Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 3:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 25705
Località: Ginevra
Grazie a L2D mi son ricordato del richiamo riguardante gli airbag della mia.
Appuntamento fissato martedì prossimo, me la fanno anche in giornata, volendo. Concessionario a 6 minuti da casa mia.
Se me la lavano anche ho fatto l'affare della vita.

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 3:11 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 5:26 pm
Messaggi: 8792
mjazz ha scritto:
G5X ha scritto:
Multiplone ha scritto:
Due clienti sul tavolo per questo richiamo.. leggerissimamente scocciati perché la lettera dice a chiare lettere di non usare l'auto.
Leggo che il Codacons e l'associazione consumatori stanno pensando ad una class action



Che brutta storia ... purtroppo chi è rimasto vittima del problema, costruttori in primis, si sono ritrovati con un pugno di mosche in mano.
Quando il produttore giapponese ha dichiarato fallimento perché i numeri derivanti dalla gestione dei richiami erano giganteschi e insostenibili per loro è finito tutto.
A quel punto secondo me molti costruttori hanno puntato alla vetustà dei veicoli sperando che finissero in discarica ma la combo tra le crisi internazionali e la spinta green hanno di fatto allungato la vita ad auto che sarebbero scomparse e che invece oggi sono legittimamente rivendicate dai proprietari .... non so come si sbroglierà la matassa.
Da dire poi che grazie ai passaggi di proprietà molte auto in circolazione sono anche difficilmente rintracciabili anche per la sola comunicazione.

E' semplice, se Takata non esiste più o non è in grado di far fronte alle proprie responsabilità, i costruttori devono rivolgersi ad altri fornitori e farsi dare da loro, pagando moneta sonante, i pezzi per sostituire quelli marchiati Takata.



Non lo so se sia così semplice.
Non so se tecnicamente la sostituzione sia un intervento fattibile in modalità plug&play o se occorra altro.
Di sicuro c'è che stiamo parlando di un centinaio di milioni di pezzi nel mondo.
Già un 7-8 anni fa si parlava di costi per Takata pari 21 miliardi ... non so davvero chi possa sostenerli.
Secondo me fan prima a comprare le auto richiamate con forti agevolazioni per prenderle nuove.
Ad oggi credo sia stata soddisfatta la richiesta 2/3 dei casi in Usa ma loro anche sulle omologazioni hanno norme diverse dalle nostre ... in UE è possibile procedere alla sostituzione di quel componente semplicemente trovandone uno che si adatta?

_________________
http://www.teamtoyota4x4forum.org/


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 3:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 6214
Località: Bologna
G5X ha scritto:
Non lo so se sia così semplice.
Non so se tecnicamente la sostituzione sia un intervento fattibile in modalità plug&play o se occorra altro.
Di sicuro c'è che stiamo parlando di un centinaio di milioni di pezzi nel mondo.
Già un 7-8 anni fa si parlava di costi per Takata pari 21 miliardi ... non so davvero chi possa sostenerli.
Secondo me fan prima a comprare le auto richiamate con forti agevolazioni per prenderle nuove.
Ad oggi credo sia stata soddisfatta la richiesta 2/3 dei casi in Usa ma loro anche sulle omologazioni hanno norme diverse dalle nostre ... in UE è possibile procedere alla sostituzione di quel componente semplicemente trovandone uno che si adatta?

E' il costruttore, perlomeno secondo la legge italiana, a dover far fronte alle problematiche di sicurezza. Significa che il costruttore deve provvedere a sostituire il pezzo pericoloso, è sua responsabilità trovare un altro fornitore che gli faccia i cuscini secondo le specifiche.
I 21 miliardi erano concentrati su Takata, ogni costruttore di auto avrà una parte più o meno grande di quella cifra, in qualche modo dovranno fare. Stellantis aveva accantonato nel 2023 circa 951 milioni di dollari per far fronte ai costi di questo richiamo per i suoi marchi, pure per Ferrari si parla di 37 milioncini.
https://www.corriere.it/economia/aziend ... axlk.shtml


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 3:52 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 5:26 pm
Messaggi: 8792
È un operazione complessa per cui su tante auto la sostituzione del dispositivo vale più dell'auto ... è un bel cetriolo vai!

_________________
http://www.teamtoyota4x4forum.org/


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 3:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 6214
Località: Bologna
G5X ha scritto:
È un operazione complessa per cui su tante auto la sostituzione del dispositivo vale più dell'auto ... è un bel cetriolo vai!

Sicuro, ma spetta al produttore.


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 4:00 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36008
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Multiplone ha scritto:
Se parte la class action forse è l'unico modo per avere una qualche forma di tutela. Diversamente, credo che della diffida se ne sbatteranno le palle.
Più che altro si apre un tema: se faccio un incidente e succede qualcosa, circolando quando il costruttore mi aveva detto di tenere ferma l'auto, l'assicurazione paga? (domanda retorica..). Assicurazione che nel frattempo pago, unitamente al bollo..


Bella bella bella domanda; tecnicamente staresti circolando con un'auto non conforme al cds


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 4:02 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 6214
Località: Bologna
cometa rossa ha scritto:
Multiplone ha scritto:
Se parte la class action forse è l'unico modo per avere una qualche forma di tutela. Diversamente, credo che della diffida se ne sbatteranno le palle.
Più che altro si apre un tema: se faccio un incidente e succede qualcosa, circolando quando il costruttore mi aveva detto di tenere ferma l'auto, l'assicurazione paga? (domanda retorica..). Assicurazione che nel frattempo pago, unitamente al bollo..


Bella bella bella domanda; tecnicamente staresti circolando con un'auto non conforme al cds

Non son mica sicuro che la difformità sia verso il CdS.


Top
   
MessaggioInviato: lun giu 03, 2024 4:18 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36008
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
mjazz ha scritto:
Non son mica sicuro che la difformità sia verso il CdS.


Tecnicamente io penso di si; il cds obbliga l'auto ad avere i dispositivi di sicurezza installati e funzionanti; nel momento in cui il costruttore certifica che lo stesso potrebbe non funzionare correttamente, secondo me l'auto potrebbe non essere più conforme. Ma ci sono un sacco di legali, qui, che ne sanno più del sottoscritto :P


Top
   
MessaggioInviato: mar giu 04, 2024 8:02 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 02, 2022 2:58 pm
Messaggi: 284
Località: Berghem
Quello che mi chiedo ogni volta è se queste situazioni ingarbugliate succedono solo da noi.

Quindi se uno fa un incidente, l'airbag non funziona e muore. L'assicurazione non risponde perchè l'auto non era conforme?

Poi l'utente deve fare causa a Citroen perchè non ha fatto il richiamo?

Citroen però dice che aveva avvertito l'utente di non usare l'auto.

Che mal di testa :ridi :ridi

In USA sarebbe lo stesso? Oppure i richiami lì vengono fatti?

_________________
-------------------------
Subaru Forester AWD
BMW 330 Ci
VW Polo 1.2 TSI
Honda CrossRunner 800
Ford KA 1.2
--------------------------


Top
   
MessaggioInviato: mar giu 04, 2024 8:05 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 5:26 pm
Messaggi: 8792
Dei circa 100 milioni di airbag fallati una 70ina sono negli Usa. Circa 2/3 sono stati sostituiti.

_________________
http://www.teamtoyota4x4forum.org/


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: paolocabri e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net