Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 10:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 11:50 am
Messaggi: 10567
Scusate la domanda del cavolo ma mi sono trovato a parlarne con un amico che ha ordinato la A250e e avevamo due posizioni abbastanza differenti.

Da quello che ho sempre capito/saputo, attacchi alla spina, carichi la batteria e parti. L'elettrico lavora con il termico (secondo le logiche di funzionamento impostate) e, quando si scarica, ti ritrovi con il solo termico a portare il peso anche dell'elettrico. In frenata/folle recuperi energia e ricarichi la batteria (poco) [?].

Oltre alla spina, quale sarebbe la differenza rispetto alla vecchia Prius?

Cercate, per quanto possibile, di banalizzare le risposte altrimenti non capisco. Grazie. :ridi

_________________
Esiste una quantità di oggetti meccanici che aumentano gli stimoli sessuali di certe donne: primo fra questi è la Porsche 911.

Guidare di traverso è una delle cose più belle che un uomo possa fare da vestito.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 11:25 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 23, 2012 8:40 pm
Messaggi: 897
Oltre alla capienza della batteria, direi nessuna...


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 11:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 24795
Località: Milano
Zebrone ha scritto:


Oltre alla spina, quale sarebbe la differenza rispetto alla vecchia Prius?


Che con una A250e non devi vergognarti ad andare in giro

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 12:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven mag 26, 2006 12:04 pm
Messaggi: 3451
Località: Bra (CN)
fritz287 ha scritto:
Zebrone ha scritto:


Oltre alla spina, quale sarebbe la differenza rispetto alla vecchia Prius?


Che con una A250e non devi vergognarti ad andare in giro

:sdentato :sdentato

_________________
Alla guida di una STELVIO senza Apple CarPlay
Guidavo una sorprendente svedese - V90 D4
Guidavo una bella A6 SW TDI Grigio Floret. Veloce Comoda Bella Anonima
Guidavo una anonima e puzzolente 320d Touring MSport...
Guidavo una splendida Range Rover Evoque... Si, si girano tutti al semaforo...
Guidavo una fantastica A5 Sportback S-Line, 2.0 TDI 170cv...


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 12:45 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 4941
Località: Bologna
Zebrone ha scritto:
Scusate la domanda del cavolo ma mi sono trovato a parlarne con un amico che ha ordinato la A250e e avevamo due posizioni abbastanza differenti.

Da quello che ho sempre capito/saputo, attacchi alla spina, carichi la batteria e parti. L'elettrico lavora con il termico (secondo le logiche di funzionamento impostate) e, quando si scarica, ti ritrovi con il solo termico a portare il peso anche dell'elettrico. In frenata/folle recuperi energia e ricarichi la batteria (poco) [?].

Oltre alla spina, quale sarebbe la differenza rispetto alla vecchia Prius?

Cercate, per quanto possibile, di banalizzare le risposte altrimenti non capisco. Grazie. :ridi

Schematicamente cambia poco, viene solo aggiunto un sistema di ricarica alla spina che nell'ibrido normale non c'è.
Quantitativamente cambia la capacità della batteria, ovviamente più capace nel plugin, e in genere cambia anche la potenza del motore elettrico: se nelle ibride normali l'elettrico è dimensionato per aiutare il termico o per sostituirlo (lasciandolo cioè spento) solo per moderate richieste di potenza, nella plugin l'elettrico diventa un motore di trazione vero e proprio e quindi dev'essere ben più prestazionale rispetto a quello dell'ibrida non plugin; la plugin diventa in pratica un'elettrica che, a batterie scariche, può accendere il termico per muoversi con quello.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 12:48 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 6019
Località: Milano
Zebrone ha scritto:
Scusate la domanda del cavolo ma mi sono trovato a parlarne con un amico che ha ordinato la A250e e avevamo due posizioni abbastanza differenti.

Da quello che ho sempre capito/saputo, attacchi alla spina, carichi la batteria e parti. L'elettrico lavora con il termico (secondo le logiche di funzionamento impostate) e, quando si scarica, ti ritrovi con il solo termico a portare il peso anche dell'elettrico. In frenata/folle recuperi energia e ricarichi la batteria (poco) [?].

Oltre alla spina, quale sarebbe la differenza rispetto alla vecchia Prius?

Cercate, per quanto possibile, di banalizzare le risposte altrimenti non capisco. Grazie. :ridi


alla domanda 1 ti posso dire che una parte di batteria rimane sempre a disposizione, ad esempio per gli spunti al semaforo, però si, ti porti dietro 150 kg di zavorra. La ricarica avviene in frenata, rilascio del gas, oppure se vuoi caricarla "più rapidamente", utilizzando il motore come caricatore della batteria (aumentando i consumi del termico).

Alla domanda 2 ti posso dire che sicuramente il full hybrid Prius\Toyota è più efficiente, ma l'autonomia in solo elettrico è molto inferiore (pochi km al rispetto ai 50 km di una ibrida plug in).

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 1:07 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 33734
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Nelle ibride Toy il sistema è pensato ed ingegnerizzato per massimizzare il rendimento del motore termico, che, secondo Toyota, sfiora il 40%, tanto che la prius, in autostrada, sfiora i 17 con un litro, cosa che fa un buon diesel; come lo faccia lo avevo letto, è complicato per uno come me, ma, fondamentalmente, unità termica ed elettrica lavorano assieme per raggiungere quello scopo; e, sempre per quello scopo, il motore termico della prius è un ciclo miller, non un ciclo otto. Il sistema è pensato anche per mantenere sempre una certa carica delle batterie, sia recuperando energia nei rallentamenti, sia usando l'unità termica per ricaricare quella elettrica. Penso che questo discorso si possa trasportare anche sulla prius plug in, di cui non mi sono mai interessato.
Viceversa le ibride plug in degli altri costruttori, quasi tutte, usano l'unità elettrica per muoversi in città il più possibile in modalità elettrica, grazie alla ricarica alla spina. Fuori città l'unità elettrica interviene nelle accelerazione per aiutare l'unità termica, riuscendoci bene dove ci sono ralletamenti, statali, mentre in autostrada, fondamentalmente, ti tiri dietro peso aggiuntivo e basta, consumando praticamente come un benzina classico. Non so se il sistema si apensato per ricaricare le batterie tramite l'unità termica, non credo, ma non ne sono sicuro.

All'atto pratico con una prius hai un'ibrida sempre, dove le batterie vengono ricaricate dal termico quando serve per mantenere sempre ai massimi livelli il rendimento del sistema. Con le ibride pug in di cui parliamo hai un'ibrida finchè le batterie sono cariche, dopo diventa una termica classica, o quasi.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 2:50 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 11:50 am
Messaggi: 10567
Grazie a tutti!!

cometa rossa ha scritto:
Nelle ibride Toy il sistema è pensato ed ingegnerizzato per massimizzare il rendimento del motore termico, che, secondo Toyota, sfiora il 40%, tanto che la prius, in autostrada, sfiora i 17 con un litro, cosa che fa un buon diesel; come lo faccia lo avevo letto, è complicato per uno come me, ma, fondamentalmente, unità termica ed elettrica lavorano assieme per raggiungere quello scopo; e, sempre per quello scopo, il motore termico della prius è un ciclo miller, non un ciclo otto. Il sistema è pensato anche per mantenere sempre una certa carica delle batterie, sia recuperando energia nei rallentamenti, sia usando l'unità termica per ricaricare quella elettrica. Penso che questo discorso si possa trasportare anche sulla prius plug in, di cui non mi sono mai interessato.
Viceversa le ibride plug in degli altri costruttori, quasi tutte, usano l'unità elettrica per muoversi in città il più possibile in modalità elettrica, grazie alla ricarica alla spina. Fuori città l'unità elettrica interviene nelle accelerazione per aiutare l'unità termica, riuscendoci bene dove ci sono ralletamenti, statali, mentre in autostrada, fondamentalmente, ti tiri dietro peso aggiuntivo e basta, consumando praticamente come un benzina classico. Non so se il sistema si apensato per ricaricare le batterie tramite l'unità termica, non credo, ma non ne sono sicuro.

All'atto pratico con una prius hai un'ibrida sempre, dove le batterie vengono ricaricate dal termico quando serve per mantenere sempre ai massimi livelli il rendimento del sistema. Con le ibride pug in di cui parliamo hai un'ibrida finchè le batterie sono cariche, dopo diventa una termica classica, o quasi.



Ecco, con la tua ultima frase hai centrato il mio punto. La plug-in e l'ibrida "classica" hanno la stessa capacità di ricaricare le batterie? Dall'idea che mi ero fatto, il vantaggio della plug-in è massimizzato quando si riesce a rimanere nei 50/60 km di autonomia in elettrico, dopo diventa un benzina con più peso. Il mio amico sosteneva che invece la macchina continuerebbe a ricaricare le batterie e utilizzare l'energia così accumulata, restando più briosa e parca.

_________________
Esiste una quantità di oggetti meccanici che aumentano gli stimoli sessuali di certe donne: primo fra questi è la Porsche 911.

Guidare di traverso è una delle cose più belle che un uomo possa fare da vestito.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 3:37 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 33734
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Zebrone ha scritto:
Ecco, con la tua ultima frase hai centrato il mio punto. La plug-in e l'ibrida "classica" hanno la stessa capacità di ricaricare le batterie? Dall'idea che mi ero fatto, il vantaggio della plug-in è massimizzato quando si riesce a rimanere nei 50/60 km di autonomia in elettrico, dopo diventa un benzina con più peso. Il mio amico sosteneva che invece la macchina continuerebbe a ricaricare le batterie e utilizzare l'energia così accumulata, restando più briosa e parca.


Sinceramente non lo so. 4R ha provato diverse plug in, compresa la classe A 250; su tutte quelle provate ha svolto il test consumi in due modi, batteria carica al 100%, batteria scarica. Ovviamente i consumi e la media degli stessi tra urbano, extraurbano, autostradale e misto sono stati diversi, in base alla carica della batteria. La stessa rivista suggerisce l'acquisto di quella tipologia di veicoli, se la discriminante è il mero costo del carburante per muoversi, solo se si fa molta città e si ha la possibilità di caricare l'auto a casa o sul posto di lavoro, in modo da partire con la batteria al 100%. Quindi ipotizzo che quei veicoli non siano in grado di ricaricare le batterie usando il motore termico, ma solo di recuperare energia nei rallentamenti. Però Leon, che ce l'ha, può eventualmente smentirmi. Nel caso potessero, ritengo non siano efficienti come l'ibrido Toyota, nel farlo, dove il sistema propulsivo è formato da un'accoppiata inscindibile termico - elettrico, mentre nelle plug in è un termico a cui si aggiunge, in determinati frangenti, l'elettrico

Detta in parole povere, l'ibrodo Toyota non può viaggiare a batterie scariche, le ibride plug in si

Ps: a casadovrei, forse, avere ancora il numero di 4r con la prova della 250 plug in; se lo trovo riporto qui i dati rilevati durante il test


Ultima modifica di cometa rossa il mer apr 28, 2021 3:37 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 3:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 16042
Col Plug In puoi guidare in tre modi:
- in elettrico puro, e una volta scaricata (fino al limite minimo, quindi non del tutto) la batteria, procederai col motore a benzina e continuerai a ricaricarla nelle frenate e in rilascio, ben sapendo che così non accumulerai granché; A batteria scarica, avrai comunque le prestazioni garantite (non tutti i modelli a dire il vero, alcuni a batteria scarica sono sensibilmente più lenti, p.es Captur, Renegade, etc), ma comunque porti in giro il surplus delle batterie.
- in modalità "ibrida", dove il termico entra in funzione per ricaricare la batteria: in questo modo, però, i consumi aumentano.

Il vantaggio rispetto all'ibrido tradizionale è il poter percorrere molti km in elettrico. Lo svantaggio si ha in termini di peso e nel fatto che la corrente per muovere l'auto la paghi, mentre nell'ibrido classico l'energia recuperata di consente di percorrere completamente gratis 300mt di qui, 1km là etc, che sul totale ti abbassano notevolmente i consumi.

_________________
Toyota RAV4 2.5 Hybrid Lounge - 2019 Immagine
Abarth 595C Turismo - 2016 Immagine
Royal Enfield Interceptor 650 - 2022 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 3:41 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 16042
cometa rossa ha scritto:
Zebrone ha scritto:
Ecco, con la tua ultima frase hai centrato il mio punto. La plug-in e l'ibrida "classica" hanno la stessa capacità di ricaricare le batterie? Dall'idea che mi ero fatto, il vantaggio della plug-in è massimizzato quando si riesce a rimanere nei 50/60 km di autonomia in elettrico, dopo diventa un benzina con più peso. Il mio amico sosteneva che invece la macchina continuerebbe a ricaricare le batterie e utilizzare l'energia così accumulata, restando più briosa e parca.


Sinceramente non lo so. 4R ha provato diverse plug in, compresa la classe A 250; su tutte quelle provate ha svolto il test consumi in due modi, batteria carica al 100%, batteria scarica. Ovviamente i consumi e la media degli stessi tra urbano, extraurbano, autostradale e misto sono stati diversi, in base alla carica della batteria. La stessa rivista suggerisce l'acquisto di quella tipologia di veicoli, se la discriminante è il mero costo del carburante per muoversi, solo se si fa molta città e si ha la possibilità di caricare l'auto a casa o sul posto di lavoro, in modo da partire con la batteria al 100%. Quindi ipotizzo che quei veicoli non siano in grado di ricaricare le batterie usando il motore termico, ma solo di recuperare energia nei rallentamenti. Però Leon, che ce l'ha, può eventualmente smentirmi. Nel caso potessero, ritengo non siano efficienti come l'ibrido Toyota, nel farlo, dove il sistema propulsivo è formato da un'accoppiata inscindibile termico - elettrico, mentre nelle plug in è un termico a cui si aggiunge, in determinati frangenti, l'elettrico

Detta in parole povere, l'ibrodo Toyota non può viaggiare a batterie scariche, le ibride plug in si

Ps: a casadovrei, forse, avere ancora il numero di 4r con la prova della 250 plug in; se lo trovo riporto qui i dati rilevati durante il test

Si, le plug in possono ricaricare le batterie usando il termico, e i consumi aumentano vertiginosamente.

_________________
Toyota RAV4 2.5 Hybrid Lounge - 2019 Immagine
Abarth 595C Turismo - 2016 Immagine
Royal Enfield Interceptor 650 - 2022 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 3:41 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 33734
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Multiplone ha scritto:
- in modalità "ibrida", dove il termico entra in funzione per ricaricare la batteria: in questo modo, però, i consumi aumentano.


Corretto: ho detto, anzi, scritto prima io una vaccata, l'ibrido plug in può ricaricare le batterie col termico, ho appena verificato in rete; ma quando lo fa i consumi aumentano


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: mer apr 28, 2021 3:43 pm 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 33734
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Multiplone ha scritto:
Si, le plug in possono ricaricare le batterie usando il termico, e i consumi aumentano vertiginosamente.


Avevo appena verificato la stessa cosa; vero quanto affermi. Probabilmente in ambito aostradale è il posto peggiore dove usarlo, perchè l'aiuto dell'unità elettrica è minimo, viceversa se la si deve ricaricare si consuma di botto in quel momento, per poi andare principalmente solo col termico con i consumi del caso


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 10:01 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 15340
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
IMHO la Plug-in non serve a niente se non a fregare nei cicli di omologazione.
IMHO le uniche soluzioni decenti sono i microibridi con un motorillo elettrico che aiuta il termico nelle condizioni tragiche (partenze da fermo, sgasate..) o gli ibridi Toyota (genious) e Honda (più complicato, ma con risultati comunque eccellenti).

Il resto è "faccio finta di consumare poco, ma in realtà bevo come una spugna appena finisce la pila".

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 10:18 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 33734
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Il Basso di Genova ha scritto:
IMHO la Plug-in non serve a niente se non a fregare nei cicli di omologazione.
IMHO le uniche soluzioni decenti sono i microibridi con un motorillo elettrico che aiuta il termico nelle condizioni tragiche (partenze da fermo, sgasate..) o gli ibridi Toyota (genious) e Honda (più complicato, ma con risultati comunque eccellenti).

Il resto è "faccio finta di consumare poco, ma in realtà bevo come una spugna appena finisce la pila".


Dipende. Se l'uso settimanale principale è quello cittadino, allora ha un senso; ricarichi a casa o in ufficio e viaggi sempre elettrico


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 10:34 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 4941
Località: Bologna
cometa rossa ha scritto:
Il Basso di Genova ha scritto:
IMHO la Plug-in non serve a niente se non a fregare nei cicli di omologazione.
IMHO le uniche soluzioni decenti sono i microibridi con un motorillo elettrico che aiuta il termico nelle condizioni tragiche (partenze da fermo, sgasate..) o gli ibridi Toyota (genious) e Honda (più complicato, ma con risultati comunque eccellenti).

Il resto è "faccio finta di consumare poco, ma in realtà bevo come una spugna appena finisce la pila".


Dipende. Se l'uso settimanale principale è quello cittadino, allora ha un senso; ricarichi a casa o in ufficio e viaggi sempre elettrico

Esatto, per me sarebbe praticamente l'ideale come filosofia: peccato che costino un rene e, a meno di aver corrente gratis, difficilmente risultino alla fine convenienti: come li recuperi 7000-10000€ di surplus rispetto al full hybrid?


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 10:52 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 15340
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
cometa rossa ha scritto:

Dipende. Se l'uso settimanale principale è quello cittadino, allora ha un senso; ricarichi a casa o in ufficio e viaggi sempre elettrico


A quel punto conviene un'elettrico puro senza portarsi dietro motori, generatori, benzina, pentole e coperchi.. Salvo che per andare in vacanza a Rimini, d'accordo. Ma a quel punto una ibrida normale fa comunque quello che deve, senza bisogno di tonnellate di batterie.

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 11:14 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 4941
Località: Bologna
Il Basso di Genova ha scritto:
cometa rossa ha scritto:

Dipende. Se l'uso settimanale principale è quello cittadino, allora ha un senso; ricarichi a casa o in ufficio e viaggi sempre elettrico


A quel punto conviene un'elettrico puro senza portarsi dietro motori, generatori, benzina, pentole e coperchi.. Salvo che per andare in vacanza a Rimini, d'accordo. Ma a quel punto una ibrida normale fa comunque quello che deve, senza bisogno di tonnellate di batterie.

L'ibrida normale non va in elettrico puro se non per uscire dal corsello dei garage.
Il plugin è ad ora l'unico modo di aver autonomie decenti su un mezzo che possa girare in EV su determinate zone, derogando a questa regola al di fuori dai centri urbani o sui tratti autostradali.
O hai l'elettrica per la città e qualcos'altro a petrolio per uscire dalla tangenziale, oppure devi condensare in un unico veicolo i pregi ed i difetti di entrambe le propulsioni.
Se e quando verranno fuori dei divieti di accesso o transito in certe zone per veicoli a dinosauri morti, il plugin avrà una botta di vita nonostante i 10000€ di sovrapprezzo rispetto ad una FHEV.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 11:25 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 15340
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Il fatto è che tutti i veicoli vanno a dinosauri morti, che siano elettrici, o che brucino direttamente petrolio.
Nel mondo ideale delle favole, quel che conta è alla fine l'efficienza (cioè la quantità di energia totale spesa, che poi è proporzionale alla CO2) per spostare tizio e le sue masserizie da A a B.
Nel mondo reale in cui amiamo prenderci per il culo da soli, poi ci sono le PHEV.

Alla fine, Tom con un'ibrido Toyota consuma meno di Leon con un PHEV. Nonostante che Leon possa attaccarsi alla spina per caricare le batterie.

_________________
Alfa 147 JTDm Immagine
Mazda MX-5 NC 1.8 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 11:34 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 6019
Località: Milano
Il Basso di Genova ha scritto:
Il fatto è che tutti i veicoli vanno a dinosauri morti, che siano elettrici, o che brucino direttamente petrolio.
Nel mondo ideale delle favole, quel che conta è alla fine l'efficienza (cioè la quantità di energia totale spesa, che poi è proporzionale alla CO2) per spostare tizio e le sue masserizie da A a B.
Nel mondo reale in cui amiamo prenderci per il culo da soli, poi ci sono le PHEV.

Alla fine, Tom con un'ibrido Toyota consuma meno di Leon con un PHEV. Nonostante che Leon possa attaccarsi alla spina per caricare le batterie.


Sul consumare meno, non ho idea. Ti posso dire che in questi giorni sono andato in ufficio 2 volte, circa 20km al giorno a tratta, e usandola in ibrido ho avuto consumi di 30-35 km\l (usando il 20% di batteria ogni giorno).
Poi certo, se la batteria finisce, viaggi come se fossi un benzina "furbo", quindi stacca quando il motore quando rilasci e manda corrente alla batteria.
Ad esempio qualche giorno fa batteria praticamente a zero, e usandola in città sono arrivato ai 16-17 km\l.

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 11:45 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 8:29 pm
Messaggi: 16042
Leon83 ha scritto:
Il Basso di Genova ha scritto:
Il fatto è che tutti i veicoli vanno a dinosauri morti, che siano elettrici, o che brucino direttamente petrolio.
Nel mondo ideale delle favole, quel che conta è alla fine l'efficienza (cioè la quantità di energia totale spesa, che poi è proporzionale alla CO2) per spostare tizio e le sue masserizie da A a B.
Nel mondo reale in cui amiamo prenderci per il culo da soli, poi ci sono le PHEV.

Alla fine, Tom con un'ibrido Toyota consuma meno di Leon con un PHEV. Nonostante che Leon possa attaccarsi alla spina per caricare le batterie.


Sul consumare meno, non ho idea. Ti posso dire che in questi giorni sono andato in ufficio 2 volte, circa 20km al giorno a tratta, e usandola in ibrido ho avuto consumi di 30-35 km\l (usando il 20% di batteria ogni giorno).
Poi certo, se la batteria finisce, viaggi come se fossi un benzina "furbo", quindi stacca quando il motore quando rilasci e manda corrente alla batteria.
Ad esempio qualche giorno fa batteria praticamente a zero, e usandola in città sono arrivato ai 16-17 km\l.

Sui consumi anche io non saprei. Di sicuro tu la ricarica della batteria per farti i km in elettrico la paghi, io no. In EV faccio 1km di qui, 200mt di là, 300mt dopo etc, e sul totale si vedono, gratis. I 30km/l del plug in comprendono una quota di benzina e una quota di corrente elettrica, è difficile fare il calcolo preciso di quanto si spende.

Però sono proprio due tipologie diverse, non ce n'è una migliore dell'altra, perché entrambe hanno pregi e difetti.
L'ibrido è semplice ed efficiente, le parti in elettrico le fai gratis, è poco costoso da mantenere ed affidabile.
Il Plug in ha un po' di peso in più ed è più complesso, oltreché costoso, ma se ricarichi da casa e fai tragitti brevi, praticamente è come avere l'auto elettrica senza l'ansia dell'autonomia.
Diciamo forse che l'ibrido full concede un utilizzo vantaggioso più a 360°, il Plug in conviene se si utilizzano un certo tipo di percorsi e se si verificano una serie di condizioni favorevoli (e, nel caso, non c'è ibrido che tenga).

P.s. io da quando siamo in zona gialla faccio 3.8 L/100km per arrivare al lavoro, complice un traffico assurdo e, convertendo i valori, fanno 26.31 km/l :ridi
Al ritorno, meno traffico, velocità più alte, rimango sui 5/6L 100km, dipende dal piede.

_________________
Toyota RAV4 2.5 Hybrid Lounge - 2019 Immagine
Abarth 595C Turismo - 2016 Immagine
Royal Enfield Interceptor 650 - 2022 Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: gio apr 29, 2021 12:31 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 6019
Località: Milano
Multiplone ha scritto:
Sui consumi anche io non saprei. Di sicuro tu la ricarica della batteria per farti i km in elettrico la paghi, io no. In EV faccio 1km di qui, 200mt di là, 300mt dopo etc, e sul totale si vedono, gratis. I 30km/l del plug in comprendono una quota di benzina e una quota di corrente elettrica, è difficile fare il calcolo preciso di quanto si spende.

Però sono proprio due tipologie diverse, non ce n'è una migliore dell'altra, perché entrambe hanno pregi e difetti.
L'ibrido è semplice ed efficiente, le parti in elettrico le fai gratis, è poco costoso da mantenere ed affidabile.
Il Plug in ha un po' di peso in più ed è più complesso, oltreché costoso, ma se ricarichi da casa e fai tragitti brevi, praticamente è come avere l'auto elettrica senza l'ansia dell'autonomia.
Diciamo forse che l'ibrido full concede un utilizzo vantaggioso più a 360°, il Plug in conviene se si utilizzano un certo tipo di percorsi e se si verificano una serie di condizioni favorevoli (e, nel caso, non c'è ibrido che tenga).

P.s. io da quando siamo in zona gialla faccio 3.8 L/100km per arrivare al lavoro, complice un traffico assurdo e, convertendo i valori, fanno 26.31 km/l :ridi
Al ritorno, meno traffico, velocità più alte, rimango sui 5/6L 100km, dipende dal piede.


Per adesso sono a costo zero sulla parte elettrica (tra colonnine gratis e ricarica al lavoro), però si effettivamente la plugin devi sommarci 0,3€\kWh quando ricarichi in box (domani mi fanno i lavori).

Consumerei anche meno, se ad esempio il termico non si rimanesse acceso nelle code quando è freddo.

Però, come efficienza sul lungo periodo, decisamente il full hybrid ti rende meno vincolato, senza alcun dubbio.

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Ibrido plug-in
MessaggioInviato: ven apr 30, 2021 9:39 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven set 08, 2006 4:41 pm
Messaggi: 251
Località: RSM
Per il mio personale tran-tran quotidiano i 30-40 km in elettrico di una plugin basterebbero, rimarrebbe qualche fine settimana o una vacanza in cui i km giornalieri sarebbero di più. L'unico problema è che la plugin costa molto di più della ibrida (vedi ad es. i prezzi delle Prius, con differenze di 8-10000€), per cui è una spesa impossibile da recuperare. Vediamo se in futuro la differenza di prezzo si riduce, perché è quasi la quadratura del cerchio.


Top
   
Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net