompagnano i ponti sulle disastrate strade toscane. Bisogna anche fare attenzione perché non è affatto detto che il muso punto la stessa parte della strada quando riatterra...
Alla fine ci si fa l'abitudine e...si inizia a fare lo slalom tra le buche grazie anche allo sterzo diretto.
Sul misto stretto asfaltato decentemente è uno spasso: in pratica non ha sottosterzo né sovrasterzo, potete aprire (capirai, 85cv) in mezzo alla curva e lei continua a percorrere la curva senza muoversi. Il problema è che se non conoscete la strada e nel bel mezzo trovate un gradino o una buca, vi trovate centrifugati da qualche parte.
A parte questo, è davvero gustosa da portare.

Nel frattempo....
Devioluci da sostituire
Ho rimontato i pannelli della porte dopo vari mesi. Ho regolato l'altezza dei vetri e riparato la serratura del lato guida. Due giorni dopo, si rompe la serratura del lato passeggero. Ovviamente bisogna smontare di nuovo il pannello e sostituire tutte le clip di plastica che immancabilmente si romperanno.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 10:06 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21091
Località: Milano
Spettacolo!!!!

il 1.5 da 85CV credo sia quello che c'è sulla Ritmo Cabrio che usavo l'anno scorso e confermo, è davvero gradevole; spinge bene, ha voglia di essere tirato, è molto elastico sotto, non consumava manco troppo.

Secondo me hai fatto una gran bella mossa, e complimenti anche a Paolo Cabri(o)!

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 2:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3602
Località: Reggio Emilia
Ma cosa aspetti a buttare quel rottame e a denunciare quel somaro che te l'ha fatto comprare??

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.

www.cierrelasertube.it


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: ven giu 01, 2018 10:29 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
fritz287 ha scritto:
Spettacolo!!!!

il 1.5 da 85CV credo sia quello che c'è sulla Ritmo Cabrio che usavo l'anno scorso e confermo, è davvero gradevole; spinge bene, ha voglia di essere tirato, è molto elastico sotto, non consumava manco troppo.

Secondo me hai fatto una gran bella mossa, e complimenti anche a Paolo Cabri(o)!

Col senno di poi posso dire che Gigi ha fatto un ottimo affare. Le quotazioni per i rottami con la carrozzeria marcia vanno oltre i 5k, quindi direi che a voler assolutamente quella macchina, ci ha preso bene anzi benissimo.
Certo senza appoggio in Sardegna sarebbe stato molto più difficile, ma Gigi non ha avuto fretta e la cosa ha ripagato alla grande. Per il resto che dire? Buonissimi chilometri!!!

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 6:26 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Ieri piacevolissimo incontro col team milanese di L2D. Assenti solo Fritz e Zerstorer che ha paccato con la scusa meno originale del mondo, essere in ferie :ridi
Digi e Lele hanno anche avuto modo di provare il Cardinale. Digi si è contenuto abbastanza nel giretto, complice il proprietario in apprensione. Lele invece non mi ha dato il tempo di avvisarlo (occhio che devi frenare con forza, attento alle buche, non sono sicuro del fissaggio delle ruote, etc.) ed è partito direttamente sparato in un giretto. Beh alla fine è stato utile anche fare un giro da passeggero: cazzo, è veramente una trottola!! Nonostante sia ancora acerba in molti aspetti, condivido il giudizio di Digi: che figata!


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 12:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mag 26, 2007 3:49 pm
Messaggi: 4327
Località: scer
Vabbè, sapevo la strada così andavo alla cieca... cosa vuoi che sia.
L'importante è non grattare la terza.

Meno male che il giretto è durato poco: è il tipico mezzo che fa venire voglia di andare a cannone. :ridi

_________________
Don't blindfold your eyes,
so loneliness becomes the law of a senseless life
Follow your steps and you will find
The unknown ways are on your mind


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 12:40 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3602
Località: Reggio Emilia
lelao ha scritto:
Vabbè, sapevo la strada così andavo alla cieca... cosa vuoi che sia.
L'importante è non grattare la terza.

Meno male che il giretto è durato poco: è il tipico mezzo che fa venire voglia di andare a cannone. :ridi



mi sa che la mia... come dire... ehm... col cazzo che te la farò provare.

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.



www.cierrelasertube.it


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 12:51 pm 
Connesso

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 9507
Località: Earth - Sol III
Comunque il bar era pieno di figa.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 1:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar apr 08, 2008 1:42 pm
Messaggi: 8996
Località: Sardinia
Tyreal_Reloaded ha scritto:
Comunque il bar era pieno di figa.

Ecco, meno male che Antonello ci dice le cose salienti della serata.
Foto?

_________________
-- LE IENE PORTANO BENE --
- Renault New Laguna Sportour 4Control 2.0 dCi 150cv - 06/2010 -
- Suzuki GSR 600 K6 - 04/2006


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 1:58 pm 
Connesso

Iscritto il: dom nov 21, 2010 8:25 pm
Messaggi: 9507
Località: Earth - Sol III
Non le ho ancora fatte, vi tengo aggiornati :D


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 1:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21091
Località: Milano
Ieri ero praticamente sotto spirito... una volta ripreso e in condizioni per uscire da Milano eravate già all'ultimo giro. Alla prossima!

Sono contento però di essere comunque riuscito a salutarti velocemente sabato - nonostante il delirio della situazione.
A proposito: un GRAZIE pubblico grande quanto il Burj al-Arab a Franco che ha aiutato un amico - e me - durante momenti di grande panico!!

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 2:08 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 29, 2006 5:19 am
Messaggi: 3602
Località: Reggio Emilia
fritz287 ha scritto:
Ieri ero praticamente sotto spirito... una volta ripreso e in condizioni per uscire da Milano eravate già all'ultimo giro. Alla prossima!

Sono contento però di essere comunque riuscito a salutarti velocemente sabato - nonostante il delirio della situazione.
A proposito: un GRAZIE pubblico grande quanto il Burj al-Arab a Franco che ha aiutato un amico - e me - durante momenti di grande panico!!



Ma smettila! :allegria

_________________
Non muoio nemmeno se m'ammazzano. G.Guareschi. Lager di Bergen-Belsen, 1943.



www.cierrelasertube.it


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 2:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:37 am
Messaggi: 6567
OT : Confermo la voce che dà Legnano nella top ten dei luoghi maggiormente frequentati da fighe tra i 25 ed i 50 anni il 90% delle quali scopabili pronto cassa.

_________________
October 2010 + October 2011 + May & October 2012 + May & October 2013 + August 2014 + July 2015 + June & October 2016 + July 2018 Trip to Nuerburgring Nordschleife
***************************************
Gli inglesi hanno invaso le nostre terre anni fa…hanno bruciato le case dei nostri avi…hanno violentato le nostre donne e rubato i nostri cavalli….Stasera giochiamo contro di loro.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 2:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 21091
Località: Milano
ELLAMADONNA!!

Birra fra venti minuti? :ridi

Comunque: la visione della X1/9 con due carburatori grossicosì... m'è piaciuta parecchio. :amore2

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: lun lug 09, 2018 5:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mag 26, 2007 3:49 pm
Messaggi: 4327
Località: scer
Devonrex ha scritto:
lelao ha scritto:
Vabbè, sapevo la strada così andavo alla cieca... cosa vuoi che sia.
L'importante è non grattare la terza.

Meno male che il giretto è durato poco: è il tipico mezzo che fa venire voglia di andare a cannone. :ridi



mi sa che la mia... come dire... ehm... col cazzo che te la farò provare.


Mi sa che fai bene :D

_________________
Don't blindfold your eyes,

so loneliness becomes the law of a senseless life

Follow your steps and you will find

The unknown ways are on your mind


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: sab ago 04, 2018 9:13 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Ieri nuovi lavoretti sulla X.
Ho ricollegato la centralina salvapuntine ed ho cambiato la bobina, sperando di risolvere il problema dei singhiozzi tra 2500 e 3500rpm invece...nulla, a caldo lo fa comunque. Ora onestamente non so più cosa possa essere, dato che la carburazione non è, l'alimentazione c'è (lo fa anche con la pompa della benzina attaccata), l'anticipo è corretto.
In compenso ho provato a montare dei distanziali da 13mm davanti e 16mm dietro. Considerando che ho tolto i distanziali originali da 5mm, i conti sono presto fatti. La vettura è diventata più docile sulle sconnessioni, tende sopratutto a saltare di meno, e la tenuta si è ulteriormente alzata ed il bilanciamento è rimasto lo stesso. Tenuta che ora è a livelli...beh, comincia a diventare pericolosa nel senso che per farle perdere aderenza bisogna entrare a velocità oggettivamente elevate..


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Cronache della Bertone
MessaggioInviato: ven nov 23, 2018 10:04 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:56 pm
Messaggi: 11994
Si avvicina il riposo invernale per il Cardinale. L'ultimo anno ho fatto quasi 5000km quindi alla fine l'ho usata un bel po'. Purtroppo sto iniziando a pensare che la pompa della frizione stia iniziando a cedere. Ho già tutto il materiale per fare il lavoro, pompa, ripetitore, tubo in gomma, mi viene l'ansia a pensare di dovermi infilare di nuovo sotto il piantone dello sterzo ma...well, so..
Dopo alcuni mesi forse sono venuto anche a capo del problema all'autoradio, dove l'audio andava e veniva da un canale. C'era un contatto su una scheda che si era leggermente rovinato. La cosa strana è che sembra che ci sia finita umidità, eppure la radio era nuova dentro una scatola di cartone perfettamente asciutta quindi non capisco come possa esserci finita umidità.
A breve spero di poterla portare da un elettrauto per mettere i relais su alcune utenze e per mettere i faretti aggiuntivi, così magari riesco anche a vedere parzialmente la strada di notte :ridi
Spero di avere modo e tempo di aprire il cambio e finire di sostituire i sincronizzatori andati. Un po' alla volta tornerà pienamente efficiente. Forse.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net