Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni.

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1374 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 132 33 34 35 3646 Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun nov 13, 2023 2:59 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 2:41 pm
Messaggi: 25726
Dannatio ha scritto:
Temprone ha scritto:
capitolo scivoli economici: molto più bassi della concorrenza e solo per chi è poco utile


Qualche mese fa ad una festa, un mio conoscente, dirigente del MPS ( la mia banca ndr. :piangi2 ) mi raccontava che a diversi suoi colleghi della nostra età stavano offrendo uno scivolo vs pensione di 6/7 anni al 75% dello stipendio per restare a casa.....

7 ANNI .... :shock:


della TUA età :alastorold: :alastorold:

Cifre mooooooooooolto diverse in stellantis.


Top
   
MessaggioInviato: mar nov 14, 2023 8:39 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
https://www.quattroruote.it/news/indust ... denti.html

Stellantis offre uscite volontarie anche negli Stati Uniti.


Top
   
MessaggioInviato: lun nov 27, 2023 5:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
TURIN -- Stellantis CEO Carlos Tavares is preparing the automaker for a slower electrification ramp up after key elections in Europe and the U.S.

"There are two important elections next year -- the European Parliament elections in June and the U.S. elections in November. It could be that politics will be different then," Tavares said.

Stellantis may have to change its strategy "if political and public opinion tends toward fewer EVs," Tavares told Automotive News Europe sister publication Automobilwoche on the sidelines of a press conference at the Mirafiori plant in Turin.

He left open what consequences a reversal in CO2 regulation in Europe or the U.S. would have for Stellantis.

"One of my tasks is to prepare the company for new framework conditions. We have plans prepared for this."

A Stellantis spokesperson told Automotive News Europe that the automaker is sticking with its Dare Forward 2030 plan for 100 percent of its sales in Europe and 50 percent in the U.S. to be full-electric models.

Europe's electric car sales appear to be entering a go-slow zone as drivers wait for better, cheaper models that are two to three years down the road, industry experts say.


EV sales slow down in Europe as buyers wait for better, cheaper models
EV investment will stay strong in Europe despite weaker sales growth, ratings agency says
The European Union will effectively ban new combustion engine cars from being sold after 2035 by allowing only zero emission vehicles to be sold after that date.

In the U.S. at least 10 other states that have adopted a rule set by California to phase out sales of new gasoline-fueled cars and light trucks by the 2035 model year.

In September, Britain's Prime Minister Rishi Sunak said he would push back a ban on sales of new combustion engine cars in the U.K. to 2035 from 2030.

Former U.S. President Donald Trump, who is likely to run against President Joe Biden in November, said Sunak's move was "smart."

Dichiarazioni piuttosto pesanti da parte di Tavares. Stellantis sta preparando piani qualora le elezioni in Europa e negli USA portino a cambi significativi nella politica ambientale. E’ possibile che la cavalcata verso l’elettrico possa essere rallentata. Le conseguenze sarebbero enormi e non credo che l’industria possa tirare il freno a mano d’emblèe, può modulare gli investimenti come hanno annunciato Ford e Gm ma molto di più no.


Top
   
MessaggioInviato: mer nov 29, 2023 11:19 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
https://www.quattroruote.it/news/indust ... elvio.html

La dirigenza Stellantis avrebbe mostrato le eredi elettriche di Stelvio e Giulia, passo fondamentale per la salvezza dell'impianto di Cassino. C'erano voci di una possibile chiusura.


Top
   
MessaggioInviato: mar dic 12, 2023 10:19 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
TURIN – Fiat next summer will launch the fourth generation of its entry model, the Panda, as a larger small car with a choice of full-electric or internal-combustion drivetrains. It will not be an immediate replacement for the current Panda, a minicar that has been in production since 2012.

Fiat is expected to call the model the New Panda, a similar naming strategy to the Fiat 500, which is called 500 for the combustion-engine minicar, while the slight larger electric variant is called the New 500.

Stellantis Italy confirmed to Automotive News Europe that the company this summer registered the name Pandina (small Panda), but it will be used just on special series of the current model.

Production of the third-generation Panda will continue at least until 2026, but potentially longer if the Euro 7 emission regulations are postponed, Stellantis has said.

The Panda is Fiat’s best-selling model in Europe, where it leads the minicar segment. Fiat sold 103,928 Pandas through October, a decline of 1.6 percent, according to Dataforce. The 500, a sister model to the Panda that shares the same Fiat Chrysler Automobiles Mini architecture, was in second place, with sales up 6.6 percent to 94,310, ahead of the Toyota Aygo X at 70,290 units.

RELATED ARTICLE

Automakers ready low-cost EVs for Europe to counter Chinese threat
Fiat Panda EV to be produced in Serbia, country's president says
The Panda is now built in the Pomigliano d’Arco plant, near Naples, Southern Italy. The next generation is set to be built at Stellantis’ factory in Kragujevac, Serbia; although Stellantis has not officially announced it. President Aleksandar Vucic of Serbia last week said he expects Stellantis to produce a battery-electric Fiat Panda in Kragujevac. The Serbian government owns 33 percent of the Kragujevac factory, with Stellantis holding the rest.

In April 2022, Stellantis CEO Carlos Tavares and Vucic signed a 190-million-euro ($200 million) deal to invest in EV production in at the factory.

The New Panda will be underpinned by Stellantis’ Smart Car architecture, a design-to-cost platform that will slot below the new STLA Small architecture that due to debut in 2026.

Stellantis plans to base seven models on the Smart Car platform, as it prepares to compete against an expected “flood” of cheap Chinese electric cars into Europe.


The next-generation Panda is likely to have similar dimensions to the Citroen New e-C3 (shown), the first European model on Stellantis' Smart Car platform.

DAILY NEWSLETTER: Sign up and get the top news of the day in Europe every business weekday.

EMAIL ADDRESS

The Citroen New e-C3 will be the first model in Europe to use the Smart Car architecture, which was initially developed in India in cooperation with Tata Consulting. Stellantis has taken over development duties for European models on the platform.

The New Panda is expected to have similar dimensions to the New e-C3, which is 4010 mm long, 1760 mm wide and 1570 mm high.

The current Panda, as a minicar, is more than 300 mm shorter (3686 mm) and more than 100 mm narrower (1643 mm), while it has a similar height at 1551 mm.

The Citroen New e-C3 will debut next spring starting at 23,300 euros in Germany and France for the electric variant with a 44-kilowatt-hour lithium-iron-phosphate battery and a range of 320 km (198 miles). An urban-focused version with a 200 km range will be launched in early 2025 at a price of 19,990 euros.

Citroen has not announced yet pricing for the New C3 with internal combustion engines.

Fiat is expected to price the new electric Panda close to the New e-C3. Fiat’s cheapest electric model is the New 500, which starts at 28,950 euros in Italy. The gasoline Panda starts at 15,500 euros in Italy.


Fiat produrrà la Panda attuale fino al 2026, forse più a lungo se l’Euro 7 verrà annacquato. Confermato il lancio di una nuova Panda su base E-C3.


Top
   
MessaggioInviato: mer dic 13, 2023 10:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
https://www.autonews.com/marketing/jeep ... -us-lineup

Jeep ha tagliato la Renegade dalla gamma americana. Negli ultimi anni i risultati di vendita nel mercato domestico sono stati al di sotto delle aspettative.
Secondo gli analisti ha poco senso offrire una b-suv (segmento non enorme ma neanche piccolissimo negli States) mentre cerchi di posizionare il marchio più in alto con modelli che hanno prezzi di listino di quasi 100.000 dollari come la Grand Wagoneer.
La seconda generazione non sbarcherà in Nord America.


Top
   
MessaggioInviato: sab dic 16, 2023 2:02 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
MILAN – Alfa Romeo will deliver an operating margin of several hundred million euros this year, CEO Jean-Philippe Imparato said, a substantial turnaround for a brand that was losing money ahead of the formation of parent company Stellantis in 2021.

Stellantis does not report financial results for most of its individual brands. Imparato declined to be more specific about profits, adding only that that Alfa Romeo would sell 70,000 to 80,000 cars globally this year, about 30 percent more than 2021 and 2022.

About 60 percent of those sales will come from the new Tonale compact SUV, which Imparato said "delivers the level of profitability Alfa needs."

The Tonale’s run rate is currently about 6,000 units a month, or about 70,000 a year, with U.S. buyers getting only a 285-hp plug-in hybrid variant after a planned turbo option was dropped for fleet fuel economy reasons. European buyers can also get mild-hybrid and diesel versions.

RELATED ARTICLE

Alfa Romeo Milano small SUV will be brand's first all-electric model
Imparato, a former CEO of Peugeot, has been given the job of revamping Alfa Romeo’s lineup and business plan under Stellantis.

The brand, which is part of Stellantis’ premium cluster with DS and Lancia, has three models: the Tonale, launched in the second half of last year in Europe and 2023 in North America ; the Stelvio midsize SUV and the Giulia midsize sedan, both of which are on the Fiat Chrysler Automobiles Giorgio platform.

Next year, Alfa Romeo will launch its first full-electric model, the Milano small SUV. Every new model launched after 2025 will be full-electric only, with sales of combustion-engine models ending by 2027.


SPONSORED CONTENT FROM S&P GLOBAL MOBILITY
Fuel for Thought: The Vehicle Affordability Crunch
Rising new vehicle prices in the US and Europe are leaving cash-strapped consumers with limited options for cheap cars - and the affordability gap is getting worse as premium-priced electric vehicles enter the market.
READ MORE
The Milano will be followed in 2025 and 2026 by two full-electric models based on the STLA Large architecture that will replace the Giulia and Stelvio, Imparato told Automotive News Europe. They will be built in Stellantis’ factory in Cassino, central Italy, which now assembles the Giulia and Stelvio.


HANS GREIMEL
Alfa Romeo CEO Jean-Philippe Imparato is pictured nveiling the Tonale for Japanese market in Tokyo.
Imparato would not say which of the two models will come first. In Europe, Giulia sales are down 9.3 percent to 4,322 units through October, while the Stelvio is down by 27 percent to 10,320 units, figures from market researcher Dataforce show.

The Tonale registered 27,928 sales in that period, and the brand’s sales in Europe were up by 5.1 percent to 42,607 units in the first 10 months.

In 2027 Alfa will launch a large EV that will become the brand’s flagship. "We have been working on its design for over two years and we are almost there, you will be impressed, trust me," Imparato said.

Reducing complexity, fixing quality issues

Carlos Tavares, the CEO of Stellantis, asked Imparato to take over Alfa Romeo after seven years at the helm of the Peugeot brand. Alfa Romeo had been a chronic money loser under Fiat Chrysler Automobiles, and Imparato said he found several things to fix quickly.

"The first time I went to Cassino, I discovered there where about 4,000 options – including 47 wheel rims – and I cut them to 1,500 to reduce complexity," he said.

The Tonale was also set to be launched as a diesel with manual transmission. Imparato revised the strategy to launch it as a plug-in hybrid gasoline model with an automatic transmission.

"I also found that quality was not where it should have been, so I delayed the launch by six months to fix quality before beginning production," he said.

Imparato says his push to improve the quality of Alfa models has paid off, and warranty costs have been halved.


The Alfa Romeo Giulia midsize sedan, shown in top-spec GTA trim, will have a full-electric successor by 2026.
In the U.S., Alfa Romeo ranked as the No. 1 premium brand, and the Stelvio No. 1 in its segment, in the J.D. Power 2023 initial quality survey.

Alfa Romeo’s improvement, reducing the problems per 100 units by 68 to 143, was the second-best improvement after fellow Stellantis brand Maserati, which improved by 73 problems per 100 units to 182. Overall, the average score worsened to 192 from 180 in 2022 and 162 in 2021.

Doubling profitability

After he took over at Alfa Romeo in January 2021, Imparato increased prices by about 5,000 euros and reduced sales to less-profitable channels such as rentals and self registrations.

Alfa Romeo, like other brands, received a boost from the covid-related semiconductor shortage, which led to increased new and used car prices. The brand was earning an additional 4,000 to 5,000 euros on vehicles coming off lease, Imparato said.

He said that the combination of higher prices, better quality (and thus reduced warranty cost) and higher residual values put Alfa Romeo back in the black in the second half of 2021.

"Since then, we have been doubling our profitability year after year," he said. Imparato added that profits and quality matter more for a premium brand than volume.


The next Stelvio (current model shown) will be built on Stellantis' STLA Large platform, which will offer up to 800 km (500 miles) of electric range.
EV-only by 2027
Imparato said Alfa Romeo’s five-year product plan is called "From 0 to 0," meaning that the company will move from having no electric models in 2022 to being only electric by 2027.

The Milano will be the last model to also offer a combustion variant. From 2025, all new Alfas will be launched electric only – starting with the Giulia and Stelvio replacements - and from 2027 Alfa will sell only electric models.

Imparato has also revised Alfa Romeo’s naming strategy. He chose Milano as a name for the new small SUV rather than Brennero, as reported earlier, moving away from names of Italian mountain passes for its SUVs, as with the Stelvio and the Tonale. He said that Giulia and Stelvio will keep their names for their replacements.

Alfa Romeo sta realizzando molte centinaia di milioni di euro di profitti, pur vendendo solo 70.000-80.000 veicoli all’anno. Miracoli della contabilità di Stellantis.


Top
   
MessaggioInviato: dom dic 24, 2023 10:15 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
https://eu.detroitnews.com/story/busine ... 970561007/

Chrysler ha terminato la produzione della 300C così come delle Dodge Challenger e Charger.
Il progetto LX (grosse berline e sw di segmento E sul pianale della kl. E del 1995-2002) è stato uno dei pochissimi successi dell’era Daimlerchrysler.
Riuscì a far ritornare Chrysler in attivo per un paio di anni e grazie al prezzo concorrenziale (la 300C partiva da 24.000 dollari ed una 300c Hemi 5.7 L V8 partiva da 30.000 dollari) ti portavi a casa una trazione posteriore super motorizzata senza grosse spese.
La 300 era amatissima dai rapper e con 200 dollari potevi installare after market una griglia Bentley :briaco
La seconda generazione (ancora in vendita) era sempre sulla stessa base ma già iniziò a vendere di meno, gran parte del totale era venduto alle flotte.
La Challenger era tenuta in vita da una serie infinita di edizioni speciali, interessanti ma che non hanno garantito un futuro.
La 300c non avrà eredi, Chrysler in America avrà in gamma solo la Town and Country finché arriverà il suv elettrico.
Dodge al contrario già durante il 2024 lancerà un erede elettrica della Charger anche se c’è fortissima preoccupazione che i clienti storici la evitino perché distante dall’immagine collettiva finora stabilita.


Top
   
MessaggioInviato: sab dic 30, 2023 9:49 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
Maserati’s rebirth hasn’t exactly gone according to plan as consumers never really embraced the Ghibli or Quattroporte. However, after a few setbacks, the brand is now on better footing thanks to an assortment of new models including the Grecale and MC20 as well as the redesigned GranTurismo.

Despite that bit of good news, problems continue to plague the automaker. In fact, a new report claims the electric Quattroporte has been “frozen until further notice.”

According to Corriere Torino, suppliers were informed in late November that the M9S project was “suspended” and they should “freeze developments relating to the project.” The publication goes on to imply production was slated to begin next year with deliveries set for 2025.

advertisement scroll to continue

More: Next-Gen Maserati Quattroporte Will Reportedly Go EV-Only When It Arrives In 2024

Maserati’s Electric Quattroporte Replacement On Hold, Says Report
That now seems unlikely, given the freeze. However, the automaker reportedly tried to reassure suppliers by saying future Maseratis will be “developed, engineered and produced 100% in Italy, and will adopt electric motors.”

It’s not entirely clear why the Quattroporte Folgore was put on ice, but the publication said “discussions are underway on the repositioning of the group’s high-end brands, with a view to avoiding overlap between Alfa Romeo and Maserati.” If that’s the case, the automaker could have decided to pause things to ensure there’s enough separation between electric versions of the Quattroporte and Giulia. The latter model is slated to arrive in 2025 or 2026, sporting around 986 hp (736 kW / 1,000 PS) in Quadrifoglio guise.

That might not be the only issue as Italian suppliers were reportedly sent an email asking them to cut parts costs by 6%. The request hasn’t gone over well and it comes after a similar demand for a 5-6% cut a year ago.

In other news, the publication suggests the redesigned 500e could be pushed back from 2027 to 2030. While the model recently celebrated its U.S. debut, the car was introduced in Europe in 2020.

Secondo il corriere di Torino (articolo ripreso da carscoops) lo sviluppo della nuova versione della Quattroporte sarebbe stato bloccato se non addirittura cancellato.
La Quattroporte avrebbe dovuto essere esclusivamente elettrica, il pianale non era noto.
Sempre secondo lo stesso articolo lo sviluppo della seconda generazione della 500 elettrica sarebbe stato posticipato, Tavares si era lamentato apertamente con il governo italiano per il mancato sostegno statale, come per altri modelli elettrici la fine degli incentivi in alcuni paesi ha coinciso con un crollo della domanda.


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 10:52 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 04, 2022 9:11 pm
Messaggi: 996
Località: La città con l'acca nel nome
"Contrordine compagni!" [cit.]


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 11:40 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 7545
Località: Milano
Chissà se da qui al 2035 la 500 termica verrà mai aggiornata.
Qualcosa per forza di cose (vedi aggiornamento Panda per gli Adas) dovrà esser fatto

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 12:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
Io avevo letto che la produzione della 500 ICE sarebbe terminata a fine anno, puoddarsi sia solamente un´indiscrezione.


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 1:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 23, 2007 3:06 pm
Messaggi: 25746
Località: Ginevra
Fa la fine della Y10 IGLOO?

_________________
Fiat Panda Hobby - 39 cavalli, sì, ma non per tonnellata :alastio:


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 1:15 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 7545
Località: Milano
daimlerchrysler ha scritto:
Io avevo letto che la produzione della 500 ICE sarebbe terminata a fine anno, puoddarsi sia solamente un´indiscrezione.

Se dovessero terminare la vendita della 500 ICE, che vale 1\3 della gamma, i numeri di Fiat in Italia sarebbero simili alle vendite di BEV.
Che ci produrranno in Polonia?

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 5:43 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
In Polonia producono Avenger, 600 e a breve Milano. I numeri non sono bassi.


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 7:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 7545
Località: Milano
Ma immagino decisamente più bassi che ai tempi di Ypsilon/panda/500 e Ka

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
MessaggioInviato: gio gen 04, 2024 9:49 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 28, 2006 6:03 pm
Messaggi: 17469
Leon83 ha scritto:
Ma immagino decisamente più bassi che ai tempi di Ypsilon/panda/500 e Ka


Quei tempi sono belli andati, nel 2009 quando ci furono gli incentivi per la rottamazione contro la crisi finanziaria Tichy arrivò a 600.000 unità prodotte.
Comunque tra Avenger, 600 e Milano si arriverà a 350.000 unità, non bruscolini.
Anche Melfi che comunque ha ottenuto ben 5 nuovi modelli si assesterà su volumi più bassi rispetto agli anni 90-2000.
Riguardo alla 500 ho letto della fine della produzione su un qualche forum, non ne conosco la veridicità.


Top
   
MessaggioInviato: ven gen 05, 2024 11:33 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mag 02, 2022 2:58 pm
Messaggi: 312
Località: Berghem
Leon83 ha scritto:
Chissà se da qui al 2035 la 500 termica verrà mai aggiornata.
Qualcosa per forza di cose (vedi aggiornamento Panda per gli Adas) dovrà esser fatto


Sarò un nostalgico ma a me la Panda Cross risulta ancora molto gradevole e simpatica.

Possibile che non riescano a montare due sensori Adas per produrla ancora qualche anno?

Idem per la 500.

A meno che i francesi vogliano eliminare del tutto la produzione FIAT... :diablo

_________________
-------------------------
Subaru Forester AWD
BMW 330 Ci
VW Polo 1.2 TSI
Honda CrossRunner 800
Ford KA 1.2
--------------------------


Top
   
MessaggioInviato: lun gen 08, 2024 7:15 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 13, 2007 3:17 pm
Messaggi: 10137
https://www.startmag.it/smartcity/stell ... -nel-2023/

Cina sempre amara per PSA


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 8:09 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36054
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Visto che si parla di Panda.
Panda Hybrid a 9450 euro grazie agli incentivi statali
Gli incentivi statali sulla panda sono di 2000 euro. La panda viene 15750 euro
Ancora sicuri che non ci stanno prendendo per il culo? Vale per la panda, vale per la golf, vale la serie 3, vale per tutte


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 9:29 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 7545
Località: Milano
cometa rossa ha scritto:
Visto che si parla di Panda.
Panda Hybrid a 9450 euro grazie agli incentivi statali
Gli incentivi statali sulla panda sono di 2000 euro. La panda viene 15750 euro
Ancora sicuri che non ci stanno prendendo per il culo? Vale per la panda, vale per la golf, vale la serie 3, vale per tutte

Si mangiano lo sconto col tasso elevato del finanziamento.
Panda Hybrid
Partono gli incentivi statali e arriva il nuovo Bonus Tricolore Fiat.
Tua da 9.450€, oltre oneri finanziari, anziché 10.950€.
Rate mensili: 59 rate da 122€
Anticipo: 0 € Rata finale: 6.939 €
TAN (fisso) 8,75% TAEG 10,98%
Validità: 15/01/24

2.000€ INCENTIVI STATALI + 2.550€ BONUS TRICOLORE FIAT IN CASO DI ROTTAMAZIONE FINO AD EURO 2 + 1.500€ CON FINANZIAMENTO. Solo in caso di rottamazione di un veicolo omologato fino ad EURO 2 e di proprietà del cliente o di uno dei familiari conviventi da almeno dodici mesi. Panda 1.0 70cv Hybrid Listino €15.500 (IPT e contributo PFU esclusi), promo €10.950 oppure €9.450 solo con finanziamento Contributo Prezzo di Stellantis Financial Services. La Legge di Bilancio 2022 prevede un incentivo Statale per l’acquisto di autovetture parametrato alle emissioni di CO2 WLTP. Verificare sempre sui siti ufficiali delle autorità competenti la disponibilità dei fondi e il possesso dei requisiti per accedervi.

Es. di finanziamento Stellantis Financial Services Italia S.p.a.:Anticipo 0 € - Importo Totale del Credito 9.757,9 €. L'offerta include i servizi facoltativi: Identicar 12 mesi 265 €, Tyre Insurance 42,9 €. Importo Totale Dovuto 14.165,33 € composto da: Importo Totale del Credito, spese di istruttoria 395 €, Interessi 3.777,05 €, spese di incasso mensili 3,5 €, imposta sostitutiva sul contratto da addebitare sulla prima rata di 25,38 €

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 9:33 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36054
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Ok, ma quello che intendo è che, senza finanziamento, la porti via a 10950; che, con i 2000 euro di bonus sarebbero 12950. Che sono quasi 3000 euro in meno del prezzo di listino. E non la vendono in perdita


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 9:47 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 24, 2006 7:51 pm
Messaggi: 7545
Località: Milano
cometa rossa ha scritto:
Ok, ma quello che intendo è che, senza finanziamento, la porti via a 10950; che, con i 2000 euro di bonus sarebbero 12950. Che sono quasi 3000 euro in meno del prezzo di listino. E non la vendono in perdita

Direi di no..
ma anche VW in Germania ha scontato le auto per pareggiare il mancato incentivo tedesco.
In Italia dal 2 Gennaio ha abbassato i listini di quasi 5000€.

_________________
Seat Leon 1.4 E-Hybrid Phev 204 cv


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 10:01 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 6244
Località: Bologna
cometa rossa ha scritto:
Ok, ma quello che intendo è che, senza finanziamento, la porti via a 10950; che, con i 2000 euro di bonus sarebbero 12950. Che sono quasi 3000 euro in meno del prezzo di listino. E non la vendono in perdita

BEP abbondantemente superato, qualunque ricarico oltre al prezzo di costo è guadagno.
10950€ è un pò più di quanto venisse precovid, anche se non era mild hybrid ed aveva il fire sotto al cofano, ma limitatamente ai prezzi e a questo modello mi pare che si stia ritornando ad una certa "normalità". Sarei curioso di conoscere il livello degli stock.


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 10:04 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36054
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
mjazz ha scritto:
BEP abbondantemente superato, qualunque ricarico oltre al prezzo di costo è guadagno.


Si, è un progetto vecchio ed abbondantemente ammortizzato; quello che intendo è che lo era anche 6 mesi fa ed anche un anno fa, ma mica te la vendevano ai prezzi odierni

Imho, tutti i costruttori hanno munto finchè potevano, adesso, con la scusa degli incentivi, stanno mascherando dei ribassi extraincentivi che portano i prezzi ad un livello più ragionevole.
La panda era un'esempio, ma ho sentito qualcosa anche su altre marche ( mi sembra Polo, a memoria)


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 10:14 am 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 11, 2019 2:47 pm
Messaggi: 6244
Località: Bologna
cometa rossa ha scritto:
mjazz ha scritto:
BEP abbondantemente superato, qualunque ricarico oltre al prezzo di costo è guadagno.


Si, è un progetto vecchio ed abbondantemente ammortizzato; quello che intendo è che lo era anche 6 mesi fa ed anche un anno fa, ma mica te la vendevano ai prezzi odierni

Imho, tutti i costruttori hanno munto finchè potevano, adesso, con la scusa degli incentivi, stanno mascherando dei ribassi extraincentivi che portano i prezzi ad un livello più ragionevole.
La panda era un'esempio, ma ho sentito qualcosa anche su altre marche ( mi sembra Polo, a memoria)

Semplice regola della domanda/offerta, e l'hanno seguita tutti: 6 mesi fa c'era ancora la fila per portarsi a casa quello che c'era e, comprensibilmente, il venditore ti appoggiava il prezzo che voleva sul nuovo come pure per l'usato. Per quello volevo provare a capire il livello degli stock e i tempi medi di consegna.


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 10:46 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun mar 13, 2006 5:26 pm
Messaggi: 8860
Dite quindi che l'aumento dei costi delle materie prime, dei lavorati e della logistica sono rientrati?

_________________
http://www.teamtoyota4x4forum.org/


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 11:10 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36054
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Posso dirti che, nel mio settore, il bullone, tre anni fa, lo pagavo 17-18, due anni fa lo pagavo 36 ( di media), ad inizio 2023 eravamo attorno a 32, scorsa primavera 30, da settembre stiamo su 24-23, talvolta 22. Non sono i 17-18, ma nemmeno i 36


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 11:31 am 
Non connesso
ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: gio mar 30, 2006 6:17 pm
Messaggi: 16080
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Infatti si sta rientrando nella "normalità".
Essendo finita l'emergenza "gas russo" (in meno di due anni "si è fatto a meno" dei russi e dei nordstream), nonostante i casini che fanno i beduini, IMHO la Cina tiene tutti per le palle, l'energia è tornata ad un prezzo in linea col passato, gli stock si sono ri-riempiti e fine.
L'emergenza del comparto semiconduttori è finita e si sta investendo in capacità in più parti del mondo per poter aggirare sanzioni, guerre e pasticci in ogni angolo del mondo.

_________________
Vw T-Roc 1.0 Immagine
Guidavo Alfa 147 JTDm e Mazda MX-5 NC 1.8


Top
   
MessaggioInviato: mar gen 09, 2024 11:35 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom mar 12, 2006 7:02 pm
Messaggi: 36054
Località: Ovunque ci sia una birra ghiacciata
Il Basso di Genova ha scritto:
Infatti si sta rientrando nella "normalità".
Essendo finita l'emergenza "gas russo" (in meno di due anni "si è fatto a meno" dei russi e dei nordstream), nonostante i casini che fanno i beduini, IMHO la Cina tiene tutti per le palle, l'energia è tornata ad un prezzo in linea col passato, gli stock si sono ri-riempiti e fine.
L'emergenza del comparto semiconduttori è finita e si sta investendo in capacità in più parti del mondo per poter aggirare sanzioni, guerre e pasticci in ogni angolo del mondo.


In realtà il bullone lo pago meno in Italia perchè dalla Cina c'è il dazio :p

Edito con un particolare che mi ha colpito. Durante le vacanze ho rivisto un caro amico che non vedevo da febbraio 2020; no vax totale e pure peggio, non riuscivo a frequentarlo perchè sapevo che saremmo andati a finire su quell'argomento e si sarebbe rovinata un'amicizia di quasi cinquant'anni. Col fatto che passava con la famiglia da Trento, di ritorno dalla Val Badia, a fine anno scorso ci siamo fatti una cena assieme; lui è responsabile qualità di una grossa fonderia, del vicentino, che lavora tanto nel settore nucleare. Siccome prima del covid si faceva avanti ed indietro dall'Ucraina perchè avevano preso un sacco di commesse con l'industria nucleare di quel paese, gli ho chiesto come andasse il lavoro, dato che quelle commesse le avranno sicuramente cassate tutte per cause di forza maggiore. Orbene, il lavoro va benissimo, perchè stanno lavorando tantissimo con la Russia. Al che gli ho chiesto come fosse possibile. Semplicemente, risposta sua, il nucleare non ha mai subito alcun embargo perchè, se l'Europa avesse provato a metterlo, la Russia avrebbe tagliato il gas in tempo zero e saremmo tornati nelle caverne. Così ha prevalso la real politik.
Questo, ovviamente, l'anno scorso; quest'anno di gas dalla Russia ne è arrivato pochissimo, ma si vede che si tiene una porta aperta per il futuro
Comunque no Basso, il prezzo dell'energia non è tornato quello di prima; io con DE pagavo il kwh, prima degli aumenti, 0,06. Nuovo contratto fatto pochi giorni fa, con lo stesso gestore, 0,145; quindi più del doppio. Ed il gas adesso aumenterà perchè verrà meno il taglio dell'iva. Non saremo a livelli degli aumenti di due anni fa, ma pagheremo comunque una bolletta che, sarà, circa, il doppio di quella del 2021. Gli effetti sono gli extraprofitti di fornitori di energia e banche. Quelli erano i profitti delle imprese ed i risparmi dei cittadini


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1374 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 132 33 34 35 3646 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net